Gli opposti non si attraggono più, lo dice la scienza

Amore: gli opposti non si attraggono più, lo conferma la scienza. Essere molto diversi a quanto pare non ripaga la coppia.

“Gli opposti si attraggono”, è un detto talmente tanto comune da risuonare come un mantra nelle menti di tutti di noi e negli anni ci ha fatto sentire rassicurati ogni volta che abbiamo percepito grandi divergenze tra noi ed il nostro partner.

amore opposti attrazione
Photo Canva

La scienza smantella la veridicità di queste parole e segna la fine di questo noto detto. Gli opposti non si attraggono più, la verità è un’altra e sembra essere più coerente con un noto proverbio popolare che dice: “Chi si assomiglia si piglia”.

Ecco perchè gli opposti non si attraggono più

Abbiamo sempre avuto la convinzione che essere persone opposte fosse un punto a favore per la coppia e oggi scopriamo che si trattava di una convinzione errata. Dobbiamo a questo detto tanto incoraggiante tutte le nostre errate esperienze sentimentali che ci hanno spinto tra le braccia di veri e propri ragazzacci, infinitamente diversi da noi.

amore opposti attrazione
Photo Canva

Secondo lo psicologo californiano Ramani Durvasula, esperto di relazioni tossiche, questo detto degli opposti che si attraggono è molto più lontano dalla realtà di quanto immaginiamo.  Avere interessi comuni e lo stesso temperamento può essere un punto a favore della coppia e questa logica è stata confutata valida anche in amicizia da una serie di studi. Essere simili a livello ideologico, avere le stesse convinzioni, la stessa religione, e gli stessi valori renderebbe più facile la vita della coppia che trovandosi già d’accordo su molte questioni avrebbe meno cose sulle quali confrontarsi e delle quali discutere.

Se si è simili si ha la sensazione di conoscersi meglio e di capirsi pienamente, una sensazione che aumenta la fiducia che si ha nell’altro e che ci mette in condizione di fidarci più facilmente dell’altro.

Molti ricercatori e psicologi sembrano concordare con questa ipotesi. E se questa è la combinazione vincente diventa quindi logico che il contrario non funziona affatto per la coppia.

Gli esperti in relazioni affermano che gli opposti si respingerebbero a vicenda. Solo a pensarci non sembra molto complicato innamorarsi di qualcuno con idee opposte alle nostre? La differenza spesso innesca conflitti.

Un recente studio che risale a 5 anni fa, diretto dalla psicologa Angela Bahn su oltre 1.500 coppie, ha cercato di stabilire scientificamente il peso dell’essere opposti in coppia.

Lo studio si prefiggeva di comprendere statisticamente se il fatto di avere gli stessi valori, hobby o persino le stesse abitudini fosse vantaggioso per la coppia. Lo studio ha concluso che le coppie che vanno maggiormente d’accordo sono simili in media per l’86% delle variabili misurate.

Lo stesso studio ha dimostrato che coloro che hanno dimostrato di avere meno somiglianze a livello di personalità erano coppie con più problemi.

Lo studio avrebbe dimostrato le 5 grandi variabili che promuoverebbero l’accordo tra due persone quando simili:

  • apertura mentale
  • coscienziosità
  • estroversione
  • gradevolezza
  • nevroticismo

Concludendo provare attrazione per persone diverse da noi è un processo naturale e lo è anche il fatto che molte coppie si formino sulla base di questa attrazione ma allo stesso tempo il grande rischio è quello che queste coppie così formate non durino.

La società non aiuta in questo. La maggior parte degli incontri tra individui single attualmente avviene online mediante app di incontri. Queste app rendono semplice il fatto di entrare in contatto con persone con le quali si va d’accordo online poiché i loro algoritmi consentono ai diversi profili di filtrare i profili che corrispondono alle loro preferenze e al loro stile di vita, dandogli l’illusione che siano persone simili a loro.

Frequentandola questa persona si rivela spesso diversa, a volte molto diversa, in tutto e per tutto. Anche se questa non è una motivazione per non provare a stabilire una connessione, perchè nessuno può dire con certezza che non funzionerà, questo studio consiglia di riflettere sulla diversità reciproca, già dai primissimi incontri e orientarsi su persone simili a noi con le quali il successo potrebbe essere più garantito.