Troppi avanzi di Natale? I trucchi per non sprecare in cucina

Natale è ormai passato ma gli avanzi di cibo sono così tanti da bastare per un’altra settimana? Scopri come conservali e riutilizzarli nel modo corretto evitando inutili sprechi in cucina.

Passati il pranzo di Natale e l’eventuale cena della vigilia, è molto facile trovarsi con diversi avanzi delle tante preparazioni portate in tavola. E a volte, il semplice consumarle il giorno dopo non riesce a rendergli onore portando al rischio di dover fare degli sprechi.

avanzi di natale trucchi
(Adobe Stock photo)

Per evitare che ciò avvenga, ci sono diverse strategie che si possono mettere in atto e che vanno oltre il semplice suddividere quanto avanzato tra parenti e amici. Scopriamo quindi quali sono le mosse giuste da compiere per non buttare via niente ed assicurarsi al contempo una settimana di manicaretti pronti per essere gustati.

Avanzi di Natale: i trucchi per non sprecarli e rendergli onore

Sprecare del cibo non è mai piacevole. A volte, però, capita che ne resti così tanto da non sapere davvero come gestirlo. Per fortuna, oggi le tecniche di conservazione sono tante e tutte idonee a mantenere gli alimenti sani per molto tempo.

avanzi natale trucchi
(Adobe Stock photo)

Con un po’ di fantasia, quindi, si può dar vita a piatti che risultino sempre diversi e tutto senza gettare via nulla. Ecco quindi alcuni trucchi per recuperare gli avanzi di Natale in modo da evitare gli sprechi.

LEGGI ANCHE -> La tua casa è sempre in disordine? Ecco le strategie per rimediare

Come riciclare la pasta avanzata. A Natale può capitare che avanzino porzioni di lasagne o tortellini. Per fortuna riciclarli per i giorni a venire non è difficile. Per quanto riguarda le lasagne, queste possono essere conservate in contenitori appositi per poi essere scaldate e servite. Il sapore sarà ancora più buono e mangiarle sarà un vero piacere. I tortellini, specie se disfatti, possono essere riproposti sotto forma di pasticcio. Con un po’ di besciamella farina ed una passata in forno si darà vita ad un piatto ancor più goloso di quello originale.

Dare nuova vita ai piatti di carne e pesce. Che si tratti di arrosti, polpettoni o quant’altro, anche carne e pesce possono essere conservati e riutilizzati in modi sempre diversi. Se tritati possono diventare il ripieno per delle crespelle o delle lasagne. In alternativa possono diventare il ragù perfetto per accompagnare della pasta. Ottimi ovviamente anche all’interno di timballi e pasticci. Con un po’ di fantasia le idee da cui attingere sono davvero tante e alcune di queste risulteranno così buone da volerne ancora.

Dar vita agli antipasti avanzati. Anche gli antipasti possono andare avanti ancora per qualche giorno ed essere usati per una colazione salata o una merenda sfiziosa. In alternativa si può decidere di integrarli a pranzo con un’insalata di pollo, in modo da mantenersi leggeri nonostante qualche grasso un più solitamente presente nelle preparazioni natalizie.

Riutilizzare i biscotti. Troppi biscotti pan di zenzero? La buona notizia è che se chiusi in un apposito barattolo ermetico possono essere conservati ancora per almeno una quindicina di giorni. In questo modo si potranno offrire almeno fino all’epifania e gustare sia a colazione che a merenda. In alternativa, specie per quelli rotti, si possono passare un ultima volta in forno e trasformarli in un ottimo crumble. Sbriciolati possono essere un ottima base per cheese cake e dolci al cucchiaio. E tutto variando sempre la propria esperienza di gusto.

Riadattare pandori e panettoni. Se la casa è invasa da pandori e panettoni, la prima cosa da fare è quella di inserirli in apposite buste di plastica che ne manterranno più a lungo la freschezza. Detto ciò si può optare per dei dolci al cucchiaio nei quali inserirli, per torte alternative o per dei crumble da realizzare passandoli in forno fino a renderli croccanti.

LEGGI ANCHE -> Troppe tazze in casa? Ecco come organizzarle al meglio

È bene ricordare che quando si hanno degli avanzi, la regola d’oro è quella di conservarli per bene fin da subito. Avere contenitori ermetici è una delle soluzioni più semplici alle quali si unisce anche quella delle buste di plastica.

E se ad avanzare sono state intere teglie di lasagne? Se tenute per bene possono essere congelate e riutilizzate nel giro di poco tempo. Basterà porzionarle prima in modo da estrarre dal freezer solo quanta se ne desidera mangiare.

In questo modo, grazie ai tanti trucchi per gli avanzi di Natale si otterrà un post feste senza sprechi e tutto potendo gustare ancora per un po’ alimenti davvero ricchi di gusto.