Trucchi per non far ossidare l’avocado una volta aperto

Esistono diversi trucchi che ci permetteranno di non far ossidare l’avocado una volta aperto: ecco come averlo sempre fresco e gustoso.

L’avocado è un frutto estremamente versatile in cucina che può essere utilizzato per preparare gustose ricette. Dall’avocado toast, ai poke con il salmone, passando per insalate di vario tipo e guacamole.

non far ossidare avocado
Fonte: Canva

Insomma un frutto davvero eccezionale e anche ricco di sostanze benefiche. Ma spesso uno degli inconvenienti che possono accadere quando si apre un avocado e poi non lo si consuma tutto è che si annerisca.

Scopriamo quali sono i trucchi per non far ossidare l’avocado e averlo sempre perfetto come se fosse appena aperto anche a distanza di qualche giorno.

Ecco i trucchi per non far ossidare l’avocado

L’avocado è un frutto davvero squisito ricco dei cosiddetti grassi ‘buoni’, che aiutano ad assorbire le vitamine che esso contiene, come la E. Si tratta di un frutto digeribile ottimo da consumare al mattino perché offre una bella carica e infine è anche ricco di sali minerali.

non far ossidare avocado
Fonte: Canva

Uno degli inconvenienti che però si possono presentare con l’avocado è che si ossidi facilmente. Questo è dovuto al fatto che l’avocado contiene un enzima denominato polifenolossidasi che provoca l’annerimento del cibo quando si trova a contatto con l’aria.

E allora per evitare sprechi e di gettare magari la metà di avocado che ci è avanzata e che non siamo riusciti a consumare ecco i trucchi per non far ossidare l’avocado e consumarlo buono e fresco come appena aperto. 

1) Olio d’oliva. Il primo trucco da utilizzare per non far ossidare l’avocado una volta aperto è spennellarlo con l’olio d’oliva. Un ingredienti che tutti noi abbiamo in cucina e che non altera il sapore del frutto ma riesce a mantenerlo fresco e buono come appena aperto. Basterà quindi ungere la parte dell’avocado aperta e chiudere il frutto in un contenitore ermetico in frigorifero.

2) Limone. Tra i grandi classici che consentono alla frutta di non ossidarsi c’è il limone. Esso aiuta a mantenere la freschezza non solo dell’avocado ma della frutta in generale. L’acido citrico riduce il processo di ossidazione. Basterà spruzzarne qualche goccia sul frutto oppure metterne una fettina sopra all’avocado ma dopo averlo privato del seme. Quindi riponiamo in frigorifero in un contenitore ermetico. In questo modo si potrà conservare l’avocado aperto anche fino a 3-4 giorni.

3) Acqua fredda o ghiacciata. Molti ristoranti sono soliti mettere l’avocado in acqua fredda o ghiacciata così da limitare il contatto con l’ossigeno. In tal caso però va consumato il prima possibile, diciamo che questo è un rimedio da utilizzare solo al momento.

4) Pellicola. Infine, possiamo ricoprire la metà dell’avocado avanzato con della pellicola trasparente, facendo in modo che essa aderisca bene al frutto, eventualmente anche la parte dove si trovava il nocciolo, se lo abbiamo tolto, dovrà aderire bene.

Infine quando si tratta di aprire o pulire un avocado ecco un metodo velocissimo per farlo alla perfezione.

Grazie a questi semplici trucchi potremo gustare il nostro avocado aperto anche nei giorni seguenti senza per forza doverlo sprecare o aprirne ogni volta uno nuovo.

Gestione cookie