Alcuni luoghi comuni sui rapporti dal lato B che sono completamente falsi

Pronta a scoprire tutti quei luoghi comuni sui rapporti anali che sembrano veri ma non lo sono per niente? Ecco quelli più comuni!

Si tratta decisamente di una delle questioni meno dibattute pubblicamente ma anche una di quelle che interessano veramente a tutti.
Di che cosa parliamo? Ma di quei rapporti dal lato B che tutti vorrebbero provare (o che tutti provano) e di cui nessuno ti dice niente!

luoghi comuni rapporti anali
(fonte: Unsplash)

Come tantissime altre questioni riguardanti il sesso, l’intimità o i rapporti tra gli adulti, anche i rapporti dal lato B sono sottoposti ad una serie di luoghi comuni non indifferenti.
Che ne dici, li smontiamo insieme?

I luoghi comuni sui rapporti anali che hai sentito anche tu (e che non sono assolutamente veri)

Sappiamo che hai sentito di tutto e di più quando si parla di rapporti dal lato B.
Ci sono persone, infatti, convinte che i rapporti anali siano sporchi, poco piacevoli, adatti solo a chi non ha una relazione d’amore… e chi più ne ha più ne metta.

luoghi comuni rapporti anali
(fonte: Unsplash)

Tutti siamo stati vittime dei luoghi comuni tanto che qui, infatti, avevamo parlato dei luoghi comuni, in generale, sulla sessualità!
Oggi, però, abbiamo deciso di guardare più da vicino quelli che riguardano i rapporti dal lato B.
Tutti sappiamo che ne hai sentito almeno qualcuno e decisamente fuori da questo mondo!
Iniziamo, quindi, a sfatare quelli più dannosi per te, per la tua salute intima e per la tua coppia!

Se lo fai dal lato B ti sporchi di sicuro

Beh, siamo qui per sfatare questo mito, visto che è anche uno di quelli capaci di bloccare tantissime persone dal provare i rapporti anali.
Non è assolutamente detto che tu ti debba sporcare quando lo fai dal lato B!

Innanzitutto, c’è un motivo fisico, di biologia: le feci sono “ferme” molto più in alto di dove arriverà il pene del tuo partner!
Il luogo comunque sui rapporti anali vuole che il tuo partner “entri” lì dove le feci aspettano di uscire: ma non è assolutamente così!
Il tuo partner non può arrivare a quel punto dove le feci “aspettano”! Certo, potrebbe capitare di sporcarvi ma perché, nel rilassare i muscoli, potresti sentire una sensazione simile a quella di andare al bagno. A quel punto le cose si mettono in moto e ti potrebbe capitare di sporcarti o di sporcare il tuo partner.

Questo, però, non è assolutamente detto… anzi! Nella maggior parte dei casi non succede proprio niente!
Se pensi che questo sia un problema, parlatene prima ed apertamente. C’è questo rischio, è il caso che siate tutti e due ben consapevoli! E, se proprio avete troppa paura all’inizio, provate a farlo in luoghi che non siano il letto o il divano di casa. La doccia o la vasca sono un ottimo punto dove iniziare!

Luoghi comuni sui rapporti anali: farlo fa molto male e non godi per niente

Ehi, se la pensi ancora così vuol dire che non hai letto il nostro articolo su come farlo dal lato B e goderne veramente!
Se dopo che hai provato un rapporto anale senti dolore, trovi sangue o non riesci a provare piacere allora… state facendo qualcosa male!

Certo, bisogna abituarsi alla sensazione e non si può pensare di passare da niente al rapporto anale (senza preliminari, lubrificanti o piccoli tentativi prima) ma non dovresti sentire dolore!
Uno dei luoghi comuni sui rapporti anali più grandi è proprio quello che si tratti di qualcosa che piace solo a chi penetra perché chi è penetrato soffre e basta.
Questo non è assolutamente vero! Provate a cambiare modalità, ritmo o i vostri preliminari prima se, dopo il dolore iniziale, ti capita di sentire ancora tanto dolore o di trovare sangue finito!

Non puoi rimanere incinta se lo fai dal lato B

Permetteteci di dissentire!
Certo, un rapporto anale vuol dire che lo sperma del tuo partner (se siete una coppia eterosessuale) non finisce nella tua vagina ma… ehi, questo non basta!
Ci teniamo tantissimo a ricordarti (insieme a tantissimi esperti) che basta un attimo di distrazione per trovarsi in una situazione che non desideri!

Se non si è attenti quando si finisce il rapporto c’è una possibilità, anche se minima, che questo finisca in una gravidanza.
Perché rischiare? Usare un preservativo può rendere il rapporto più semplice in tutti i sensi (è tutto più “scivoloso”), se pensi ancora che ti sporcherai puoi stare tranquilla che, levato il preservativo, tutto sarà “finito” e ti proteggi da malattie sessualmente trasmissibili oltre che dal rischio della gravidanza.
Meglio di così! Ricorda, quindi: i rapporti anali non sono immuni dal rischio (anche minimo) di rimanere incinta!