5 errori che commettiamo (quasi) tutte quando applichiamo il fondotinta

Applicare il fondotinta sembra una pratica facilissima, ma in realtà può essere molto più difficile di quanto si pensi. Ecco 5 errori che commettiamo quasi tutte spessissimo quando applichiamo il fondotinta.

Quando si parla di bellezza i falsi miti sono dietro l’angolo. Possiamo fare alcuni semplicissime esempi. “Bere acqua idrata la pelle”? Assolutamente no, fa benissimo per altri motivi, ma non per questo. “L’acne è solo un problema adolescenziale”? Magari, può venire a tutte le età. “Il sole li spazza via i brufoli”? Neanche.

errori fondotinta
Canva Photo

L’unico “mito” vero, da seguire pedissequamente è che alla fine di ogni passaggio quando ci si trucca bisognerebbe applicare un fissatore in polvere trasparente che rende il trucco più duraturo evitando continui ritocchi durante la giornata. Tutto il resto è fuffa, come si suol dire.

In ogni caso tutte – anzi, quasi tutte – utilizziamo ogni giorno il fondotinta. Ma vi siete mai chieste se lo applicate in modo corretto? Probabilmente quando leggerete quello che stiamo per dirvi vi accorgerete che anche voi siete solite compiere questi 5 errori quando applicate il fondotinta.

5 trucchi per applicare il fondotinta correttamente

Come scrisse non molto tempo fa la celebre Amanda Ramsay – la make-up artist delle star – al Dailymail.co.uk il vero motivo per cui continuiamo a credere a certe leggende sul trucco è che se ne parla sin dalla notte dei tempi e così abbiamo finito per ergerle a comandamenti da non contraddire assolutamente.

errori fondotinta
Canva Photo

In realtà anche un’azione semplicissima come applicare il fondotinta può nascondere insidie, ma sappiamo che è comunque una parte fondamentale del nostro make up perchè, tra le altre cose, protegge la pelle dalle aggressioni quotidiane, come lo smog e i raggi del sole. Ecco 5 imperdonabili errori che non dovete assolutamente commettere quando applicate il fondotinta.

Usare il fondotinta come correttore

Sempre leggendo le parole di Amanda Ramsay, “non esiste fondotinta che possa realmente coprire una pelle brufolosa, irregolare e piena di imperfezioni e il rischio è che tali difetti vengano addirittura evidenziati”.

In sostanza, il fondotinta non è assolutamente un correttore e bisogna usarlo solo dopo che la pelle è ben idratata ed esfoliata, avendo cura di scegliere un prodotto dalla texture leggera e che si avvicini il più possibile al colore naturale della pelle. Per coprire le imperfezioni ci vuole comunque il correttore. Stop.

Applicare il primer prima del fondotinta

Un’altra leggenda metropolitana è che applicando il primer la mattina il trucco resterà perfettamente intatto fino alla sera. In realtà non solo non è affatto vero, ma il primer fa malissimo alla pelle, perchè spesso è a base di silicone e quindi impedisce alla cute di respirare e di espellere le tossine che vengono così riassorbite dall’organismo, il che non fa di certo bene.

Provare il prodotto sulle mani o sulle braccia

Per scegliere il fondotinta più adatto al tuo incarnato chiaramente occorre provarlo, ma sul viso. Certo, spesso quando andiamo ad acquistare il nostro fondotinta preferito nei negozi fisici, vediamo anche le commesse che lo fanno oppure ci inducono a farlo. Errore gravissimo: il colorito di queste zone del corpo è differente da quello del volto. Sarebbe meglio, al massimo, applicarlo sotto il mento se tutte le altre parti del viso sono già occupate da trucco.

Scegliere il prodotto sbagliato per la propria pelle

Una cosa fondamentale è scegliere bene il prodotto più adatto alla propria tipologia di pelle. Esistono tantissimi tipi di fondotinta e, per fare un esempio banale, un fondotinta ricco su una pelle mista o grassa ne enfatizza le imperfezioni, mentre uno in polvere non fa respirare una pelle secca e delicata.

Utilizzare lo stesso fondotinta per tutto l’anno

Il quinto errore – terribile – che commettiamo quando applichiamo il fondotinta è pensare di usare lo stesso tutto l’anno. Assolutamente non si fa: in estate siamo abbronzati, in inverno no. Sembra una cosa scontatissima, ma a quanto pare non lo è. Durante la stagione estiva – considerato che tante donne non si truccano affatto – sarebbe meglio usare un fondotinta più scuro, mentre in inverno uno più chiaro, per fare in modo che il colorito di tutto il nostro corpo sia quanto più uniforme.