Le unghie arcobaleno di Belen e perché sono top anche nel 2022

Le unghie arcobaleno di Belen Rodriguez segnano il ritorno di un trend amatissimo: tutte le varianti per la Primavera 2022!

Le unghie arcobaleno sono state un trend seguitissimo dello scorso anno, soprattutto nella versione con colori pastello e piccole decorazioni. Dopo essere stata un po’ messa da parte durante i mesi invernali, questa particolare manicure è tornata prepotentemente in tendenza, come dimostra la scelta di Belen.

unghie arcobaleno belen
(Chedonna)

Belen ha scelto un french manicure estremamente discreto, con una base nude che riprende a perfezione il colore dell’unghia.

Per quanto riguarda i colori della lunetta, ha scelto colori pastello estremamente delicati che vanno dall’arancione al lilla.

L’effetto finale è una manicure estremamente allegra, ma anche molto raffinata e adatta a una donna adulta.

Il pericolo principale con le unghie arcobaleno, infatti, consiste nell’ottenere un effetto finale troppo infantile, quindi inadatto a essere indossato per molto tempo da donne che hanno superato i trenta.

Belen ha fatto realizzare questo schema di colori su unghie ovali non troppo lunghe, ma è possibile adattare il rainbow french anche a unghie di forme e dimensioni differenti!

Tutte le varianti delle unghie arcobaleno di Belen Rodriguez

Quando si parla di french manicure si tratta di colorare e decorare soltanto la punta delle unghie, realizzando decorazioni proporzionate alla forma e alle dimensioni delle unghie e della mano, in maniera da ottenere un effetto armonico e piacevole da vedere.

french manicure arcobaleno
(Pinterest)

Questo non significa però che ci ci si debba limitare solo a dipingere la lunetta nella maniera classica.

I raimbow french asimmetrici, per esempio, sono perfetti sulle unghie a mandorla, perché permettono di seguirne il profilo e “abbracciare” l’intera forma dell’unghia con una curva fluida e omogenea.

Si tratta di una manicure perfetta per chi ha mani non troppo lunghe: il french asimmetrico, infatti, “guida” l’occhio dalla pelle delle mani alla punta delle unghie con un unico movimento visivo e dà l’impressione che la mano sia più affusolata ed elegante.

unghie arcobaleno
(Chedonna)

Altre varianti interessante delle unghie arcobaleno riguardano lo schema dei colori sulla singola mano.

Una manicure molto originale è quella che prevede l’utilizzo di colori pastello caldi su una mano e freddi sull’altra. In questo modo si creerà un “arcobaleno diviso”, che cioè continua da una mano all’altra ma che presenta una certa omogeneità tra le dita della stessa mano (fig.1).

Questa soluzione è perfetta per le donne over 30 o over 40 che non si sentono a proprio agio all’idea di portare troppi colori differenti su una sola mano. In questo modo l’effetto arcobaleno è ancora presente ma estremamente attenuato, quindi più discreto e gradevole.

Per chi invece pensa che il colore non sia mai abbastanza c’è invece la possibilità di scegliere delle unghie arcobaleno “total”, cioè con colori differenti applicati sull’interessa delle unghie e non soltanto sulle lunette (fig.2).

Come si può immaginare si tratta di una manicure più impegnativa, soprattutto se si intende portarla per molto tempo. Per rendere più raffinato il look finale e “smorzare” leggermente la luminosità dei colori si potrà optare per colori matte e non lucidi e alternare unghie completamente colorate a unghie french.

Infine, se l’idea delle unghie arcobaleno piace ma risulta un po’ troppo “già vista”, l’idea di destrutturare la decorazione della lunetta può essere vincente (fig.3)

In questa manicure più moderna (e anche più originale) la base dell’unghia rimane perfettamente neutra ma i tocchi di colore l’attraversano da una parte e dall’altra, senza limitarsi al solo margine superiore.

Lo scorso anno le micro decorazioni su unghie pastello erano un trend amatissimo e sono ancora al top, quindi rimangono un’alternativa da prendere seriamente in considerazione se si desidera una manicure leggermente più elaborata!