Make Up Inverno | Gli errori da evitare per brillare a 50 anni (e più)

Quali sono gli errori di make up da evitare in inverno, se si hanno 50 anni? Alcuni sono così “normali” che passano quasi inosservati, mentre altri sono più palesi.

La pelle può essere considerata matura a partire dai 35 anni. Intorno ai 50 anni la pelle di una donna è quindi pienamente matura, cioè presenta tutte le caratteristiche di questo tipo di epidermide.

errori make up 50 anni
(Chedonna)

Le caratteristiche della pelle matura sono:

  • maggiore secchezza
  • minore spessore
  • minore elasticità
  • minore luminosità.

Purtroppo l’inverno peggiora le normali problematiche della pelle matura, stressando ulteriormente la pelle del corpo, e in particolare quella del viso.

Per questo motivo, soprattutto intorno ai 50 anni, è necessario praticare una beauty routine specifica per l’inverno. Uno dei tre errori più gravi in questo caso consiste nel non cambiare prodotti di bellezza rispetto alla stagione calda!

Leggi Anche => Skincare Invernale: i 3 errori da non commettere

In inverno vanno adoperate creme di bellezza profondamente idratanti ma anche leggermente più grasse, per riparare meglio la pelle dal freddo.

Già questi piccoli accorgimenti permetteranno di creare una base compatta e sana per il trucco viso, per il quale però si dovranno evitare determinati prodotti.

I 3 Errori nel trucco viso in inverno che facciamo tutte a 50 anni

Mano a mano che la pelle invecchia diventa più pallida. Questo è dovuto dal fatto che la microcircolazione è sempre meno attiva mentre si va avanti con l’età e quindi i contrasti della pelle diminuiscono.

errori trucco donna 50 anni
(Canva)

Questo significa che le gote sembreranno meno rosate e le ombre del viso diventeranno più grigie che viola o blu.

I principali errori di make up per l’inverno che si fanno a 50 anni derivano spesso dal fatto che non dà a questa variazione la giusta importanza.

1. Fondotinta troppo chiaro e troppo secco

Per armonizzare perfettamente il fondotinta al colore della pelle, intorno ai 50 anni si cominciano a utilizzare fondotinta sempre più chiari, soprattutto nella stagione invernale, quando cioè la pelle ha completamente perso la propria abbronzatura.

Questo si può tradurre in una piccola tragedia di bellezza. Un fondotinta troppo chiaro, infatti, ci farà apparire ancora più grigie, più pallide e “più vecchie”.

Inoltre, sarà molto meglio puntare su un fondotinta fluido e cremoso, assolutamente non sui fondotinta minerali. Il motivo è che questi fondotinta tendono a seccare un po’ la pelle e a sottolineare le rughette di espressione che si formano intorno a occhi e bocca.

2. Blush troppo intenso

Come già detto, il colore della pelle tende a sbiadire mano a mano che si va avanti con l’età. La scelta che fanno più spesso le donne mature è di donare nuova vitalità al viso con il blush. 

Si tratta di una scelta corretta, a patto di scegliere il colore giusto e di utilizzare il prodotto nel modo corretto.

Innanzitutto è necessario evitare i blush troppo scuri, soprattutto in abbinamento con un fondotinta molto chiaro. Il motivo è che un blush molto differente dal colore del trucco di base creerà sullo zigomo una macchia simile a un livido. Di sicuro sarà difficile da sfumare e poco gradevole dal punto di vista estetico.

Molto meglio scegliere un blush che sia di uno o due toni al massimo più scuro del fondotinta. Inoltre è molto meglio utilizzare blush in crema piuttosto che in polvere, che idrateranno la pelle senza sottolineare le rughe.

3. Trucco occhi in colori freddi

Quando si è giovani un trucco occhi con colori freddi, cioè dal grigio al nero, rende lo sguardo molto misterioso e seducente. Purtroppo però verso i 50 anni l’effetto non è più lo stesso.

Un trucco occhi basato su colori freddi molto chiari (come il grigio e l’azzurro) farà apparire ancora più pallida la palpebra superiore. D’altro canto un trucco in colori freddi molto scuri agli angoli esterni dell’occhio lo farà apparire molto scavato e stanco.

Molto meglio allora optare per colori naturali e neutri, il più possibile in armonia con il sottotono della pelle e con il colore dei capelli.

Per quanto riguarda invece l’eyeliner, questo cosmetico merita un discorso a parte: è sempre meglio evitarlo intorno ai 50 anni, sostituendolo con prodotti più adatti alla nuova qualità della pelle.

Leggi Anche => Eyeliner a 50 anni? Meglio di no: ecco le alternative vincenti

4. Usare cipria fissante

La cipria fissante non andrebbe mai utilizzata dopo i 40 anni perché tende a sottolineare le rughe e seccare velocemente il viso facendolo apparire farinoso e raggrinzito.

L’unica eccezione all’uso della cipria è concessa alle donne con la pelle un po’ grassa, soprattutto in estate. La cipria aiuta infatti ad assorbire sebo e sudore, evitando che la pelle diventi lucida in maniera sgradevole

Anche le donne con la pelle grassa però dovrebbero assolutamente evitare la cipria in inverno perché la pelle produce di base meno sebo e quel che c’è viene già seccato dal vento e dal freddo.

5. Primer, questo sconosciuto

Il primer è un cosmetico relativamente recente, che molte donne non utilizzano perché semplicemente non ne conoscono la funzione o credono di non averne bisogno.

Invece i principali errori di make up per l’inverno da evitare a 50 anni c’è proprio il non usare i primer.

Il primer infatti crea una barriera siliconica sulla pelle allo scopo di minimizzare le rughe sottili. Questa barriera però non è traspirante e, in altri momenti dell’anno sarebbe un problema. In inverno invece la barriera creta dal primer impedisce agli agenti atmosferici di stressare la pelle e all’idratazione della pelle di disperdersi. Questo significa che, indirettamente, il primer fa sì che la pelle si secchi più lentamente o che non si secchi affatto.

In questo modo le rughe, soprattutto quelle intorno agli occhi, saranno ancora meno evidenti.

Il Consiglio di Chedonna (clicca sull'immagine per vedere il prodotto su Amazon)

Caratteristiche:

  • Primer leggero sublimante; prepara l’incarnato e crea una superficie liscia e un morbido cuscinetto tra la pelle e il trucco
  • Formula con un tocco di colore, copre le rughe sottili e i pori dilatati; compatibile con tutti i tipi e toni di pelle
  • Applicare sulle aree desiderate per preparare la pelle; da utilizzare prima del fondotinta
  • Formula vellutata; disponibile in Lavender e Green
  • Contenuto: 1 NYX Professional Makeup Studio Perfect Primer, Clear, 30 ml

Prezzo Di Listino:
13,50 € (45,00 € / 100 ml)

Nuova Da:
11,69 € (38,97 € / 100 ml) In Stock
acquista ora