I muffin si sgonfiano? Ecco dove sbagli e come rimediare

Scopri quali sono gli errori che portano i muffin a sgonfiarsi e a risultare meno appetitosi di quanto vorresti.

I muffin sono tra i dolcetti più amati da sempre. Graditi a tutte le età, rappresentano un modo semplice e goloso per godere a pieno di un dolcetto che ha tra i suoi pregi quello di poter cambiare ogni volta sapori. Basta infatti variare con gli ingredienti per dar vita a ricette sempre nuove e tutte da provare. Un motivo che spinge sempre più persone a scegliere di realizzarli anche a casa, in modo da poterli gustare tutte le volte che li desiderano e da poterli offrire anche agli amici.

muffin errori
(Adobe Stock photo)

Tutto meraviglioso, fin quando non si presentano i primi errori che portano i muffin a non venire come si vorrebbe. Uno tra tutti? I muffin che si afflosciano. Problema che si può verificare con molti dolci ma che nel caso dei muffin e per via della loro cupola può presentarsi più facilmente.

Per fortuna non si tratta di un errore irrimediabile. Prima di arrendersi, quindi, è bene continuare a leggere. La soluzione al problema è più semplice di quel che si pensa e aiuterà ad ottenere dei muffin praticamente perfetti.

Muffin sgonfi: gli errori da evitare e come rimediare

Preparare i muffin non è affatto difficile. A patto di conoscere i passi fondamentali e di rispettare le poche e semplici regole che sono alla base della loro preparazione.

muffin errori
(Adobe Stock photo)

Non farlo, equivale infatti ad andare incontro ad errori che possono comprometterne il risultato, rendendoli poco appetibili e sopratutto visibilmente meno attraenti di quanto potrebbero essere.

LEGGI ANCHE -> Il torrone rimane troppo morbido? Ecco dove sbagli

Scopriamo quindi quali sono i passi falsi da non compiere mai e prepariamoci a sfornare muffin gonfi e più golosi che mai.

Troppo lievito nell’impasto. Quando il muffin cresce troppo, il rischio è che la parte superiore si crepi fino a rompersi. Se ciò avviene, il muffin si spacca facendo uscire dell’aria che lo porterà a sgonfiarsi. È quindi molto importante controllare la quantità di lievito usarla. Spesso, infatti, questa è la causa principale dei muffin che si afflosciano.

Cottura a temperature troppo alte. Un altro errore comune e spesso dettato dalla fretta è quello di cuocere i muffin a temperature troppo alte. Anche in questo caso, il rischio è di far indurire la parte più alta (ovvero la cupoletta) che, una volta spaccata farà fuoriuscire tutta l’aria. Il risultato, inutile dirlo, sarà quello di un muffin privo della sua aria e costretto ad afflosciarsi.

Apertura del forno durante la cottura. Un errore che fanno in tanti e a prescindere dal dolce preparato è quella di aprire lo sportello del forno durante la cottura. Ciò porta ad una variazione della temperatura che può portare un dolce non ancora stabile ad afflosciarsi su se stesso. Motivo per cui è molto importante resistere alla curiosità e limitarsi a controllare la crescita dei muffin da dietro lo sportello. A tal proposito, per andare sul sicuro è meglio spegnere il forno e lasciarvi i muffin ancora per una decina di minuti.

Evitando questi errori si potrà contare su muffin in grado di gonfiarsi quanto serve e di uscire dal forno più belli che mai. Se ormai il danno è stato fatto, però, prima di buttarli ci sono delle piccole astuzie che si possono mettere in pratica per godere comunque dei dolcetti appena sfornati. Quando i muffin sono ben cotti si possono infatti aprire le cupole e farcirle con della crema che andrà a riempirle facendole apparire meno gonfie.

Se le cupole sono rovinate si possono tagliar via e mettere da parte e creare delle tartine dolci con la parte restante dei muffin. Una crema spalmabile al cioccolato basterà a renderli sorprendentemente golosi.

LEGGI ANCHE -> Il dulce de leche non viene? Ecco gli errori da non fare mai più

E con le cupole avanzate? Con un’altra passata in forno si possono indurire al punto da sbriciolarle e trasformarle in un ottimo crumble. Perfetto per dare un sapore di muffin ad una crema realizzata a casa. Cosa che, ovviamente, si può fare anche con l’intero muffin. In questo modo, pur senza avere il dolcetto sperato all’inizio, si potrà godere di qualcosa di buono. E tutto senza fare sprechi. Provare per credere.