Avete mai visto Kasia Smutniak da giovanissima? Una bellezza straordinaria

Kasia Smutniak è una delle attrici più note e amate in Italia. La sua bellezza fuori dal comune e il suo talento innato per la recitazione le hanno garantito il successo. Ma avete mai visto Kasia Smutniak da giovanissima? Semplicemente meravigliosa.

Kasia Smutniak è un’attrice molto amata in Italia, nota anche per essere stata la compagna dell’indimenticato Pietro Taricone fino alla sua morte. Ha iniziato la sua carriera come modella e ha acquisito notorietà diventando testimonial della campagna pubblicitaria del 2002 della TIM. Si può dire che la carriera di Kasia sia stata a tutti gli effetti un vero tripudio di successi, e ancora oggi la sua fama non accenna a diminuire. Ma avete mai visto la bellissima Smutniak da giovanissima? Una bellezza davvero poco comune!

kasia smutniak
Fonte: Pinterest

In questi giorni abbiamo visto la Smutniak come protagonista della videoinstallazione del regista turco Ferzan Ozpetek, Venetika, messa a punto in occasione della 58a biennale d’Arte di Venezia (e disponibile al Maxxi per tutto aprile). Nella video installazione Kasia non potrebbe apparire più magnetica e misteriosa, mentre fluttua nuda tra acque immaginarie sullo sfondo di una Venezia dal fascino ipnotico. Ma ecco com’era la bella Kasia diversi anni fa, quando ancora nessuno la conosceva.

Com’era Kasia Smutniak da giovanissima

Kasia ha fatto il suo esordio come attrice nel 2000, con il film Al momento giusto, diretto da Giorgio Panariello. Prima era impegnata come modella ed era, prevedibilmente, richiestissima.

kasia smutniak giovanissima
Fonte: web

Nel 2003 ha preso parte al film Radio West, dove ha conosciuto il futuro compagno (e grande amore) Pietro Taricone (molto spesso ricordato anche oggi nelle trasmissioni tv). Al cinema Kasia contrappone gli impegni il televisione. Ha infatti preso parte a diverse fiction tv, tra cui Questa è la mia terra (2006-2008) e Rino Gaetano – Ma il cielo è sempre più blu (2007). Ma è al cinema che Kasia da il meglio di sé. Tra i suoi film più importanti, nei quali ha messo in mostra il suo incredibile talento e la sua grande capacità espressiva, ci sono Ora e per sempre, Nelle tue mani e From Paris with Love. Nel 2013 l’abbiamo inoltre vista nei panni di Franca Gandolfi, moglie di Domenico Modugno, in Volare – La grande storia di Domenico Modugno, una miniserie di grande successo prodotta da Rai Fiction.

La Smutniak ha poi preso parte al film del 2016 Benvenuto Presidente! con protagonista Claudio Bisio (che ha dovuto sopportare un lutto tremendo durante la pandemia). Nello stesso anno ha esordito su Sky Cinema 1 nella serie In Treatment con Sergio Castellitto nell’intenso ruolo dello psichiatra. Nel 2014 si è inoltre aggiudicata il Nastro d’Argento come migliore attrice protagonista per il film (diretto da Ozpetek) Allacciate le cinture. Per il ruolo ha inoltre ottenuto una candidatura ai David di Donatello.

Più recentemente ha recitato, nel 2019, nel remake polacco di Perfetti Sconosciuti (Nie)znajomi, ricoprendo lo stesso ruolo che aveva nel film originale italiano. Nel 2021 ha inoltre interpretato Livia Drusilla, la terza moglie dell’Imperatore Augusto, nella serie televisiva italo-britannica ideata da Simon Burke Domina che ha ottenuto un buon successo di pubblico.