Orgasmo simultaneo, 3 consigli per raggiungere il piacere insieme

Aspirate a raggiungere un orgasmo simultaneo? In effetti si tratta di una esperienza sessuale unica. Ecco i consigli per riuscirci.

Esplodere di piacere insieme è una sensazione meravigliosa, la coppia orbita per alcuni secondi come se vivesse uno stato di assenza di gravità per poi ritrovarsi e sentirsi magicamente più uniti.

orgasmo simultaneo
Photo Canva

L’orgasmo simultaneo è una bella esperienza ma non bisogna confonderlo con un indicatore del benessere sessuale della coppia. In realtà si tratta solo di un cliché, se la coppia si ostina a volerlo per forza finirà solo col rovinarsi il divertimento.

Orgasmo simultaneo, i consigli per ottenerlo

Molte coppie aspirano ad ottenere un orgasmo simultaneo, non esiste un metodo infallibile per riuscirci, secondo il parere di esperti sessuali si tratterebbe di una coincidenza quando si manifesta. Diciamo che quando si conosce bene il partner e si hanno rapporti sessuali da tempo, si imparano le sue mappe e le sue scorciatoie per il piacere e viceversa. Quando il proprio orgasmo si avvicina si gioca l’asso nella manica e si punta su ciò che fa impazzire l’altro e con molta probabilità si ottiene un orgasmo simultaneo.

orgasmo simultaneo
Photo Canva

Molte coppie per ottenerlo si avvalgono della comunicazione verbale oppure delle posizioni che favoriscono l’orgasmo dell’altro. Ogni coppia ha i suoi metodi per raggiungere l’apice del piacere.

Ad ogni modo ci sono 3 consigli che ogni coppia che desidera sperimentare un orgasmo simultaneo dovrebbe tenere a mente:

  • Lasciatevi andare ed esprimete l’amore verbalmente. Liberare la testa e vivere pienamente l’atto sessuale favorisce l’amplificazione delle sensazioni che questo apporta. In questo stato di appagamento è possibile aumentare l’eccitazione del partner volontariamente  esprimendogli il tuo amore a parole. L’emozione così prende il sopravvento sull’eccitazione ritardando per un momento l’eiaculazione.
  • Date precedenza all’orgasmo di lei.  Mentre lui rallenta bisognerebbe stimolare il clitoride durante la penetrazione, in modo da accelerare l’orgasmo vaginale. A tal proposito è possibile ricorrere alle posizioni che lei trova più eccitanti. I circuiti neurologici faranno il resto.
  • Raggiungete l’orgasmo quasi simultaneamente. La donna dovrebbe raggiungere l’orgasmo qualche istante prima del partner e mentre sente di essere sul punto di raggiungere la vetta del piacere dovrebbe lasciare al partner la libertà di muoversi durante la penetrazione per favorire la sua esplosione di piacere. Questo metodo è ritenuto valido da molte coppie poiché non solo le spinte più veloci e profonde non creano fastidio alla partner molto eccitata e lubrificata a questo punto del rapporto, ma anche perché l’orgasmo di una donna dura un pò di più di quello maschile.

Favorendo quindi prima quello di lei e poi quello di lui, ad un certo punto i due orgasmi si incontrano. Tutte le coppie che hanno sperimentato un orgasmo simultaneo sanno quanto sia magico, è come se la coppia sperimentasse una fusione totale.

Se l’uomo raggiunge l’orgasmo in fretta l’appuntamento col godimento simultaneo salta, ecco perchè il metodo che vi abbiamo appena consigliato vi permette di raggiungere l’orgasmo simultaneo. Perchè non provarci subito?