Skin longevity: ecco il necessario per avere una pelle giovane sempre

Se vuoi prevenire l’invecchiamento cutaneo, sei nel posto giusto: ecco tutti i segreti della skin longevity, che ti permetterà di avere una pelle sempre giovane.

Da oggi il tempo che passa non sarà più un problema, grazie alla skin logevity, che ci permetterà non di curare eventuali rughe ed imperfezioni, ma di evitare l’invecchiamento cutaneo.

skin longevity
Canva Photo

Del resto, prevenire è meglio che curare e lo sappiamo benissimo. Oggi sentirsi giovani è diventata quasi una regola non scritta che appartiene a tantissime donne.

Gli anni passano e, soprattutto dopo gli anta, vediamo la pelle cambiare ed ormai con tutti i prodotti ed i trattamenti che troviamo in giro, diventa quasi impossibile limitarsi ad accettarlo.

Partiamo subito dicendo che ogni donna deve essere libera di scegliere cosa è meglio per sé e per il suo corpo e che dovremmo smetterla di giudicare chi si limita ad accettare i segni del tempo e a non contrastarli in alcun modo.

Abbiamo assistito negli anni a critiche spietate nei confronti di attrici e Vip che si sono rifiutate di ricorrere al chirurgo plastico, oppure anche solo a prodotti mirati e che hanno deciso di accettare serenamente che, dopo una certa età, siamo fatte anche di rughe.

Allo stesso modo, però, non dovremmo neanche giudicare chi vuole curare la sua pelle e cercare di mantenersi sempre giovane.

Se rientri in questo secondo gruppo di donne, sappi che da adesso farlo sarà ancora più facile perché, grazie alla skin longevity, non dovrai proprio più preoccuparti del tempo che passa.

Dovrai semplicemente prevenire i segni del tempo, per non doverti trovare mai a curarli. Ma in cosa consiste esattamente? Te lo spieghiamo noi.

La skin longevity: ecco cos’è e come metterla in pratica

Partiamo subito dicendo che con l’espressione skin longevity intendiamo una strategia olistica mirata a preservare lo stato della pelle.

skin longevity
Canva Photo

Il suo fine, quindi, è di non permetterle proprio di cedere, ma di continuare a restare sempre compatta.

Certo, evitare del tutto l’invecchiamento sarebbe impossibile, ma possiamo comunque provare a limitarne al minimo gli effetti.

Prevenire, insomma, ci permetterà di avere una pelle sana e vitale a tutte le età e di rallentare il tempo che passa.

Con la skin longevity, quindi, il nostro fine sarà preservare il benessere cutaneo ad ogni età.

Per farlo avremo bisogno di alcuni ingredienti fondamentali. Il primo è l’acido ialuronico, ormai tra i più famosi alleati di giovinezza.

Questo può essere utilizzato sotto forma di crema, oppure di siero. In ogni caso il suo effetto sarà sempre lo stesso: rendere la pelle levigata.

Come fa ad essere così efficace? Grazie alle sue proprietà idratanti, che quindi permette alle pelle di trattenere acqua ed apparire in poco tempo più compatta.

Inoltre questo ha proprietà cicatrizzanti, antinfiammatorie e rigenerative per i tessuti, ha funzione antibatterica e lenisce rossori e irritazioni.

Ecco perché andrebbe usato ogni giorno: contrasta la secchezza della pelle, la rende molto più elastica, tonica, luminosa.

Se vuoi conoscere nello specifico tutti i benefici del siero all’acido ialuronico, ti spieghiamo noi quali sono.

Un altro ingrediente che non dovrebbe mai mancare nella nostra beauty routine per ottenere la nostra skin longevity è la fospidina.

A cosa serve? Costituita da fosfolipidi estratti dalla soia e glucosamina, questa è capace di penetrare fino al derma, grazie alle sue molecole di piccole dimensione. Ciò significa che la sua azione rigenerante penetrerà in profondità.

Si tratta quindi di un ottimo anti age, che può essere usato sia sul viso – ed anche su zone delicate come il contorno occhi e le labbra – ed è consigliata anche da tantissimi dermatologi.

Il motivo è molto semplice: creme e sieri a base di fospidipina sono adatte anche alle pelli più sensibili, perché i fosfolipidi di cui è costituita sono biocompatibili con le membrane cellulari e questo significa che curano senza però irritare.

Inoltre queste sono utilissime anche in caso di cicatrici, macchie e lassità cutanee ed in genere agiscono dove gli altri trattamenti non arrivano.

La fospidipina, inoltre, è utilizzata molto spesso anche negli studi di medicina estetica.

Questa, infatti, è l’ingrediente tipico della biostimolazione, che in genere viene eseguita attraverso micro – aghi (assolutamente non dolorosi) da usare sulle zone interessate, che possono essere viso, collo, oppure petto. Ma viene anche usato come peeling biostimolante.