Il dramma che Bianca Balti non ha mai rivelato prima: confessione choc

Bianca Balti è una delle modelle italiane più richieste e famose al mondo. La bellissima della moda italiana, però, non ha vissuto una vita semplice, al contrario di quello che si può pensare. Ecco la confessione choc di Bianca Balti.

Bianca Balti è una modella molto affermata, da anni sulle copertine delle riviste di moda più importanti al mondo. Nonostante il clamoroso successo, però, la vita di Bianca non è stata semplice e la modella ha dovuto affrontare diversi drammi che l’hanno molto cambiata e provata nel profondo. Ecco la confessione choc di Bianca Balti che ha sconvolto tutti i suoi fan.

bianca balti
Fonte: Mediaset

Se dovessimo fare il nome della modella italiana attualmente più seguita e famosa in Italia, Bianca Balti sarebbe di sicuro il primo nome a venirci in mente. La splendida modella dagli occhi azzurro ghiaccio si è aperta a Verissimo nel salotto di Silvia Toffanin, raccontando un dramma del suo passato che non ha mai del tutto superato ma con il quale ha dovuto fare i conti nel corso degli anni. Ecco di cosa si tratta.

La confessione choc di Bianca Balti

Davanti a una sconvolta Silvia Toffanin (ricordate la conduttrice prima del successo?), Bianca Balti, ha ammesso di aver subito molestie sessuali a 14 anni e di essere stata stuprata a 18 anni.

bianca balti confessione
Fonte: Mediaset

Due traumi tremendi, che l’hanno scossa profondamente. “A 14 anni ero andata alla mia prima festa, lì ho bevuto, mi ricordo che mi hanno fatto bere una bottiglia di limoncello, mia mamma poi mi ha trovato in strada in stato confusionale”, ha raccontato Bianca, che ha specificato di essersi ricordata ciò che era accaduto solo dopo anni di terapia. “Mi sono tornati in mente dei ricordi e ho capito che in quell’occasione un ragazzo mi aveva molestato, mi toccava senza il mio consenso nelle parti intime”, ha affermato la modella. Una consapevolezza che l’ha sconvolta, soprattutto perché fino a quel momento il suo subconscio le aveva impedito di realizzare ciò che era davvero successo.

La Balti si è poi aperta sullo stupro subito a 18 anni (un dramma simile a quello vissuto da Asia Argento). “Era il ragazzo con cui uscivo, mi piaceva quel ragazzo, solo che era la nostra prima sera e non volevo andare oltre al bacio”, ha raccontato la modella, che anche in questa occasione non ha immediatamente realizzato di aver subito violenza. “Mi ci è voluto un po’ per capire che ero stata stuprata, che anche se era un ragazzo che desideravo baciare non era autorizzato ad andare oltre i miei no”, ha affermato Bianca.

E ha aggiunto: “anche lì ho dovuto analizzare tanto l’evento per capire che non è che perché a me effettivamente piacesse, lui potesse possedermi”. La modella ha dichiarato che, benché in quel momento lei cercasse di respingerlo, il ragazzo non si è fermato di fronte ai suoi reiterati “no”. “Fu uno stupro, non c’è stato altro modo di definirlo”, ha concluso la Balti.