Altre accuse per il Principe Andrea: il terribile racconto della massaggiatrice

Le accuse contro il Principe Andrea non accennano a placarsi: una massaggiatrice rivela dettagli scandalosi sui suoi incontri con il Duca.

Lo scandalo che sta travolgendo la vita del Principe Andrea e tutto il resto della Famiglia Reale non accenna a placarsi. Dopo le rivelazioni e le accuse di Virginia Giuffre, di recente il Duca di York è stato accusato di molestie anche da un’altra donna.

accuse principe andrea massaggiatrice
(Chedonna)

La donna in questione si chiama Emma Gruenbaum e oggi ha 50 anni ma all’epoca dei fatti aveva 34 anni. Era l’inizio del 2005.

La signora Gruenbaum svolge oggi lo stesso lavoro che Virginia Giuffre sognava di imparare. Purtroppo le aspirazioni di Virginia subirono una battuta d’arresto quando la giovane rimase coinvolta nel giro di prostituzione minorile che le cambiò la vita.

La Gruenbaum oggi è una massaggiatrice professionista che, nel 2005, venne ingaggiata dalla ex moglie del Principe Andrea Sarah Ferguson per alcune sedute di massaggi.

In quello stesso periodo anche il Duca di York richiese una serie di massaggi. A differenza della ex moglie, che faceva lavorare la massaggiatrice in un ambiente appropriato, Andrea pretese di essere massaggiato in camera da letto.

Proprio lì si svolsero i fatti che, a distanza di oltre 15 anni, Emma Gruenbaum ha deciso di raccontare.

Il “me too” in versione Royal: il Principe Andrea usò un linguaggio sconcertante con la massaggiatrice

Nel corso degli anni il Principe Andrea di York si era sempre distinto all’interno della Famiglia Reale per essere un uomo sopra le righe e dedito al piacere. 

principe andrea scandalo
(Pinterest)

Nonostante la sua passione per le feste, i viaggi internazionali extralusso a spese dello stato e la nota fama di seduttore seriale, è sempre stato il figlio preferito della Regina.

Negli ultimi anni però nemmeno la benevolenza di sua madre e l’intervento della Corona britannica hanno più potuto nascondere la verità sul Principe Andrea.

Oggi il Principe Andrea è conosciuto per essere stato amico intimo di un noto pedofilo, per essere stato accusato di aver abusato sessualmente di una minorenne per tre volte e di essere coinvolto in feste ed eventi mondani di dubbia moralità.

Si comincia quindi ad avere l’impressione che le accuse di Virginia Giuffre e della signora Emma Gruenbaum siano servite a scoperchiare un calderone di perversioni segrete.

LEGGI ANCHE -> Quel segreto inquietante del Principe Andrea: in 50 sul suo letto

Le accuse della Gruenbaum però dimostrerebbero che il Principe ha sempre avuto in scarsissima considerazione tutte le donne, anche quelle che si limitavano a svolgere il proprio lavoro.

La massaggiatrice ha raccontato che oltre ad aver insistito per essere massaggiato nella propria camera da letto, il Principe insisteva per essere massaggiato su tutto il corpo. Inoltre, fece pressione per essere massaggiato mentre era completamente nudo, con solo un’asciugamani a coprire la zona lombarae.

Come se non bastasse, pochi minuti dopo averla vista la prima volta, il Principe Andrea fece domande inappropriate sulla vita sessuale della massaggiatrice.

A quel punto la Gruenbaum stava ancora cercando di mantenere la situazione sotto controllo, ma le cose degenerarono rapidamente.

Infatti, appena la donna si chinò per regolare l’altezza del lettino per massaggi su cui il Principe era steso, l’uomo disse: “Che bel cu**, lo prendi anche lì?”.

Si trattò chiaramente di un’aggressione verbale, a cui la donna rispose in malo modo.

Perché la donna ha deciso di parlare oggi, a distanza di 15 anni da quei fatti incresciosi? Le risposte sono diverse. Innanzitutto è cambiato il clima intorno al Principe Andrea. Oggi il Duca di York non gode più della protezione e della stima della sua famiglia.

Recentemente la Regina lo ha privato di tutti i titoli onorifici che ancora deteneva e ha affermato che, durante il processo che lo vedrà al banco degli accusati negli Stati Uniti, il Principe Andrea si difenderà come privato cittadino.

Inoltre, Emma Gruenbaum ha affermato che non intende tollerare la campagna di diffamazione dei legali di Andrea contro Virginia Giuffre. Gli avvocati di Andrea si sono spinti fino ad affermare che Virginia soffre di “falsi ricordi”. 

A causa della sua storia personale e dei molti anni che la separano dai fatti, Virgnia Giuffre avrebbe quindi alterato la realtà e quindi non risulterebbe un teste affidabile.

La nuova accusatrice del Principe Andrea ha dichiarato a The Sun, noto tabloid britannico: “Non voglio stare a guardare mentre chiama Virginia ‘delirante’. Non voglio stare senza raccontare del modo in cui si è comportato nei miei confronti”.

Appare chiaro quindi che Emma Gruenbaum abbia deciso di dare manforte alla Giuffre, sostenendola nella sua battaglia legale contro un uomo che, fino a pochissimi anni fa, si sentiva intoccabile.

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it! Rimani informata!