Come conservare il pollo crudo? Gli errori che forse hai già commesso

Conservare il pollo crudo è un ottimo sistema per avere sempre a portata di mano un cibo buono e salutare: ecco gli errori da evitare.

Non tutti hanno la fortuna di poter comprare un pollo, interro o in parti, direttamente dal contadino. Ma tutti possono conservarlo nella maniera più corretta, per evitare che pera sapore e soprattutto di correre rischi per la salute a cominciare dalla salmonella.

conservare il pollo
canva

Il pollo crudo è un grande alleato ma può diventare il nostro peggior nemico se non sappiamo come metterlo via in tutta sicurezza. Ecco una serie di errori che forse anche voi avete commesso ma che potete correggere senza stress.

->> LEGGI ANCHE: Sogni un pollo al curry perfetto? Gli errori da non fare mai

Il miglior modo per mantenere fresco e perfetto il pollo quando lo mettete in frigorifero? Si chiama pellicola alimentare, da usare anche se acquistate un pollo confezionato. Avvolgetelo completamente, in modo che sia ben sigillato, e per conservarlo ancora meglio quando avete terminato questa operazione.

Anche se il pollo che avete comprato è fresco, appena macellato, e quindi non è stato ancora in contatto con il freddo il rischio di qualche contaminazione esiste sempre. Per questo, un errore da non commettere è quello di lasciarlo aspettare troppo tempo a temperatura ambiente. Quindi appena arrivate a casa uno dei vostri primi pensieri deve essere quello di metterlo in frigo o in freezer, non aspettate.

Come conservare il pollo crudo in casa: il posto giusto e il tempo giusto

Già, ma dove conservare il pollo intero o a pezzi in frigorifero? La soluzione più semplice, ma anche quella più sbagliata, è quello di scegliere i ripiani alti. Un errore grave, soprattutto se non lo avete sigillato bene prima di conservarlo: i liquidi del pollo infatti potrebbero cadere su altri alimenti e comprometterli. Per questo, scegliete sempre il comparto più basso.

pollo crudo
Canva

E quanto tempo deve restare il pollo in frigorifero? Solo quello necessario tra la sua conservazione e la preparazione della ricetta. Significa quindi qualche ora, 24 per regola e 48 ore al massimo ma non di più. Quindi se non siete sicure di usarlo subito, mettetelo in freezer senza esitare.

Altro errore molto comune è quello di scongelare il pollo in maniera frettolosa o con poca attenzione. Molti pensano che sia giusto lasciarlo fuori dal frigo in modo che si riprenda. Invece per essere sicure che non ci siano problemi, mettetelo in frigo fino al momento della cottura. Si scongelerà nella maniera più corretta e non perderà nulla del suo sapore oltre che delle sue proprietà. Basta farlo il giorno prima di cuocerlo e siete a posto.