Polpacci più grossi dopo i 40 anni? Esercizi e consigli per snellirli

Polpacci più grossi dopo i quarant’anni: un inestetismo molto diffuso tra le donne. Ecco come snellirli in poco tempo, con la ginnastica fai da te e qualche consiglio prezioso.

Le gambe sono simbolo per eccellenza di femminilità e sensualità. Tutte noi vorremmo averle sempre toniche e ben definite. Purtroppo, dobbiamo fare i conti con gli anni che passano e, di conseguenza, con i cambiamenti del corpo.

polpacci grossi
(Adobe Stock)

Con il passare del tempo la bellezza si evolve in nuove forme. Il fascino, però, non è mai in discussione. Inutile negarlo: le gambe dopo i quarant’anni non sono più quelle dei vent’anni. Il cambiamento è del tutto naturale e fisiologico.

Accettare di buon grado gli anni che passano non vuole dire, però, starsene con le mani in mano. Ogni giorno si può fare molto per migliorare il proprio aspetto. Tutto parte da una corretta skincare routine, che aiuta ad avere una pelle più tonica ed elastica.

Alcune parti del corpo invecchiano prima di altre; parliamo soprattutto di viso, collo e décolleté. Ma anche le gambe cambiano nel tempo. Sono soprattutto i polpacci a risentire della “metamorfosi”. Dopo i 40 anni diventano più grossi! Vediamo insieme cosa si può fare a casa, ogni giorno, per ridefinirli in poco tempo.

Polpacci grossi dopo gli “anta”? Ecco come snellirli

Con il passare degli anni anche i polpacci cambiano: diventano più grossi e spessi, soprattutto dopo i quarant’anni. A volte si dilatano al punto tale da non permettere di indossare un bel paio di stivali con cerniera.

polpacci grossi
(Adobe Stock)

I polpacci possono diventare più grossi non necessariamente per una malattia. La causa più comune è l’accumulo di grasso localizzato, che spesso di abbina ad un rilassamento dei muscoli. Risultato: polpacci brutti con pelle cadente! 

Prima di arrivare ad una scelta drastica come quella di coprirli, evitando di indossare abiti e gonne, si può provare a snellirli con massaggi ed esercizi fai da te. Partiamo dai primi, che aiutano a combattere la ritenzione dei liquidi proprio all’altezza dei polpacci. In più, stimolano il sistema linfatico, migliorando la circolazione sanguigna.

  • Massaggio snellente – Scegli il tuo olio essenziale preferito e applicalo sui polpacci, con i palmi delle mani. Massaggia la zona con un movimento dal basso verso l’alto, esercitando una leggera pressione con le nocche e le punte delle dita. Esegui questo massaggio ogni sera per almeno un mese. Rimarrai soddisfatta dei risultati ottenuti!

Passiamo ora alla descrizione di 3 esercizi che funzionano davvero per avere polpacci più snelli e definiti.

  • Relevé – mutuato direttamente dalla danza classica, è uno dei esercizi più efficaci per ridefinire i polpacci. Ecco come eseguirlo correttamente. Posa le mani alla spalliera di una sedia e resta in piedi, con le gambe leggermente divaricate. Devi sollevarti sulle punte e poi ritornare con le piante dei piedi appoggiate a terra;
  • Stretching – posizionati su un gradino, in modo tale che i talloni restino fuori dallo scalino. Porta i talloni verso il basso, in modo tale da rilassare e distendere completamente i polpacci. Mantieni questa posizione per pochi secondi e, poi, torna a quella di partenza. Questo esercizio, eseguito correttamente tutti i giorni, è un toccasana per snellire i talloni dopo i 40 anni;
  • Sumo squat – mettiti in piedi, disponendo questi ultimi in avanti e allineati con le spalle. Abbassati fino a quando le cosce saranno parallele al pavimento, mantenendo la schiena dritta e risalendo con i talloni. Esegui almeno 20 ripetizioni per riscaldare le gambe. Con questo esercizio potrai avere dei talloni più snelli in poco tempo.

LEGGI ANCHE -> Ginocchia grosse: 3 esercizi top e qualche consiglio per snellirle subito

Oltre che con massaggi ed esercizi, puoi provare a migliorare l’aspetto dei tuoi polpacci con alcuni rimedi della nonna. La bevanda a base di acqua, limone e miele, per esempio, è un toccasana per combattere il ristagno di liquidi nei polpacci. In un bicchiere di acqua tiepida, sciogli un cucchiaino di miele e uno di limone. Questa bevanda è ottima da consumare al mattino, prima di fare colazione.

LEGGI ANCHE -> Grasso sul collo: tutti i segreti per eliminarlo in poco tempo

Anche la combinazione tè verde e menta è perfetta per dimagrire. Ecco come preparare la bevanda. Fai bollire una tazza di acqua calda con alcune foglie di menta. Dopo 5 minuti, aggiungi il tè verde e fallo bollire per 5 minuti. Infine, filtra la bevanda.

Con queste piccole astuzie dirai finalmente addio ai talloni grossi che ti fanno sentire insicura. Fidati di noi!

I consigli di Chedonna.it: Clarins Olio Drenante per il Corpo, 100 ml

Caratteristiche:

  • Materiale: pluricomposto
  • Colore: multicolore
  • Dimensioni: 15 x 10 x 8 cm

Prezzo Di Listino:
56,99 €

Nuova Da:
56,99 € In Stock
acquista ora