Adriana Volpe rifatta? Ecco com’era l’opinionista del GF Vip da ragazza

Adriana Volpe è una delle conduttrici più amate e seguite ed è nota per la sua bellezza statuaria e le sue gambe chilometriche. Molti affermano però che Adriana Volpe sia rifatta e che la sua bellezza non sia del tutto un dono della natura. Eccola qualche anno fa.

Adriana Volpe è nota a tutti per la sua bellezza conturbante, ma com’era da giovane? Ecco la foto rivelatrice.

adriana volpe
Fonte: Instagram

Ultimamente abbiamo visto Adriana Volpe al Grande Fratello Vip nei panni di opinionista insieme all’acerrima nemica Sonia Bruganelli. Nel corso del programma ha messo in luce il suo carattere forte, che spesso l’ha portata a scontrarsi non solo con la Bruganelli ma anche con i concorrenti.

In una recente intervista a RTL, la bella showgirl ha affermato che potrebbe tornare molto presto a condurre un nuovo programma televisivo, dopo la chiusura del GF Vip. “Spero di avere già una novità per l’estate, vediamo cosa bolle”, ha dichiarato.

Marcello Cirillo, che per anni è stato un volto della trasmissione I Fatti Vostri insieme alla Volpe, potrebbe prendere parte al nuovo progetto ipotizzato da Adriana (insieme, forse, a Katia Ricciarelli).

Ma Adriana Volpe è davvero rifatta?

Anche da giovane Adriana Volpe era una vera bellezza, come molti di voi ricorderanno.

adriana volpe giovane
Fonte: web

Ha iniziato la sua carriera nel 1990 come modella, sfilando per i marchi più importanti a Milano, Parigi, Zurigo e Tokyo. Il suo debutto televisivo è avvenuto nel 1993 quando è diventata valletta per il programma del sabato sera di Rai 1 Scommettiamo che…?, al fianco dell’indimenticato Fabrizio Frizzi e di Milly Carlucci, dove è rimasta per tre edizioni fino al 1996.

LEGGI ANCHE -> Il trucco occhi di Adriana Volpe che dobbiamo proprio imparare nel 2022!

Ha poi vinto il concorso di bellezza Prima Miss dell’anno nel 1994. Nel 1995 ha condotto la rubrica di Rai 2 Segreti per Voi e ha debuttato come attrice sul grande schermo, entrando nel cast dei film Viaggi di nozze di Carlo Verdone e Croce e delizia di Luciano De Crescenzo.