Stomaco pesante: cause e rimedi che ti aiuteranno

Scopri quali sono le cause e i rimedi che si nascondono dietro la sensazione dello stomaco pesante.

Se ti capita spesso di avere la sensazione da stomaco pesante, sai bene come questa sia decisamente scomoda e fastidiosa. Si tratta, infatti, di un problema che può presentarsi anche ad ogni pasto e che tende a durare anche a lungo. Una sensazione che può associarsi con dolori e bruciori, finendo con il distrarti dalle tue mansioni quotidiane.

stomaco pesante
(adobe stock photo)

Per far si che ciò non accada è importante conoscere bene il problema, capirne le cause e apportare le giuste soluzioni. In questo modo mangiare non rappresenterà più un problema e potrai riappropriarti della serenità che meriti ad ogni fine pasto.

Le cause e i rimedi per lo stomaco pesante

La pesantezza di stomaco può presentarsi in qualsiasi momento della giornata. Ciò nonostante è indubbio che le più frequenti siano quelle che seguono il momento dei pasti. Ciò può dipendere da scorrette abitudini alimentari, da pasti troppo abbondanti o pesanti o da patologie o situazioni di stress che è sempre bene mettere in conto.

stomaco pesante
(adobe stock photo)

Nei casi più comuni, lo stomaco pesante è sinonimo di difficoltà digestive che possono essere ovviate capendo cosa le provoca e mettendo in atto le giuste soluzioni. La prima cosa da fare quando soffri di questo problema è quindi quella di chiederti se è o meno frequente. Se capita di rado ed in concomitanza di determinati cibi, potresti infatti non tollerarli o aver mangiato semplicemente troppo pesante. Quando ciò avviene basta bere un po’ di acqua e bicarbonato o dell’acqua con del limone per risolvere presto il problema.

Se la pesantezza di stomaco segue ogni pasto può invece rendersi necessario un cambio di abitudini. Per prima cosa è importante che inizi a masticare lentamente e a far durare più a lungo il cibo. Al fine di migliorare la digestione puoi anche optare per pasti più leggeri, inserendo magari degli spuntini. Inoltre puoi omettere per qualche tempo cibi pesanti e piccanti e vedere come vanno le cose.

In genere, tra le soluzioni naturali più indicate oltre a limone e al bicarbonato, ci sono le tisane di malva da assumere dopo i pasti e lo zenzero da inserire direttamente tra questi o da assumere poco prima, in modo da facilitare i processi digestivi. Se il problema persiste può invece rendersi necessario un approfondimento che andrà ovviamente fatto con il medico.

La prima cosa da fare è appurare che tu non sia allergica o intollerante a determinati alimenti. Fatto ciò si possono eseguire degli esami per comprendere come va la tua digestione. In casi più difficili e in cui anche le alternative per digerire meglio non vanno in porto, il medico potrebbe suggerire degli esami più approfonditi e volti a capire se alla base ci sono patologie in atto come calcoli o problemi all’intestino. Anche un intestino che funziona male, infatti, può portare ad una digestione lenta e difficile. Cosa che può avvenire anche in presenza di gastrite, di intestino irritabile o di reflusso gastroesofageo.

Una volta trovate le cause e messe in atto le varie soluzioni potrai finalmente tornare a mangiare senza problemi, dimenticare la sensazione di stomaco pesante e sentirti finalmente leggera e serena come meriti, anche dopo un pranzo o una cena tra amici.