Labbra Ombré 2022: come le immagina Valentino e come le faremo noi

Secondo la maison Valentino le labbra ombré nel 2022 torneranno prepotentemente di moda: ecco come si portano e a chi stanno bene.

Si tratta di una tecnica particolarissima di applicazione del rossetto che permette di realizzare un look sfumato sulle labbra che risulta molto originale e raffinato. Permette inoltre di giocare con le nuance e con le texture per far apparire le labbra più voluminose.

labbra ombré 2022
(Chedonna)

Le labbra ombré molto colorate, come quelle proposte da Valentino, in passato hanno conquistato le giovani e le giovanissime, che hanno avuto modo di esprimere con questa tecnica tutta la propria voglia di originalità.

Questo tipo di make up però dovrebbe essere adottato anche da chi ha già compiuto 40 anni perché offre una serie di vantaggi da non trascurare.

Oltre e rendere davvero indimenticabile un qualsiasi look, può anche essere declinato in nuances più delicate e neutre, in maniera da offrire un effetto pop up alle labbra senza utilizzare colori troppo appariscenti.

Tutte le varianti delle Labbra Ombré Valentino 2022

Nelle foto diffuse dalla maison, i colori utilizzati per la realizzazione di un deciso look labbra ombré sono il rosa e il rosso.

labbra ombre valentino
(Instagram)

Si tratta di due colori che hanno fatto la storia passata e la storia recente di Valentino. Il rosso è da sempre il colore simbolo della casa di moda, mentre il rosa è stato scelto come colore “totale” per le una recentissima passerella.

Come ci si poteva aspettare, quindi, dopo averli adottati nella moda, Valentino Beauty ha proposto una raffinata combinazione di entrambi per le labbra.

Il rosso e il rosa stanno bene insieme su visi dal sottotono freddo, che presentano cioè ombre blu anziché verdi in prossimità della zona delle occhiaie e della parte centrale delle guance e che non stanno bene con l’arancione.

Se hai un sottotono freddo o neutro, è il momento di provare a combinare questi due colori utilizzando rossetti dalla texture cremosa, che possono essere applicati e sfumati meglio di altri.

Per far sì che la sfumatura rimanga a intatta a lungo potrai utilizzare un primer labbra che permetterà al make up di “non andare in giro” per il viso.

Al fine di arginare le sbavature ti consigliamo di utilizzare anche una matita trasparente per le labbra che non dovrebbe mai mancare nel tuo beauty case per l’estate.

Per far risaltare il colore dei rossetti (e quindi la sfumatura) il consiglio è di applicare uno strato sottilissimo di correttore molto chiaro sulle labbra. In questo modo, costruendo una base quasi bianca, permetterai ai pigmenti colorati di esprimersi in tutta la loro brillantenzza.

Si procede quindi a tracciare una linea del contorno labbra con una matita morbida. Dopo aver definito la forma si dovrà utilizzare un pennellino piatto per sfumare delicatamente il colore verso l’interno delle labbra. A questo fine il consiglio è di utilizzare una matita labbra molto morbida, che possa quindi essere facilmente sfumata con il pennello.

Pe realizzare il look, in una qualsiasi variante di colore, il segreto è mettere sempre il colore più scuro all’esterno e quello più chiaro all’interno delle labbra.

Ne consegue che il rossetto scuro (in questo caso rosso, simile alla matita) andrà applicato solo nella sona laterale delle labbra, quindi dai due estremi dell’arco di Cupido fino agli angoli.

Successivamente si dovrà applicare il colore chiaro partendo dal centro delle labbra e sfumandolo con un pennellino pulito dal centro verso i lati.

labbra ombré 2022
(Chedonna)

Per dare l’impressione di labbra più grandi e più sporgenti è importante lasciare sempre qualche millimetro di colore scuro lungo la linea del labbro inferiore.

In alcuni casi è possibile applicare i colori al contrario, cioè con il colore scuro all’interno e quello chiaro all’esterno. L’obiettivo in questo caso è ottenere labbra giovanili e molto languide, simili a quelle delle ragazze coreane. Questa tecnica, consigliata per lo più alle giovani e alle giovanissime, si chiama reverse ombré e si realizza in maniera molto simile all’ombré classico.