Dieta: errori da non fare a tavola tra Natale e Capodanno

Ecco gli errori da non fare a tavola tra Natale e Capodanno: scopriamo cosa includere nella dieta e come comportarci.

Natale è archiviato ma ancora le feste e le conseguenti abbuffate non sono terminate. Tra il cenone di Capodanno, il pranzo del primo dell’anno e l’Epifania, ancora i banchetti non sono finiti.

Tutto questo per chi è a dieta può diventare davvero un problema, ecco perché è bene correre ai ripari nei giorni in mezzo alle feste. Soprattutto perché in pochi giorni si rischia di vanificare tanti sforzi fatti per perdere i chili di troppo.

natale capodanno errori
Fonte: Canva

Anzi, mangiando in maniera sregolata come si è soliti fare durante le feste finiamo anche per prendere chili poi difficili da smaltire una volta che si torna alla normale routine quotidiana. E allora scopriamo gli errori da non commettere a tavola tra Natale e Capodanno.

LEGGI ANCHE –> Non una dieta ma questi pochi trucchi per non ingrassare a Natale

Ecco gli errori da non fare a tavola tra Natale e Capodanno

Durante le feste già mantenere il proprio peso forma dovrebbe essere reputata come una conquista. Del resto, si sa, per Natale, Capodanno e via dicendo diventa praticamente impossibile rispettare una dieta.

I manicaretti durante le feste si sprecano e ogni occasione è buona per mangiare o bere qualcosa. Aperitivi, merende, colazioni con i dolci avanzati sono all’ordine del giorno. E l’ago della bilancia in questo modo rischia di oscillare sempre più in avanti.

errori natale capodanno
Fonte: Canva

Un vero e proprio incubo per chi è a dieta o per chi si vede costretto a perdere a peso magari anche per motivi di salute. Come fare allora? Innanzitutto impariamo a non commettere alcuni errori a tavola tra Natale e Capodanno. Ecco quali sono quelli da evitare.

1) Evitare gli avanzi. Il cibo preparato sotto le feste è in linea di massima più calorico, ricco e grasso rispetto a quello che si mangia normalmente. Se siamo a dieta però diventa un problema. Meglio allora lasciare le cose che restano a qualcuno che non ha problemi di linea e noi cerchiamo di mangiare cose semplici e ideali per depurarsi.

2) Eliminare i dolci. Nel vero senso della parola. Regalateli a chi non deve stare a dieta. Un errore tra i più grossi che si possono commettere dopo le feste è continuare a mangiare per giorni e giorni i resti di pandori, panettoni, cioccolate, torroni e via dicendo. Con la scusa di doverli finire si finisce per prendere una marea di chili di troppo.

3) Dimenticarsi di fare attività fisica. La pigrizia che durante le feste ci attanaglia è piuttosto tipica. Peccato che non muovendosi e interrompendo allenamenti e attività sportiva si finisce per prendere chili di troppo poi difficili da buttare giù. E allora anche se non dobbiamo chissà fare cosa basterà una semplice camminata di 30 minuti a passo svelto per tenerci attivi e in movimento. Poi con il ritorno alla normalità riprenderemo anche le nostre solite routine.

4) Non saltare i pasti. Anche se poco meglio mangiare qualcosa. Cibi sani e leggeri a base di verdure, carni bianche cercando di non esagerare con i carboidrati. Però non è salutare stare completamente a digiuno. Questo perché arriveremo affamati al pasto successivo e poi rallentiamo anche il metabolismo.

5) Rassegnarsi. Se iniziamo a pensare che tanto ormai abbiamo trasgredito e peccato di gola in più o in meno è la stessa cosa finiremo per entrare in un vortice pericoloso. Al di fuori dei giorni di festa è bene controllarsi così da non accumulare ancora più chili.

LEGGI ANCHE –> La dieta di Belen Rodriguez: ecco cosa mangia la showgirl argentina

Se riusciremo a non commettere questi errori già saremo un bel pezzo avanti e potremo iniziare dopo le feste una dieta per smaltire tutti gli eccessi, meglio se rivolgendosi ad un professionista ovvero un nutrizionista che ci guiderà nel miglior modo possibile.