E’ possibile per un uomo avere un orgasmo senza eiaculare?

Sì è possibile. Alcuni imparano la tecnica che gli permette volutamente di provare piacere senza eiaculare e c’è molto altro da sapere sull’argomento.

Quando si pensa ad un uomo che prova un intenso piacere durante un rapporto sessuale si tende ad immaginare che il suo orgasmo sia accompagnato da una eiaculazione. In realtà è possibile provare un picco di intenso piacere e basta. Il taoismo, una filosofia cinese, insegnava agli uomini a fare l’amore e a raggiungere l’orgasmo senza eiaculare.

orgasmo senza eiaculazione
Photo Canva

Sono pochi gli uomini che sanno che esiste questa possibilità e che sanno di poter separare il piacere dal coito. Se anche dovessero provare a farlo potrebbero fallire. Riuscirci non è affatto semplice ma se imparassero a farlo potrebbero ridurre i tempi necessari ad ottenere una seconda erezione dopo l’eiaculazione e ad avere rapporti che durano molto di più.

Scopriamo l’ orgasmo secco, il piacere senza eiaculazione

Se un uomo ha un orgasmo senza sfociare in un’eiaculazione sperimenta un orgasmo secco. Questo tipo di orgasmo richiede abilità speciali e molta pratica e regala molti benefici in termini di prestazioni e durata. Non è affatto una mancanza di virilità come si potrebbe pensare data l’abitudine ad associare l’orgasmo maschile al suo coito.

orgasmo senza eiaculazione
Photo Canva

Questo tipo di orgasmo permette all’uomo di godere dopo la fine di un rapporto sessuale prima che il suo corpo abbia avuto il tempo di ricostituire lo sperma. I tempi dipendono dall’individuo e dalla sua età ed incide sulla capacità dell’uomo di avere una seconda erezione. Solitamente gli uomini giovani impiegano meno tempo ad avere una seconda erezione dopo la fine di un rapporto, ma in alcuni casi ci potrebbero volere fino a due giorni.

Godere senza eiaculare potrebbe essere voluto in alcuni uomini desiderosi di una maggiore libido. In questo caso si potrebbe ricorrere all’apprendimento di alcune tecniche del tantrismo atte ad insegnare all’uomo come trattenere il loro sperma, divertendosi a lungo con la partner.

L’orgasmo secco potrebbe avere anche cause mediche.

Ad esempio un intervento alla prostata, una prostatectomia radicale o l’asportazione articolare della vescica e della prostata sono interventi che potrebbero richiedere anche l’asportazione delle ghiandole seminali.

Ci sono anche delle malattie degenerative, come la sclerosi multipla o il diabete, che possono portare ad avere orgasmi secchi. Infine l’assunzione di alcuni farmaci antidepressivi e alfa-bloccanti, la radioterapia al bacino e ostruzioni dei canali attraverso i quali viaggia lo sperma sono alla base di questo particolare tipo di orgasmo. In caso di orgasmo secco non volontario è consigliato sentire il parere di un medico e se vi è possibilità di un trattamento, soprattutto nel caso in cui si desidera avere un figlio.

Nel caso in cui l’orgasmo secco sia volontario questo non è affatto doloroso ne inquietante come potrebbe sembrare.