Ecco cosa devi sapere per far diventare il tuo partner bravo nel sesso orale

Sei pronta per questa lista di suggerimenti sul sesso orale per gli uomini? Sì, lo sappiamo: dovrebbe essere lui a leggerla e non tu! (Ehi, questo non vuol dire, però, che tu non possa dargli dei suggerimenti utili quando serve!). 

Diciamoci la verità: è capitato a tutte, anche più di una volta, di vedere il nostro entusiasmo verso i rapporti intimi scemare di fronte alle capacità non proprio eccellenti dei nostri partner.
Soprattutto quando parliamo di rapporti orali, poi, c’è veramente il rischio di scoperchiare l’inferno.

suggerimenti sul sesso orale per gli uomini
(fonte: Unsplash)

Ma è mai possibile che il tuo partner… non sia così bravo a farlo?
Non è una novità, poi, che più tu ed il tuo partner siete sconnessi e più i rapporti intimi (di qualsiasi tipo) diventino noiosi, sgradevoli e veramente poco eccitanti.
Che ne dici, allora, questi suggerimenti potrebbero fare la differenza? (Secondo noi, sì!).

I suggerimenti sul sesso orale per gli uomini: ecco cosa dovrebbe fare il partner per farti venire

Va bene, lo sappiamo che tu non hai bisogno di tanti suggerimenti che riguardino il sesso orale. Sai benissimo cosa vorresti e come vorresti che venisse fatto, non è vero?
Nonostante sia probabilmente molto vero che non hai dubbi riguardo alle tue sensazioni, sul momento, è anche vero che avere le idee chiare riguardo alle proprie preferenze intime e comunicare anche quali siano è un lavoro veramente difficile.

suggerimenti sul sesso orale per gli uomini
(fonte: Unsplash)

Se fosse facile non avresti bisogno di questa lista di suggerimenti sul sesso orale per gli uomini! Saresti in grado senza problemi di parlare con il tuo partner, spiegargli che cosa vuoi e come vorresti che fosse fatto.
Se sei qui, invece, con ogni probabilità questi suggerimenti ti servono: che ne dici, allora, proviamo a vedere insieme quali siano?

  • un attimo di tempo, per favore: parlando per grandi linee, è generalmente vero che gli uomini tendono ad eccitarsi in molto meno tempo che le donne.
    Per questo motivo, quindi, il tuo partner potrebbe voler partire diretto verso i tuoi genitali, con la lingua mulinante e l’obiettivo di regalarti un piacere sconvolgente.
    Ovviamente il contatto è piacevole ma a te, se non ci sono stati almeno dieci minuti di toccamenti e sfregamenti vari, sembra di essere catapultata in quello che è un incubo.
    Ma perché non mi piace, ti chiedi mentre sei passata dal pensare a cosa cucinare per cena al rapporto orale in meno di dieci minuti? Il primo suggerimento, quindi, è quello di non considerare un cunnilingus come un preliminare ma come un vero e proprio rapporto che ha bisogno… eh sì, di preliminari!
  • andiamo per gradi: se ancora non ti abbiamo convinto che andare piano sia una buona idea, andare per gradi forse è la soluzione a tutti i vostri problemi.
    Invece di iniziare subito con la stimolazione del clitoride, chiedi al tuo partner di baciare, toccare, leccare e stimolare tutto meno che il punto più hot!
    Fidati di noi: questo è un suggerimento che non vuoi ignorare!

LEGGI ANCHE –> Il cunnilingus non mi piace per niente: sono strana io o lo pensiamo tutte?

  • ritmo e pressione: ancora una volta le differenze di genere si mettono in mezzo e rendono la strada veramente complicata.
    Il ritmo e la pressione che preferisci durante un rapporto orale non sono sempre gli stessi… anzi! Quello che non ti piace all’inizio potrebbe essere perfetto per la fine e viceversa: accidenti, come fare?
    Chiedi al tuo partner di ascoltarti quando vi trovate nel bel mezzo del rapporto orale… anche senza usare le orecchie!
    Spingi verso di lui quando vuoi più pressione oppure, se proprio non ce la fai più, allontanalo o richiama la sua attenzione. La varietà dei metodi può creare molti problemi ed impedirti di raggiungere l’orgasmo: ehi, alla fine siamo qui per questo, no?
  • non solo lingua: ehi, nessuno dice che dobbiate usare solo la bocca e la lingua!
    Tra i suggerimenti sul sesso orale per gli uomini, pensiamo sia d’obbligo ricordare che le mani possono essere vostre grandi amiche!
    Chiedigli di penetrarti (piano) con le dita, cercando di toccare il punto G che si trova (più o meno) all’interno della tua vagina, in corrispondenza del clitoride. Possiamo assicurarti che la combo delle due azioni ti farà dimenticare ogni problema!

LEGGI ANCHE –> I pensieri che abbiamo tutti durante i rapporti orali (e perché non aiutano)

  • usa un aiutino: che si tratti di lubrificante, di un cuscino da mettere sotto le natiche o di un sex toys non dimenticare gli aiuti!
    Ok, non siamo in un gioco a premi e non hai bisogno dell’aiuto dal pubblico, questo è indubbio. Usare, però, qualche strumento che possa in qualche maniera migliorare il rapporto orale è assolutamente consigliato… anzi!
    Potreste non volerne più fare a meno! Usare gli “aiuti” non vuol dire che siete in crisi, che tra di voi va tutto male o che avete bisogno di una mano dall’esterno per divertirvi.
    State giocando ed il gioco si fa interessante quando si usano… gli strumenti giusti!