La storia straziante dietro l’anello di zaffiro di Kate (e c’entra Harry)

L’anello di zaffiro che Kate Middleton porta al dito era di Diana e fu Harry a ereditarlo. Perché oggi non è al dito di Meghan?

Come accade sempre con le storie della Royal Family, quella dell’anello di fidanzamento di Diana (che oggi è l’anello di fidanzamento di Kate) è una vicenda davvero triste e travagliata.

anello zaffiro kate middleton
(Pinterest)

Soprattutto, quell’anello oggi rappresenta un legame che non c’è più e che si è bruscamente interrotto tra il 2016 e il 2018, cioè quando Meghan Markle fece il suo ingresso (ufficioso e poi ufficiale) nella Famiglia Reale inglese.

Il famoso anello con zaffiro ovale circondato da piccoli diamanti fu il costoso anello di fidanzamento che il Principe Carlo donò a Lady Diana. Fu la stessa Diana a scegliere il gioiello, preferendolo agli altri perché la pietra principale aveva lo stesso colore dei suoi occhi.

Tra le altre cose, l’anello fu costruito realizzando una copia in miniatura di una spilla appartenuta alla Regina Vittoria e apparsa spesso sul petto della Regina Elisabetta.

Naturalmente Diana non indossò più l’anello in questione nel momento in cui il suo matrimonio con Carlo terminò, ma lo zaffiro rimase sempre uno degli anelli più famosi della sua collezione e più strettamente associati a lei.

Alla tragica morte della Principessa del Galles l’anello andò in eredità al Principe Harry, che quindi avrebbe potuto disporne come meglio avrebbe creduto. Anni dopo però Harry prese una decisione che avrebbe cambiato tutto.

L’anello di Diana che Harry donò a Kate (e che oggi avrebbe dovuto essere al dito di Meghan)

Come sanno i veri esperti di Royal Stories, William e Kate sono stati fidanzati per oltre 10 anni prima di ufficializzare il loro legame e quindi la loro intenzione di sposarsi.

anello diana kate
(Chedonna)

Nel corso di quei lunghissimi anni Kate fu soprannominata crudelmente dalla stampa “Watie Katie”, cioè “Kate sempre in attesa” (della proposta di matrimonio, ovviamente).

Nonostante questo, però, il periodo di fidanzamento con William fu importantissimo per Kate, poiché la futura Duchessa riuscì a inserirsi nelle dinamiche della famiglia reale e a familiarizzare molto bene con l’ambiente della corte.

In particolare, Kate strinse un rapporto molto importante con Harry, che vide probabilmente in lei una sorella maggiore a tutti gli effetti.

Da quello che è trapelato negli anni successivi, Harry prese una decisione sconvolgente nel momento in cui finalmente William decise che era venuto il momento di chiedere Kate in sposa.

Harry affermò: “Non sarebbe appropriato se avesse l’anello della mamma? Poi un giorno, quell’anello sarà seduto sul trono d’Inghilterra.”

A riferire questo scambio di battute tra Harry e William fu una persona sicuramente bene informata dei fatti e che, soprattutto, conosceva benissimo l’affetto che i due ragazzi provavano per la loro mamma.

Si tratta del maggiordomo di Diana Paul Burrell, che evidentemente fu presente alla discussione.

In quella battuta di Harry erano racchiuse due cose: la prima è il desiderio di riscatto per la figura di Diana, che avrebbe dovuto essere Regina d’Inghilterra ma che fu destinata invece a una vita di infelicità; in secondo luogo il gesto di Harry dimostrò l’enorme affetto che il figlio minore di Diana provava per Kate all’epoca.

L’anello di Diana, infatti, avrebbe potuto essere donato da Harry alla donna che avrebbe scelto in sposa, ma all’epoca Meghan non era nemmeno all’orizzonte e probabilmente Harry non aveva la minima idea di chi fosse l’attrice.

Probabilmente, se all’epoca Harry avesse già conosciuto Meghan la Duchessa non si sarebbe mai fatta sfuggire l’opportunità di indossare uno dei gioielli più riconoscibili appartenuti alla Principessa Diana.

Non bisogna dimenticare, infatti, che Meghan fa di tutto per assomigliare alla Principessa del Galles, anche arrivando a “travestirsi” da Diana durante le cerimonie ufficiali.

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it! Rimani informata!