Primavera, tempo di risotto: ma questo è esagerato, li batte davvero tutti

Bastano tre ingredienti per preparare un risotto da applausi, sfruttando appieno la natura col risotto con zucchine e zafferano

Preparare un primo piatto pensando alla linea e alla salute? Tutto possibile e quando arriva la primavera è anche più facile perché l’orto offre tante opportunità in più. Non abbiamo bisogno di fare tanti voli di fantasia, basta sfruttare quello che abbiamo. E preparare un risotto con zucchine e zafferano è davvero un bel regalo che possiamo fare a tutti.

Risotto con zucchine
canva

Un primo piatto molto semplice da preparare, perché cuoce tutto nello stesso tegame e non c’è bisogno di preparare niente in anticipo. Le zucchine si sposano benissimo con il sapore intenso dello zafferano ed è tutto pronto in meno di mezz’ora.

Risotto con zucchine e zafferano, una base invitante

Questa è la versione base del risotto con zucchine e zafferano. A nostro gusto possiamo arricchirlo con dei gamberetti ( questa ricetta con i gamberi e strepitosa) , con della pancetta saltata in padella oppure aggiungendo anche dei funghi.

zucchine
canva

Ingredienti:
360 g di riso Carnaroli
3 g di zafferano
4 zucchine medie
300 ml brodo vegetale
3-4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 mazzetto di di prezzemolo
1 cipolla bianca
pepe nero q.b.

Preparazione:

Cominciamo pelando la cipolla. Laviamola e poi tritiamola finemente. Quindi laviamo bene anche le zucchine, spuntiamole e poi affettiamole a rondelle molto fini, oppure a dadini perché per il risultato finale della ricetta non cambia.
Prendiamo un tegame ampio e mettiamo a scaldare l’olio extravergine d’oliva e quando ha preso calore mettiamo a soffriggere la cipolla tritata in precedenza. Non appena appare dorata aggiungiamo il risotto facendolo tostare per almeno un paio di minuti.
Appena il riso comincia a prendere colore è il momento di aggiungere un mestolo o due di brodo vegetale che abbiamo preparato in precedenza. Possiamo farlo nel mondo classico, con cipolla, carota e sedano, oppure con del dado vegetale.

Dopo altri 3 minuti aggiungiamo le zucchine e continuiamo a cuocere il riso, aggiungendo brodo ogni volta che si asciuga, facendo attenzione che non attacchi. Poco prima di arrivare alla fine della cottura (in genere servono 17-18 minuti), mettiamo a sciogliere lo zafferano nel brodo che ci è rimasto e poi aggiungiamolo al risotto.
Continuiamo a girare con un cucchiaio di legno oppure una spatola da cucina e completiamo la cottura. Spegniamo e lontano dal fuoco diamo un’ultima mescolata e poi aggiungiamo una generosa tritata di prezzemolo fresco oltre ad una macinata di pepe nero fresco. Serviamolo subito, con il profumo dello zafferano che invaderà piacevolmente la tavola.