Sensuale e deliziosa? Prova la posizione del pretzel! Ecco come si fa

Lo sappiamo, lo sappiamo: non smettiamo mai di stupirti quando si parla di posizioni, vero? La posizione del pretzel, però, è veramente da provare: non sei curiosa di scoprire come si fa?

Chi lo avrebbe mai detto che fare l’amore potesse diventare tanto complicato?
Oggi parliamo di una posizione sotto le lenzuola che unisce la sensualità alla gusto di un buon pretzel.

posizione del pretzel
(fonte: CheDonna – realizzata su: Canva)

No, che cosa hai capito: non dovete mangiare a letto (anche se non saremo di certo lì con voi ad impedirvi di farlo) e neanche volare in Germania per acquistare questo gustosissimo pane!
Ti spieghiamo tutto qui in basso.

La posizione del pretzel per darsi da fare con gusto sotto le lenzuola: ecco come si fa

Non pensavi questo momento sarebbe mai arrivato, eppure eccoti qui.
Stai leggendo un articolo sulla posizione del pretzel e su come si fa: ma come ci sei finita?

posizione del pretzel
(fonte: Canva)

Dai, non preoccuparti: abbiamo già ampiamente sdoganato il racconto di posizioni sessuali dai nomi quantomeno assurdi (non ultima, la posizione del triceratopo che trovi ben spiegata in questo articolo).
Ormai non c’è più niente di cui vergognarsi!

La posizione del pretzel rientra in una di quelle posizioni che possono, letteralmente, cambiare il tuo apporto con la sessualità.
Basta noiose posizioni del missionario oppure posizioni che ti impediscono di raggiungere l’orgasmo e divertirti!
Anche se abbiamo detto svariate volte che l’orgasmo non dovrebbe essere il tuo unico obiettivo, non c’è niente di male nel provare a raggiungerlo… non credi?
Ma perché la posizione del pretzel si chiama così e perché può essere particolarmente intrigante?

Le basi: come si fa la posizione del pretzel

Chi riceve (quindi tu, generalmente) si sdraia sul fianco destro mentre chi dà (il tuo partner, se è un uomo eterosessuale) si inginocchia tra le tue gambe, mettendosi a cavalcioni di quella che tu hai disteso al suolo.
A questo punto il tuo partner prende la gamba che hai lasciato “in alto” e se la porta intorno ai fianchi.
Lo sappiamo che sembra difficilissimo mentre lo leggi ma tieni a mente un pretzel e anche che, una volta iniziato a mettervi in posizione, tutto vi sembrerà più facile.

Ecco che siete già pronti per iniziare a darvi da fare! Ora che vi trovate in questa posizione potete, tranquillamente, iniziare a muovervi.
Potete strusciarvi, lasciare che la penetrazione sia più o meno profonda e, anche, usare le mani. Eh sì, perché la posizione del pretzel vi permette di avere le mani libere e di aiutarvi solo con le gambe e con i fianchi per l’atto sessuale vero e proprio.
Con le mani libere, sapete benissimo che potete sbizzarrirvi e fare quello che volete! Dall’autoerotismo alle carezze, passando per graffi, abbraccia e “strizzate” varie.
Via al divertimento!

Cosa succede quando la fai

Beh, innanzitutto che tu ed il tuo partner iniziate davvero a divertirvi!
No, dai, scherziamo. La posizione del pretzel può essere veramente entusiasmante per una serie di motivi.
Innanzitutto, la penetrazione può essere molto (ma mooolto) profonda: siete nella posizione migliore per colpire il punto G! (Anche se abbiamo appurato qui che il punto G non esiste: tranquilla, però, questo non vuol dire che le tue ricerche siano a vuoto!).

Oltre ad avere una penetrazione abbastanza approfondita, la posizione del pretzel crea una pressione decisamente piacevole sul tuo clitoride.
In questa maniera puoi decidere come e quanto strusciarlo oltre che ad avere una buona capacità di gestione del ritmo.
Tutte variabili importanti per quanto riguarda il tuo orgasmo, non trovi?

Ora non ti resta altro da fare che chiamare il tuo partner, prendere una foto di un pretzel ed iniziare a provare ad assumere la posizione.
Dopo esservi dati da fare con questa posizione soddisfacente sotto tutti i punti di vista, potete anche infornare un pretzel, giusto per il gusto di farlo.
Chissà che non diventi la vostra abitudine preferita?