Se non sai come abbinare le francesine basse, ecco 5 spunti per te

Se adori anche tu le francesine basse, ma non sai come le potresti abbinare, ecco 5 idee di outfit che potrebbero fare al caso tuo.

Si chiamano francesine e fanno rima con glamour. Sempre alla moda, da decenni ormai, queste scarpe sono il top per tutte le donne che vogliono sentirsi sexy, senza rinunciare all’eleganza.

francesine basse
Pinterest Photo

Che siano alte, con plateau, oppure basse, queste scarpe in un modo o nell’altro tornano sempre in voga.

Basti pensare cha hanno una storia centenaria. Le prima donne ad indossarle furono le dami francesi del 700 (da qui, il loro nome).

Il secolo successivo, poi, sbarcarono direttamente ad Oxford ed arrivarono ai piedi dei borghesi universitari, finendo per essere un simbolo del loro stile, quasi un segno di riconoscimento per loro.

Nel frattempo i secoli sono passati e le modi si sono susseguite e queste calzature hanno decisamente cambiato direzione e collocazione: oggi non sono affatto un simbolo di borghesia, lo sono più che altro di femminilità.

Ma abbiamo detto che le francesine possono essere sia alte che basse: come abbinare queste ultime per essere al top?

Come abbinare le francesine basse ed essere al top

Ormai le francesine sono un capo versatile al massimo. Possono essere di diversi colori, diverse declinazioni (metallizzate, glitterate e così via).

francesine basse
Canva Photo

Possono essere fatte di diversi materiali (anche se le più diffuse sono quelle in ecopelle). Insomma, ormai sono estremamente versatili e ci piacciono proprio per questo.

Ma come abbinare le francesine basse ed essere alla moda?

Nel frattempo, poi, se ami il blu, il colore più elegante della primavera, ecco come puoi indossarlo.

Francesine e abito colorato

Questo duo è perfetto per un stile rétro. Affascinante, chic, glamour: questa è la dimostrazione che bastano due indumenti giusti per creare un outfit ricercato.

Non c’è neanche bisogno di strafare con gli accessori: una collana, neanche troppo appariscente, può già bastare a avanzare per completare il look.

E da sopra? Un cappotto sarebbe l’ideale (ne esistono di leggeri adatti alla primavera tanto).

Francesine e tailleur

La femminilità non esclude un tocco di mascolinità. Anzi, spesso le due cose possono andare addirittura di pari passo.

Ecco perché il tailleur (anche un taglio maschile) abbinato alle parigine basse può essere trendy, ma anche sexy allo stesso tempo.

Scegli questo abbinamento per andare in ufficio ad esempio: dopo questi anni di smart working ci meritiamo un ritorno con stile.

Francesine, total black e blazer colorato

Il colore della notte si tinge di nuance accese in questo abbinamento non inedito, che tantissimi stilisti hanno osato consigliare e che altrettanti Vip hanno voluto copiare.

Questo trio va benissimo anche in primavera, niente paura: scegli ad esempio un blazer fucsia, oppure azzurro, ma anche rosso andrà benissimo.

Quando usare questo abbinamento? Per andare a lavoro ad esempio, ma anche per uscire di giorno, andare a pranzo fuori.

Francesine, pantalone skinny e camicia di jeans

Come smorzare la serietà delle parigine? Con la camicia di jeans. Ma come dare comunque un tocco di sinuosità all’outfit? Con un pantalone skinny.

Il colore sceglilo liberamente tu (anche se il top sarebbe indossarne uno nero). Se proprio il modello non ti piace, oppure non ti sta bene, scegline un altro, come lo stirrup pants oppure il pegged pants, ma assolutamente non scegliere forme troppo morbide oppure larghe sotto.

Al bando quindi pantaloni a zampa, cargo pants, pantaloni palazzo et similia.

Francesine e leggins

Le francesine insieme ai leggins formano la combo più vecchia del mondo. Da abbinare ad un camicione lungo ad esempio, oppure comunque ad una maglia oversize per smorzare il tono e per creare equilibrio tra le grandezze, sono comunque un abbinamento da sfruttare in varie occasioni.

Questa combo va bene ad esempio per un cocktail nel primo caso, oppure anche per un pomeriggio di shopping nel secondo.