Test della Routine | Sei sempre stanca a fine giornata? Scopri perché!

Tutti abbiamo giornate pesanti, ma in certi periodi lo stress è alle stelle: con il test della routine capirai come uscirne!

La routine quotidiana è un insieme di attività che si ripetono ogni giorno, incessantemente. Alzarsi, accompagnare i bambini a scuola, andare a lavorare, preparare la cena, sono compiti a cui nessun adulto può sottrarsi, ma a volte si trasformano in un incubo.

test della routine
(Chedonna)

Anche la semplice organizzazione della giornata, cioè la lista delle cose da fare può essere una fonte di stress, soprattutto se c’è “qualcosa che non va”.

Spesso infatti si commettono piccoli e grandi errori che aumentano lo stress invece che rendere più semplici le nostre attività quotidiane.

Questi errori riguardano per lo più il dimenticare, trascurare o addirittura non rispettare le proprie esigenze fisiche ed emotive. Capita principalmente alle madri, che si sentono in dovere di occuparsi di tutto pur di essere sempre vicine alla propria famiglia.

Per capire il motivo per cui troppo spesso di senti stanca e sconfitta dalla giornata abbiamo messo a punto questo test. Ti aiuterà a comprendere quali errori commetti nella gestione degli impegni quotidiani e come potrai migliorare.

Test della Routine

Per eseguire questo test dovrai scegliere, tra le immagini che ti proponiamo, quella che rappresenta meglio il tuo concetto di routine o di abitudine. Dopo la scelta potrai leggere il profilo corrispondente e trovare i piccoli consigli per migliorare la tua vita quotidiana.

test della routine
(Chedonna)

1 – L’Orologio

L’orologio da taschino non è più un oggetto di uso quotidiano: oggi lo associamo al Bianconiglio di Alice nel Paese delle Meraviglie. E cosa dice sempre il Bianconiglio? “È tardi! È tardi!”

Se hai scelto l’orologio significa che il tuo problema maggiore con la routine è rispettare gli orari. Questo non significa che tu non sia una persona puntuale. Al contrario, ti sforzi in ogni modo di rispettare tutti gli impegni!

Questo però ti porta a correre in continuazione, soprattutto per recuperare il tempo perso a causa di imprevisti e cause indipendenti dalla tua volontà.

Il nostro consiglio è di rallentare, anche a costo di mancare qualche impegno. In genere rinunciare a qualcosa o fallire in qualche compito ti crea stress, ma domandati una cosa: non ti crea forse più stress mantenere sempre un ritmo frenetico?

In alternativa impara a dire di no, a tralasciare gli impegni meno importanti o addirittura a rifiutarli. Ti farà stare subito meglio!

2 – L’Agenda

Non sono molte le persone che hanno bisogno di un’agenda per tenere sotto controllo tutti i propri numerosi impegni. Chi ha bisogno di appuntare tutto ciò che deve fare e gli appuntamenti che ha preso, ha davvero una vita molto piena.

Da questo deriva che l’agenda è il simbolo per eccellenza del carico mentale. Il carico mentale è quell’insieme di mansioni e di responsabilità che ogni giorno una persona deve sostenere. Anche non fare direttamente qualcosa ma verificare che è stata fatta aumenta la pressione psicologica.

Se hai scelto questo simbolo significa che il problema della tua routine sono le troppe responsabilità. Anche in questo caso, si tratta di un errore diffusissimo tra le donne molto dinamiche. Sembra quasi che abbiamo lo spasmodico bisogno di caricare su noi stesse tutte le responsabilità possibili, spesso per alleviare il carico di altri.

Il nostro consiglio è fare un passo indietro, perché tutte le attività che vuoi svolgere o solamente coordinare ti stanno prosciugando! Cerca di fare una selezione tra ciò che è davvero importante e gli impegni che puoi tralasciare oppure demandare ad altri.

3 – Lo Schema

Questo schema è, nello specifico, un diagramma di flusso. Indica tutti i passaggi che bisogna compiere prima di arrivare a un determinato obiettivo ma anche l’ordine in cui bisogna eseguirli.

I diagrammi di flusso rappresentano più di ogni altra cosa l’organizzazione necessaria a portare a compimento attività complesse o che richiedono molto tempo e molti passaggi.

Se hai scelto questo simbolo significa che ciò che ti stressa di più nella tua routine è “il binario” su cui sembra essere imprigionata la tua vita. Odi l’idea di dover fare le cose esattamente in un certo ordine e in un certo orario. La ripetitività della vita quotidiana ti logora!

Il consiglio è di romperla il più frequentemente possibile, facendo in modo di regalare qualche momento della giornata all’improvvisazione. Ritaglia un’ora tutta per te e lasciati ispirare dal momento. Cosa farai oggi nell’ora buca? E domani? Ogni giorno potrebbe trasformarsi in un’avventura.

4 – L’abbraccio

Tra quelli che abbiamo scelto l’abbraccio è forse il concetto più lontano da quello che si intende per routine. Quando viviamo una routine frenetica, infatti, abbiamo davvero poco tempo da dedicare alle relazioni interpersonali ma anche alla cura del nostro benessere.

Se hai scelto l’abbraccio come simbolo della tua routine, allora abbiamo un’ottima notizia per te! Sei una persona in perfetto equilibrio, che sa perfettamente quanto sia importante non perdere di vista se stessi nel turbine di impegni quotidiani.

Sei anche in grado di comprendere i tuoi bisogni emotivi e spesso trovi il modo di soddisfarli. Qual è il problema allora?

Se arrivi sempre molto stanca a fine giornata vuol dire semplicemente che stai chiedendo troppo a te stessa e che, anche con tutte le attenzioni possibili, spendi troppe energie. Il “bilancio energetico” di una persona è infatti l’insieme delle attività che assorbono e delle attività che regalano energie. 

Se sai come “ricaricarti” ma sei sempre “scarica” significa semplicemente che devi rallentare e delegare i tuoi compiti a qualcun altro. Potrai riprenderli solo quando il tuo “bilancio energetico” sarà di nuovo positivo!

LEGGI ANCHE -> Vuoi provare tutti gli altri test psicologici di Chedonna.it? Consulta il nostro archivio!

Questi test devono essere considerati un passatempo per esplorare alcuni lati della propria personalità ma non possono in alcun modo sostituire un’analisi valida e completa dal punto di vista psicologico.