Uova al microonde: ecco come cuocerle con i trucchi di Benedetta Rossi

Tutti i segreti per cuocere le uova al microonde: ecco come si preparano con i trucchi di Benedetta Rossi. 

Le uova sono un alimento alla base della dieta e almeno una o due volte alla settimana dovremmo assumerle e comprenderle nelle nostre ricette, salvo diverse indicazioni del medico.

In genere per cuocerle ci sono diversi metodi e i più classici prevedono di cucinarle sui fornelli. Sode, al tegamino, strapazzate, frittata, in camicia e chi più ne ha più ne metta. E poi c’è anche chi le cuoce in forno magari per preparare un rotolo di frittata.

uova microonde
Fonte: Canva

Esiste però un altro metodo per cuocere le uova a cui forse tanti non hanno ancora pensato, ovvero, nel forno a microonde. Scopriamo allora come farle seguendo i trucchi di Benedetta Rossi.

LEGGI ANCHE –> Trucchi per realizzare i cappelletti: il primo piatto tipico natalizio

Ecco i trucchi di Benedetta Rossi per cuocere le uova al microonde

Per i più increduli esistono ben 4 modi diversi per cuocere le uova al microonde. E se finora non lo avete fatto un po’ perché non sapevate come si faceva, un po’ perché non ci avevate mai pensato ecco come si procede.

uova microonde
Fonte: Canva

Grazie ai trucchi della nota food blogger Benedetta Rossi possiamo finalmente cuocere anche le uova nel forno a microonde. Un elettrodomestico che tanti di noi hanno ma che spesso usiamo poco, senza conoscerne appieno le tante funzioni.

1) Uovo all’occhio di bue. Definito anche come uovo al tegamino questo tipo di cottura contrariamente a quanto si possa pensare verrà bene anche al microonde. Per farlo si procede così: Prendiamo un piatto e lo ungiamo leggermente con olio o burro. Quindi apriamo l’uovo sul piatto e mettiamolo a cuocere a media potenza circa 500-600 watt per 40-50 secondi. Per farlo cuocere più in fretta mettiamo un pizzico di sale sull’albume. Inoltre, con uno stuzzicadenti pratichiamo dei piccoli fori sul tuorlo in questo modo eviteremo di farlo esplodere.

2) Uova in camicia. Per farlo basterà una tazza. Apriamo l’uovo senza rompere il tuorlo. Aggiungiamo poca acqua e un goccio di aceto. Quindi copriamo la tazza. Alla massima potenza cuociamo per 30-35 secondi. Se al termine del tempo l’uovo non dovesse essere ancora cotto basterà rimetterlo su per qualche altro secondo. Se si preferisce una consistenza del tuorlo più morbida basterà cuocerlo a media potenza per circa 1 minuto. Per staccarlo bisogna passare un lama sui bordi e inclinare la tazza.

3) Uova sode. Questa ricetta è la più difficile perché si rischia di far esplodere le uova se non si seguono alcuni accorgimenti. Per procedere bisogna forare le uova alle estremità con un ago. Quindi lo inseriamo in una tazza e ricopriamolo d’acqua. Aggiungiamo un pizzico di sale. Copriamo con un piattino sopra e cuociamo a 500 watt per 7-8 minuti. In ogni caso per questo tipo di cottura è bene controllare man mano l’uovo ed eventualmente calibrare tempi e potenza che potrebbero cambiare da forno a forno.

4) Uova strapazzate. L’ultimo modo per prepararle al microonde è farle strapazzate. Un metodo veloce e facile per realizzarle. Si unge il piatto o la tazza, si apre l’uovo, si aggiunge un po’ di latte, il sale e poi si sbatte con forchetta. Quindi si copre il piatto o la tazza e si cuoce al massimo per circa 40-45 secondi. Trascorso il tempo lo sbattiamo di nuovo e lo rimettiamo a cuocere per altri 30 secondi. Se vi risultano poco cotte prolungate un po’ i tempi, questo varia a seconda dei propri gusti personali.

LEGGI ANCHE –> Filetto di tonno agli agrumi: tutti i trucchi per farlo buonissimo

Grazie a questi semplici trucchi di Benedetta Rossi possiamo da oggi iniziare a preparare anche noi le uova al microonde.