Vi ricordate com’era Licia Colò da giovane? Una bellezza incredibile

Licia Colò è una delle conduttrici TV più note e seguite della televisione italiana. Ma vi ricordate com’era Licia Colò da giovane? Una bellezza straordinaria!

Licia Colò è una notissima presentatrice TV, che noi tutti conosciamo per aver condotto per molti anni la trasmissione di successo Alle falde del Kilimangiaro. Durante la sua lunga carriera ha inoltre scritto molti libri sulla natura e sugli animali, di cui ha imparato molti durante i suoi viaggi per il mondo e per cui ha da sempre una grande passione. Ma vi ricordate com’era la Colò agli inizi della sua carriera? Un bellezza davvero incredibile.

licia colò
Fonte: web

La conduttrice TV Licia Colò è ormai un’icona della televisione italiana, avendo condotto programmi molto seguiti e amati sulla natura e sugli animali. Anche se ultimamente la si vede meno spesso sul piccolo schermo, Licia è ancora molto attiva in campo professionale, essendo scrittrice e blogger di successo. Negli ultimi anni l’abbiamo vista su LA7 alla conduzione del programma Eden – Un pianeta da salvare (2019), per il quale ha ricevuto il Premio Flaiano per il miglior programma culturale.

Ma com’era Licia Colò da giovane?

Da giovane, la Colò era dotata di una bellezza algida davvero fuori dal comune, che le ha permesso di ottenere un buon successo televisivo.

licia colò giovane
Fonte: web

La sua prima apparizione in TV è avvenuta nel 1983, quando è diventata annunciatrice di Italia 1. Nello stesso anno ha inoltre vestito i panni di conduttrice, insieme a Paolo Bonolis, nella trasmissione per bambini Bim bum bam. Successivamente ha collaborato con Maurizio Costanzo (che ha recentemente fatto una rivelazione incredibile sulla moglie Maria De Filippi) in Buona Domenica e con Gianmarco Tognazzi in Fans club, un music show molto seguito in quegli anni.

Nel 1989 ha condotto su Canale 5 il programma L’arca di Noè, nel quale ha finalmente occasione di dedicarsi alle sue vivere passioni: i viaggi e la natura. Nel 1996, dopo essere passata alle reti Rai, ha condotto le prime due edizioni della trasmissione Geo & Geo, e il programma in onda il sabato sera King Kong – Un pianeta da salvare. Diventata una presenza fissa su Rai 3 e ormai conosciuta come divulgatrice scientifica, Licia ha in seguito condotto i programmi Il pianeta delle meraviglie e Timbuctù.

Alle falde del Kilimangiaro

È nel 1998 che Licia ha iniziato a condurre il programma che l’ha resa una vera icona del piccolo schermo, Alle falde del Kilimangiaro.

Dopo il clamoroso successo della trasmissione, Licia ha scritto due libri di viaggi con chiari riferimenti al programma: Sognando il Kilimangiaro…15 itinerari attorno al mondo del 2001 e Il giro del mondo in 80 paesi del 2004. In questi libri, la conduttrice ha raccontato con dovizia di particolari i suoi bellissimi viaggi in tutti e cinque i continenti. Nel 2001 la Colò ha arricchito il suo curriculum fondando il quotidiano on line Animali e animali, che si occupa appunto di animali e natura. Nel 2002 le è stato conferito ad Alghero il “Premio Nazionale Alghero Donna di Letteratura e Giornalismo”.

A causa di contrasti legati ai contenuti, nel 2014 Licia Colò (che alcuni sostengono abbia fatto ricorso a qualche ritocchino estetico) ha lasciato la conduzione di Alle falde del Kilimangiaro dopo ben 16 anni. A sostituirla è stata Camila Raznovich, comunque molto apprezzata dal pubblico. La Colò ha inoltre fondato una associazione Onlus chiamata Animali e animali, volta a salvaguardare gli animali e coordinare i movimenti ambientalisti. Pur essendo riconosciuta come giornalista, la Colò è stata in realtà radiata dall’albo nel 2000 per non aver documentato lo svolgimento dell’attività giornalistica e per aver violato il codice deontologico degli iscritti che vieta ogni forma di pubblicità commerciale.