Fondotinta minerale in inverno: applicalo così per non seccare la pelle!

Il fondotinta minerale in inverno viene spesso lasciato da parte in favore di prodotti cremosi, più idratanti ed emollienti. Ma è davvero il caso di rinunciare a questo prodotto? 

Il problema che riscontra più spesso chi utilizza il fondotinta minerale è che questo cosmetico tende a rendere la pelle un po’ secca, peggiorando quindi uno stato che in inverno necessariamente si accentua.

fondotinta minerale inverno
(Chedonna)

Come tutti i prodotti in polvere, il fondotinta minerale tende ad assorbire l’eccesso di sebo prodotto dalla pelle, risultando quindi particolarmente indicato per le pelli grasse soprattutto in estate.

I vantaggi del fondotinta minerale però sono davvero molti: è in grado di donare all’incarnato una luminosità e un’omogeneità senza pari, minimizzando in particolare le discromie e le imperfezioni cutanee.

Ovviamente per le sue caratteristiche il fondotinta minerale (che viene venduto in polvere compatta o libera) tende a seccare eccessivamente la pelle se viene applicato sul viso di chi ha la pelle normale o addirittura secca.

C’è modo però di aggirare questo effetto indesiderato? Assolutamente sì, ecco come fare.

Tutte le astuzie per utilizzare il fondotinta minerale in inverno

Dal momento che i prodotti in polvere tendono ad assorbire sebo e idratazione dagli strati più superficiali della pelle, il modo migliore per continuare a utilizzare il fondotinta minerale anche in inverno è combinarlo con prodotti idratanti.

fondotinta minerale inverno
(Canva)

Il trucco della spugnetta umida

La beauty blender è una delle principali alleate della realizzazione del nostro trucco viso e si rivela particolarmente adatta anche a stendere il fondotinta minerale senza seccare la pelle. 

Il trucco consiste nell’utilizzare una spugnetta beauty blender umida, cioè bagnata sotto un getto corrente d’acqua, accuratamente strizzata e successivamente tamponata con uno pezzo di carta assorbente o un asciugamani.

Leggi Anche => Usi la beauty blender? Ecco quali errori probabilmente stai commettendo

Il trucco per non creare accumuli di polvere consiste nel raccogliere una quantità minima di prodotto, scuotere la spugnetta per evitare di applicare eccessi di polvere in zone circoscritte del volto, quindi tamponare la spugnetta sul viso in modo da distribuire il prodotto in maniera uniforme.

Un’alternativa è vaporizzare acqua o tonico sul viso prima di applicare la polvere, in maniera da creare un fondo più omogeneo.

In entrambi i casi la capacità di assorbimento dalla polvere sarà annullata dall’acqua presente sulla spugna e il fondotinta minerale non avrà modo di assorbirne altra idratazione dalla pelle.

Utilizzare una crema molto idratante

Come non bisognerebbe mai stancarsi di ripetere, in inverno è necessario cambiare la routine di skin care e i prodotti utilizzati per l’idratazione del viso. In inverno, infatti, le necessità dell’epidermide cambiano e devono cambiare di conseguenza anche le proprietà dei prodotti di bellezza che andiamo a utilizzare.

Applicando sul viso una crema molto idratante prima di applicare il fondotinta minerale si otterranno due diversi vantaggi.

Il primo consiste nell’assicurare al viso l’idratazione e la protezione dagli agenti atmosferici di cui ha bisogno d’inverno, l’altro nel creare una base molto idratata per il fondotinta minerale, che quindi aderirà meglio alla pelle senza creare un effetto polveroso e soprattutto dare un senso di secchezza e di aridità generale.

Per un’applicazione impeccabile del fondotinta minerale si consiglia di utilizzare un pennello kabuki: grazie al manico cortissimo e alla setole estremamente fitte assicurerà una stesura perfetta e una coprenza totale

Creare una BB cream casalinga

Un altro ottimo sistema per applicare il fondotinta minerale sul viso senza seccare la pelle è mescolare il prodotto alla crema idratante che utilizziamo di solito e applicare il composto sul viso come si farebbe con la comune crema da giorno.

Bisogna specificare però che questo sistema permette di creare uno strato colorato molto leggero e poco coprente, quindi non è molto adatto a gestire rosacee e altre discromie tipicamente invernali.

Scegliere un fondotinta minerale liquido

La caratteristica irrinunciabile del fondotinta minerale è la completa assenza di conservanti e prodotti chimici al suo interno. Le polveri che lo compongono nella sua forma consueta derivano dal trattamento di minerali e terre purificate provenienti direttamente dal suolo.

Alcune case cosmetiche però sono riuscite a inserire i pigmenti naturali caratteristici dei fondotinta in polvere all’interno di composti fluidi, creando un prodotto più adatto alle esigenze delle pelli secche. 

Il Consiglio di Chedonna (clicca sull'immagine per vedere il prodotto su Amazon)

Caratteristiche:

  • Scelta intelligente per le necessità quotidiane
  • Dona immediatamente una sensazione di benessere
  • Prodotto creato con tecnologia di ultima generazione

Nuova Da:
15,45 € In Stock
acquista ora