La Regina Elisabetta va al battesimo di 2 nipoti: Harry e Meghan furiosi

La Regina Elisabetta al battesimo di nipoti e bisnipoti di solito non è presente: si tratta di “celebrazioni minori” a cui la presenza del sovrano non è necessariamente richiesta, ma The Queen ha deciso di cambiare le regole.

Ieri, 21 Novembre 2021, la Regina si è recata nella Cappella di Ognissanti nel Parco di Windsor per assistere al battesimo di due dei suoi bisnipoti, precisamente il figlio di Eugenie di York e il figlio di Zara Tindall.

battesimo nipoti regina elisabetta
(Chedonna)

Si tratta di un evento eccezionale sotto molti punti di vista, a partire dal fatto che si tratta del primo “doppio battesimo” per la famiglia Windsor.

I due bambini infatti avrebbero dovuto essere battezzati nei mesi scorsi, ma a causa delle restrizioni dovute all’epidemia di Covid entrambe le cerimonie hanno dovuto essere rimandate.

I bambini sono attualmente cugini di primo grado e sono entrambi bisnipoti della Regina. Anche se nessuno dei due bambini possiede un titolo nobiliare, riceveranno il grandissimo onore di avere Elisabetta accanto a sé nel giorno del battesimo.

Questo onore non è stato riservato nemmeno a principi di rango molto più alto, come George, Charlotte e Louis di Cambridge, figli di William. La Regina era assente anche al battesimo di Archie Harrison Mountbatten Windsor, primogenito dei Duchi di Sussex Harry e Meghan e sempre per lo stesso motivo: la sua presenza non era necessaria.

Cosa è cambiato allora stavolta?

Perché la Regina Elisabetta va al battesimo dei suoi nipoti?

Da qualche tempo la Regina Elisabetta ha fatto preoccupare i suoi sudditi ma anche moltissimi dei suoi ammiratori in tutto il mondo: dopo essersi presentata in pubblico come mai era accaduto prima, la Regina Elisabetta aveva anche cancellato diversi impegni ufficiali per motivi di salute.

Regina Elisabetta
Collage su Canva

Le persone più vicine alla sovrana però si erano premurate di diffondere notizie rassicuranti in merito al suo stato di salute, affermando che sua maestà è sempre rimasta di ottimo umore e che gli acciacchi non le hanno comunque impedito di prendere parte a impegni istituzionali meno stancanti.

Leggi Anche => Come sta davvero la Regina Elisabetta? Il suo ultimo video

Quello che però era trapelato è che la Regina era molto dispiaciuta di aver saltato, per la sesta volta nel corso del suo regno, le celebrazioni per la Domenica della Memoria: al suo posto erano presenti solo Kate, Camilla e la Contessa di Wessex (al centro di diversi gossip).

Non stupisce quindi che, pur di uscire da palazzo e partecipare a un evento così importante per la sua famiglia, la Regina Elisabetta abbia deciso di fare uno strappo alla regola.

Non bisogna dimenticare inoltre che le madri dei due bambini sono tra le nipoti più amate di Elisabetta.

La prima è Eugenie di York, figlia del “terribile Andrea” che in questi mesi ha provocato tanti guai alla famiglia Reale. Lei e la più giovane Beatrice hanno sempre avuto un posto speciale nel cuore della nonna. A Settembre Eugenie ha dato alla luce il suo primo figlio, August Philip.

Leggi Anche => Le malattie delle sorelle York che oggi sono i loro superpoteri da Principesse

La seconda è Zara Phillips, la figlia nata dal primo matrimonio della Principessa Anna, sposata con un campione di Rugby e che è riuscita ad avere il suo bambino dopo due aborti spontanei.

Zara ricorda moltissimo il Principe Filippo e ovviamente la Principessa Anna: la donna ha partecipato alle Olimpiadi di equitazione ed è sempre stata una ragazza sportiva e indipendente. Ha un carattere deciso come Anna e un’ironia pungente come il Principe Filippo. Amata moltissimo dal Principe Carlo (che è stato suo padrino di battesimo), Zara Philips non ha alcun titolo nobiliare: sua madre ha voluto che sua figlia fosse completamente libera di vivere la sua vita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ModernRoyalEra (@modernroyalera)

Anche il nome che Zara Philips e Mike Tindall hanno voluto dare al proprio terzogenito è un omaggio al Principe Filippo: il più piccolo di casa Tindall si chiama infatti Lucas Philip.

Per quale motivo allora i figli di Zara sono battezzati a Windsor anche se la madre non fa parte ufficialmente dei “Working Royals”? Semplice: Zara è molto amata dai suoi parenti reali e ha sempre reso orgogliosa la sua famiglia anche senza sbandierare titoli reali. Non si può dire lo stesso di Harry e Meghan, a cui il permesso di battezzare Lilibet a Windsor è stato assolutamente negato dopo la Megxit.

Si può solo immaginare quanto male possono essere rimasti Harry e Meghan, i quali non sono ancora riusciti a presentare la piccola Lilibet Diana alla sua bisnonna!

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it!