Quali unghie sono più adatte alla forma delle tue mani? Scoprilo così!

Non sai se la forma delle unghie che hai scelto sia la migliore per le tue dita o per le tue mani? Scopriamolo insieme.

Quante volte ti sarai confrontata con le tue amiche o avrai spulciato i social per ottenere dei consigli sulla forma delle tue unghie?

forma unghie mani
Canva

Ma forse non sai che la risposta ai tuoi dubbi è più vicina di quello che pensi e si trova proprio sulla punta delle tue dita.

Scegli la migliore forma delle unghie per le tue mani

Quando sperimenti con la forma delle tue unghie, di solito cerchi il modo di accentuare al meglio le parti migliori e minimizzare quelle meno gradevoli.

limatura
Canva

Quindi, cosa funziona e per quali tipi di mani? Qui entriamo in gioco noi. Ma prima, diamo un’occhiata alle varie forme di unghie tra cui puoi scegliere.

  • Ovale: una forma medio-lunga con i lati dritti che terminano in un morbido semicerchio. Non hai necessariamente bisogno di unghie lunghe per realizzare questa forma, basta avere qualche millimetro di bordo libero che si estende oltre il polpastrello.
  • Quadrato: un altro stile a bassa manutenzione sia per le unghie lunghe che per quelle corte, caratterizzato da lati e bordo dritti. La forma quadrata dell’unghia è nota per aggiungere un’ampiezza visibile all’aspetto delle vostre unghie, quindi usatela con saggezza.
  • Mandorla: si ottiene mantenendo una base larga e limando i lati in un picco affusolato sul bordo
  • Quadrato rotondo: si tratta di un’unghia a forma di quadrato con angoli smussati. E’ a bassa manutenzione e può essere ottenuta limando i lati e la parte superiore dell’unghia prima di ammorbidire delicatamente gli angoli.
  • Squoval: E’ un semplice rettangolo con angoli morbidi e si ottiene limando dritto attraverso il bordo libero, poi intorno agli angoli
  • Bara: è un look che si ottiene limando l’unghia in una punta affusolata e appiattita. Attenzione: Avrai bisogno di unghie lunghe e robuste per ottenere la forma a bara.
  • Stiletto: implica la limatura delle tue unghie in una drammatica punta. Mentre questo viene fatto di solito con l’acrilico, puoi ottenere questo look con delle unghie naturali resistenti.

A questo punto vediamo qual è la forma della unghie che più si adatta al tuo tipo di mani. Prima di tutto, bisogna stabilire quale hai:

  • Mani di acqua: palmo lungo, dita corte
  • Di terra: palmo largo, dita corte
  • Di fuoco: palmo largo, dita lunghe
  • Mani di legno: palmo lungo, dita lunghe

Se hai delle mani di acqua, la migliore forma delle unghie è quella ovale. Questa forma aiuterà a far apparire le tue dita più lunghe e snelle per bilanciare la lunghezza del tuo palmo. Lima i lati delle tue unghie dritto e definisci delicatamente il bordo libero in un semicerchio.

Le mani di terra invece sono ideali per le unghie a mandorla o ovali. La forma affusolata dell’unghia a mandorla allunga le dita, che sono più corte o più larghe. Ti consigliamo di optare per forme arrotondate in generale, soprattutto se hai un letto ungueale largo.

Per la mani di fuoco ti consigliamo l’unghia a bara. Infatti, la sua forma spigolosa è valorizzata da dita lunghe ed è bilanciata da un palmo quadrato. Richiedono delle unghie robuste e una regolare cura per evitare rotture.

Per le mani di legno si consiglia la forma quadrata. Puoi portare questo look smussato a qualsiasi lunghezza. E sono una delle forme più pratiche e a bassa manutenzione da indossare durante il lavoro.

Gestione cookie