Caldi, croccanti, golosi: i churros spagnoli sono pronti in 10 minuti

Perché dobbiamo perdere tempo dietro alle ricette troppo complicate quando ce n’è una perfetta per tutti? Prepariamo insieme i churros spagnoli

Andare in Spagna senza muoversi dalla nostra cucina? C’è solo un modo: preparare una ricetta tipica, in questo caso un dolce. E non c’è nulla di più tipico dei churros, frittelle dalla forma particolare a base di acqua, burro e farina, cotte poi nell’olio bollente e passate nello zucchero.

churros
canva

L’impasto è molto simile a quello della pasta choux ma ha un grosso vantaggio: è pronto in meno di 10 minuti e nascono così dei finger food che ci risolvono la colazione, la merenda, gli ospiti improvvisi. Come per molte ricette tipiche, esistono tante varianti più o meno simili. Noi abbiamo scelto quella più comune e fedele all’originale.

I veri churros si preparano e si servono così

Il modo più goloso per servire i churros è mettere a fondere della cioccolata fondente con un po’ di latte. Aspettate che si sciolga e poi tenetela in caldo per immergere le punte dei vostri churros.

churros
canva

Ingredienti:
Per l’impasto
170 g di farina 00
300 g di acqua
2 uova medie
6’0 g di burro
1 pizzico di sale
6 cucchiai di zucchero semolato
500 ml olio di semi per friggere

Preparazione:

Prendiamo un pentolino e versiamo l’acqua, insieme al burro tagliato a pezzetti e il sale. Accendiamo il fuoco, facciamo arrivare fino al bollore e a quel punto aggiungiamo la farina tutta insieme.
Per evitare che attacchi, cominciamo subito a girare il composto con un cucchiaio di legno oppure una frusta a mano fino a quando si rapprende e si stacca bene dalle pareti. In cinque minuti sarà tutto pronto.
A quel punto dobbiamo solo rovesciare la base dei

su un piano di lavoro e lasciarlo intiepidire per 2-3 minuti. Poi riprendiamo l’impasto versandolo in una ciotola e aggiungiamo le uova incorporandole con il cucchiaio o la frusta a mano fino a quando sono assorbiti.

Il grosso del lavoro è finito, ora comincia la parte più bella e divertente della ricetta. Infiliamo tutto il composto in una sac-à-poche con una bocchetta a stella da 1,5 cm e mettiamo a scaldare un tegame con l’olio.
Quando arriva alla temperatura giusta (circa 170°) prendiamo la sac-à-poche e formiamo delle strisce lunghe circa 10 cm staccandole con un coltello direttamente nel tegame con l’olio bollente. Lasciamo cuocere a fiamma medio – alta per un paio di minuti, cuocendo 3 o al massimo 4 pezzi alla volta.
Scoliamoli con un mestolo forato quando saranno dorati su un vassoio con carta assorbente o carta per fritti. A parte prepariamo un piatto piano con lo zucchero semolato e rotoliamo i churros ancora caldi prima di portarli in tavola. Così lo zucchero si attaccherà bene e il risultato finale sarà perfetto.