Come truccare le labbra in base alla loro forma per valorizzarle

Esistono diverse forme di labbra e ad ognuna corrisponde un rossetto perfetto (anche più di uno). Ecco come truccare le labbra in base alla loro forma.

Ad ogni tipo di labbra il suo trucco. Che siano carnose, sottili, all’ingiù, dritte, tutte la labbra possono diventare irresistibili: basta comprendere come valorizzarle.

truccare labbra forma
Pinterest Photo

Molto spesso per farlo bastano poche semplicissime mosse. Ecco quindi i nostri consigli per truccare le labbra in base alla loro forma.

Come truccare le labbra in base alla loro forma

Una cosa dobbiamo dire prima di parlare di come truccare le labbra in base alla loro forma: prima di mettere qualsiasi tipo di rossetto, sarebbe bene procedere con il balsamo labbra, che può diventare il nostro miglior alleato di sempre.

truccare labbra forma
Pinterest Photo

Disponibile in vari formati e tipologie, il balsamo labbra le idrata, rimuove la pelle secca e previene la formazione di pellicine. In ogni caso, fatto ciò, per procedere al rossetto oppure al gloss è bene capire quale scegliere in base alla forma delle labbra.

  1. Labbra carnose

Ovviamente le labbra carnose sono le più belle, sensuali e facili da truccare: sono quello a cui quasi ogni donna ambisce. C’è un però: non sempre tutte le donne vogliono metterle in risalto.

Spesso, anzi, sarebbe meglio smorzarne l’esuberanza. Per farlo, ci sono vari metodi. Il primo è usare la matita tracciando tracciare la linea di contorno un millimetro in dentro rispetto al bordo naturale, per fare in modo che equilibrate con gli altri punti focali del trucco.. Il secondo è applicare sempre un rossetto mat o in tonalità scure o scegliendo al contrario di conferire alle labbra un aspetto naturale puntano su colori neutri, come un rossetto opaco color carne.

2. Labbra molto sottili

Per truccare le labbra molto sottili esiste il trucco più vecchio del mondo: usare il fondotinta anche sulle labbra, fino a farle quasi sparire, poi ridisegnare da zero i contorni con la matita e passare infine al rossetto.

Per quanto riguarda il colore, meglio prediligere nuance vivaci oppure un rossetto nude ed aggiungere un tocco di gloss al centro delle labbra per dare luce ed un naturale effetto polposo. L’importante è evitare i colori troppo scuri, perchè potrebbero avere l’effetto inverso e cioè far sembrare le labbra ancora più sottili.

3. Labbra dritte

Le labbra dritte sono quelle che non hanno la famosa M che si forma al centro ben definita, meglio conosciuta come “arco di Cupido”. La cosa più importante, quindi, in questo caso è disegnarla con la matita per le labbra ed utilizzare colori forti – il fucsia ad esempio – ancora meglio se lucidi.

Un’altra cosa da fare è applicare un illuminante sull’arco di cupido per accentuarlo.

4. Labbra a cuore

Le labbra a cuore sono spessissimo disegnate e non frutto della natura. Sono quelle quasi “rotonde”, caratterizzate da un’altezza quasi pari alla larghezza. Sono labbra estremamente proporzionate, eleganti e raffinate, da far risaltare e da valorizzare al massimo. Il modo migliore per truccarle è esaltarle ancora di più con una matita per labbra, meglio se di un tono più scuro del rossetto.

5. Labbra all’ingiù

Partiamo subito con il dire che le labbra all’ingiù sono le più difficili da truccare. Difficili sì, ma non impossibili. La prima cosa da fare è usare un correttore di un tono più chiaro rispetto al colorito del viso per nascondere gli angoli delle labbra. Poi, con la matita, ridisegnare il contorno in modo da creare nuovi angoli più alti, un po’ come accade per le labbra sottili.

Quali colori usare? In primis, è preferibile evitare rossetti lucidi, perchè tendono a mettere in evidenza sia pregi che difetti delle labbra. Ma se vuoi comunque indossarli, esiste un segreto: basta applicarli solo al centro delle labbra, senza finire sui bordi, per concentrare l’attenzione sul volume delle labbra e non sulla forma degli angoli.

Meglio comunque usare colori delicati, chiari, colori neutri. Questi mettono in risalto il sorriso, senza però evidenziare i difetti. Per creare volume, basta passare un po’ di gloss solo al centro. Un altro trucchetto è utilizzare un correttore illuminante e delineare il labbro inferiore, tracciando una linea verso l’alto ai lati.