Liti per motivi sessuali: ecco i temi su cui bisticciamo di più

A volte litigare è un buon modo per accendere la comunicazione tra i partner. Ecco i motivi della contesa sessuale più comuni in coppia.

Tutte le coppie litigano. E’ impossibile pensare di andare sempre d’accordo e di non avere nessun parere discordante o di non provare mai fastidio per un comportamento dell’altro. Anche se litigare crea tensione e fa paura perché il litigio è visto come nemico del rapporto, il ruolo del litigio nella coppia può anche essere a favore del rapporto e aiutare ad esternare i propri disappunti o bisogni insoddisfatti.

coppia motivi litigi sessuali
Photo Canva

I motivi per i quali solitamente si accende la lite in coppia sono molteplici: la collaborazione per le faccende domestiche, figli, finanze, sono alcune aree di contesa tipiche di ogni coppia. Molte coppie litigano anche per motivi sessuali. Oggi vi stiliamo la classifica dei dissapori sessuali che accendono più liti in assoluto.

Sesso e litigi, per quale motivo litigano le coppie a letto?

Litigare non è un problema per la coppia, aiuta a conoscersi meglio. La cosa importante non andare oltre certi limiti usando parole e gesti impropri quando la lite diventa più accesa. Bisogna imparare a continuare ad avere rispetto dell’altro anche in preda alla rabbia. Solo in questo caso i litigi, anche frequenti, non rappresentano un pericolo per la coppia  e anzi aiutano la relazione a funzionare meglio. Litigi troppo violenti sono il presagio che la relazione è a un punto critico.

coppia motivi litigi sessuali
Photo Canva

Litigare in modo sano significa riconoscere di litigare rispettando alcuni o tutti i punti seguenti:

  • Non  alzare la voce
  • Ascoltare l’altro
  • Assicurarsi di capire l’latro
  • Accettare che l’altro non sia d’accordo con noi su tutto
  • Desiderare di trovare un punto di incontro
  • Mettere in discussione il proprio comportamento
  • Scendere a compromessi

I motivi per i quali si litiga in coppia sono molteplici, per esempio si litiga sulla divisione dei compiti affinché la coppia collabori e svolga insieme i diversi compiti. Si litiga spesso anche per l’organizzazione di cene o feste e per motivi finanziari.

Spesso le coppie litigano anche per motivi di natura sessuale e quindi legati alla sfera intima.

In questo caso i motivi più comuni sono i seguenti:

1/Difficoltà sessuali

Queste difficoltà possono essere legate a vari aspetti. Per esempio si manifestano quando il partner sente dei bisogni sessuali insoddisfatti. Dato che l’attrazione sessuale e la sessualità sono pilastri fondamentali della coppia è sempre bene parlare con l’altro dei nostri bisogni. Una vita sessuale appagante necessita di ridurre le varie frustrazioni ed il partner potrebbe sorprenderci decidendo di optare per molte più concessioni pur di vederci felici.

2/ L’ora della nanna

I figli rappresentano un motivo di litigio di natura sessuale. Anche se si litiga per l’ora della nanna in realtà mettere a letto presto i figli lascia del tempo alla coppia e alla loro intimità. Soprattutto quando i ritmi della vita sono diversi, è importante per trovare un momento della giornata in cui ritrovarsi. Andare a letto alla stessa ora potrebbe essere un modo per consolidare il rapporto.

3/Controversie irrisolte

Quante volte in un litigio tiriamo in ballo vecchi motivi di discussione? In realtà si tratta di Niente di controversie irrisolte. Sembrano apparentemente irrisolte in realtà stanchi di discuterne semplicemente si mettono da parte anche perché sembrano non avere soluzione. Le controversie irrisolte possono anche essere di natura sessuale. alla lunga portano a frustrazione. Se notate che un argomento di litigio inizia ad essere ricorrente sforzatevi di discuterne fino ad esaurire l’argomento e voltare pagina.

4/Intimità: quantità e qualità

Quando si ha una relazione e si vive insieme le cose da fare sono tante, fuori e dentro casa. A vote si finisce per avere l’impressione di non dedicare più abbastanza tempo l’uno all’altro. Questa sensazione può creare distanza nella tua relazione e se non viene arginata potrebbe diventare una distanza definitiva. E’ importante preoccuparsi dei bisogni dell’altro e di mantenere una forte complicità sessuale. A volte basta davvero poco per farlo, basta chiedergli cosa lo farebbe sentire appagato in termini di quantità e qualità intima, forse preferisce rapporti più sporadici ma intensi o magari rapporti frequenti anche se brevi. Segnate un punto che sia una via di mezzo tra i vostri reciproci bisogni e coltivate il vostro amore come se fosse una pianta irrigandolo a cadenza regolare.

5/Il tempo trascorso senza l’altro

In un rapporto di coppia è importante preservare del tempo per se stessi ma allo stesso tempo è importante gestire del tempo insieme. Dovreste imparare a separarvi per ritrovarvi, avendo piacere nel farlo.

6/Mancanza di intimità emotiva

La complicità di una coppia porta a una intimità emotiva. Creare questa connessione rende la coppia unita e solida. Ai fini di questa complicità non è necessario solo l’atto fisico in se ma tutto ciò che avvicina: coccole, massaggi, chiacchierate, carezze e baci anche e soprattutto quando queste non hanno lo scopo di finire in camera da letto.