Tinta sui capelli bianchi: dobbiamo farla davvero? Il bianco è super sexy!

La tinta sui capelli bianchi può diventare una schiavitù. E se accettassimo il bianco e lo valorizzassimo? È bello e comodissimo!

Quando i capelli bianchi cominciano a essere davvero visibili e non soltanto dei rari fili d’argento in una chioma ancora colorata, possono diventare un problema. Moltissime donne sono terrorizzate all’idea di mostrare i capelli bianchi per la paura di non apparire più giovani e belle. Forse però è venuto il momento di cambiare le cose.

tinta capelli bianchi
(Chedonna)

I capelli bianchi costituiscono una trasformazione naturale del corpo, esattamente come tutte le altre che avvengono nel nostro organismo dopo una certa età. Esattamente come le altre che riguardano il corpo femminile, però, sono bollate come negative.

Al fine di coprire i capelli bianchi al meglio e il più a lungo possibile le donne si sottopongono a cicli di tinture periodiche che finiscono con lo stressare enormemente i capelli. Inoltre, da un certo momento in poi, riproporre a tutti i costi il colore naturale dei capelli anche quando il viso comincia a presentare segni visibili dell’età, può essere controproducente.

Si finisce infatti col dare l’immagine di una donna che non sta bene con se stessa e che sente il bisogno di fingere a tutti i costi una gioventù ormai passata.

C’è però una cosa da chiedersi: i capelli bianchi sono davvero il male assoluto quando si parla di bellezza femminile? La verità è che non lo sono affatto, basta saperli interpretare con grinta.

Abbandonare la tinta sui capelli bianchi e riscoprirsi bellissime!

Dal momento che la convinzione più diffusa è “donna con i capelli bianchi = donna anziana”, le donne che smettono di fare la tinta spesso smettono anche di prendersi cura dei propri capelli. In alternativa scelgono tagli antiquati e senza grinta, che non valorizzano il viso.

tinta capelli bianchi
(Instagram)

Esattamente come l’abitudine di tingersi i capelli il più a lungo possibile (anche per tutta la vita), quella di scegliere tagli “vecchi” per i capelli bianchi è estremamente dannosa. A livello psicologico infatti fa crollare l’autostima e rende davvero difficile “far pace” con la propria nuova immagine.

In generale i capelli bianchi sono più difficili da portare lunghi perché tendono a mantenere meno bene la piega e a diventare crespi più velocemente.

Questo però non significa che non si a possibile tagliarli e acconciarli in maniera moderna e dinamica. Tra le altre cose i capelli lunghi sono legati all’immaginario giovanile, quindi una donna che porta i capelli lunghi anche durante la mezza età apparirà sicuramente più giovane di chi ha deciso di ridurre la lunghezza della chioma.

L’importante è scegliere tagli dinamici e scalati, che si adattino bene alle forme del viso. Assolutamente da evitare i tagli dritti e i capelli troppo lunghi, cioè oltre le spalle. Il look finale sarà troppo piatto e pesante, facendo apparire il viso più lungo e rilassato.

Anche quando si opta per tagli corti il consiglio è di puntare su pieghe non troppo strutturate. Assolutamente da bandire la lacca e altri prodotti che fissano i capelli in maniera troppo rigida e poco elastica.

Molto meglio optare per una piega morbida e dinamica, spiritosa quanto basta per non far apparire il volto troppo “ingessato”.

capelli bianchi acconciature
(Chedonna)

Tra i suoi molti pregi il bianco dei capelli illumina il viso e ammorbidisce i tratti. Queste caratteristiche vengono esaltate ulteriormente da tagli morbidi, dinamici o addirittura “spettinati”.

Non bisogna dimenticare infine che i capelli non ingrigiscono tutti insieme. Molto probabilmente alcune ciocche diventeranno bianche prima di altre, oppure alcune zone della testa produrranno più capelli bianche rispetto ad altre.

Anziché essere un problema questa situazione potrebbe trasformarsi in un’opportunità. Il grigio più chiaro e più scuro potrebbe essere utilizzato, infatti, per realizzare un contouring in bianco e nero.

capelli grigi lunghi
(Chedonna)

Questo significa che anche sui capelli grigi o bianchi si possono utilizzare le stesse tecniche di colore e schiaritura che si utilizzano per i capelli colorati. 

LEGGI ANCHE -> French Balayage: cos’è e come si fa il contouring con i capelli, perfetto da realizzare in primavera

Il risultato sarà estremamente sofisticato, i tratti del viso appariranno più luminosi e il look generale risulterà molto più naturale e interessante. Rispetto al contouring e al balayage realizzati su capelli colorati, inoltre, quelli realizzati su capelli grigi e bianchi non hanno bisogno di essere realizzati con la stessa frequenza! La manutenzione sarà molto più semplice, meno stressante e dispendiosa!

Per quanto riguarda invece la gestione casalinga dei capelli bianchi, esistono moltissimi prodotti che permettono di risolvere senza sforzo il problema dei toni giallastri che a volte si formano nel passaggio cromatico dal colore naturale a quello grigio. Si tratta di shampoo decoloranti che eliminano i residui di tinta e di pigmentazione assicurando una chioma di un luminosissimo color argento!

Il Consiglio di Chedonna ! Shampoo professionale anti giallo (clicca sull'immagine per vedere il prodotto su Amazon)

Caratteristiche:

  • Shampoo neutralizzante per capelli bianchi o grigi
  • Neutralizza i riflessi gialli indesiderati
  • Enfatizza il colore
  • Dona morbidezza alla chioma

Prezzo Di Listino:
15,70 € (5,23 € / 100 ml)

Nuova Da:
12,99 € (4,33 € / 100 ml) In Stock
acquista ora