Vuoi arrivare in forma a Natale? Ecco come fare iniziando da ora

Scopri le dritte da seguire per arrivare in forma a Natale. Le piccole e grandi strategie che ti aiuteranno a vivere le feste senza pensieri.

A poco più di un mese dalle feste, una delle preoccupazioni più ricorrenti è quella che riguarda il come arrivare in forma a Natale. In vista di pranzi, cenoni e leccornie varie da assaggiare, una delle paure più grandi è infatti quella di arrivare con una forma fisica già compromessa e pronta ad aggravarsi sotto il peso delle tante calorie che il Natale è solito regalare.

in forma a Natale
(Canva photo)

Un pensiero di troppo che in tanti cercano sempre di eliminare con diete drastiche volte a far raggiungere un peso migliore in vista del Natale.
Ebbene, questo atteggiamento è spesso più che deleterio perché porta ad arrivare alle feste con un peso non consolidato, un metabolismo al ribasso e una fame atavica di cose buone che inesorabilmente spinge a mangiare di più e a riprendere i chili persi con gli interessi.

Cosa fare, quindi? In vista delle feste e al fine di arrivare in forma a Natale è molto più utile giocare d’astuzia, porsi obiettivi mirati e sopratutto “umani” e perseguirli avendo come primo obiettivo quello di star bene con se stessi. Si tratta di un percorso volto al benessere che, tra le altre cose, aiuterà a godere al meglio delle feste puntando più a cibo di qualità che alle quantità e aiutando così ad ottenere maggiori gratificazioni. Il tutto, ovviamente, mantenendosi in forma.

In forma a Natale? Ecco le regole da seguire

Un mese di tempo è più che sufficiente per rimettersi in forma in vista delle feste e, sopratutto, per garantirsi di poter gustare ciò che più si ama senza troppi sensi di colpa.

in forma a Natale
(Canva photo)

Prima di scoprire quali sono le strategie più utili è però doveroso ricordare che tornare in forma significa perdere quei due o tre chili di troppo, aiutando al contempo il metabolismo a rafforzarsi in modo da non far salire la bilancia al primo assaggio di panettone.

Se si hanno molti più chili a perdere è sempre importante rivolgersi ad un nutrizionista e stabilire un piano alimentare che aiuti a raggiungere il peso forma nel tempo e senza fretta. Insieme si potrà poi stabilire un piano a parte per poter godere comunque di qualche sfizio durante le feste.

LEGGI ANCHE -> Sei a dieta ma non vuoi rinunciare ai dolci? Sostituisci lo zucchero così

Ma andiamo alle piccole strategie che possono aiutare a raggiungere il peso forma senza troppi pensieri. Strategie che se messe in atto da subito faranno la differenza portando ad arrivare al periodo delle feste in ottima forma sia mentale che fisica.

Mangiare in modo bilanciato. Spesso questo aspetto viene sottovalutato per seguire diete lampo che nella maggior parte dei casi non aiutano a perdere davvero peso. Dimagrire troppo velocemente porta infatti a perdere liquidi che tendono a ripresentarsi al primo pasto fuori dagli schemi. Per risultati effettivi è molto più importante mangiar bene donando all’organismo i nutrienti necessari per lavorare al meglio. Da un punto di vista improntato sul dimagrimento, ciò si traduce in un’alimentazione bilanciata. Questa deve comprendere ad ogni pasto un apporto di proteine magre, grassi buoni e cereali integrali o frutta e verdura. In questo modo si mantiene costante la glicemia nel sangue, evitando quei picchi di insulina che sono soliti portare all’accumulo di peso.

Mantenersi sempre idratati. Bere la giusta quantità di acqua (meglio se a basso residuo fisso), aiuta a depurarsi in modo naturale, alleggerendo l’organismo e portandolo così a smaltire sia le tossine che i chili in eccesso. Un fisico che lavora meglio gode infatti anche di un metabolismo più veloce e propenso a far bruciare le calorie in più che si possono consumare con una pizza o un dolcetto.

Fare attività fisica. Uno dei metodi migliori per arrivare in forma alle feste è quello di svolgere dell’attività fisica. Non importa fare chissà quali sessioni di ginnastica ma consentire al fisico di muoversi e di bruciare calorie. In tal senso anche una camminata veloce può fare molto, sopratutto se si arriva da una vita sedentaria. Ovviamente, lavorare sui muscoli si rivelerebbe ancor meglio per il potenziamento muscolare che è anche il miglior modo per aumentare il metabolismo basale. Cosa che come tutti sappiamo, consente di bruciare più calorie a riposo.

LEGGI ANCHE -> Sei un’amante dei cachi? Ecco come mangiarli anche a dieta

Evitare di fare la fame. È abitudine comune, confondere la dieta con il doversi ridurre a fare letteralmente la fame. Sebbene sia corretto ridurre o eliminare alimenti che portano sia ad ingrassare che ad infiammare l’organismo, è molto sbagliato tagliare drasticamente le quantità di ciò che si mangia. In genere, eliminare zuccheri e grassi idrogenati, evitare spuntini extra a base di alimenti poco sani e concentrarsi su cibi ricchi di fibre e nutrienti è più che sufficiente per iniziare a perdere peso e per sentirsi sempre più in forma.

Fare la fame porta invece ad abbassare il metabolismo e ad arrivare affamati al punto da non poter più resistere alle tentazioni. Via libera quindi a mangiare fino a saziarsi, senza ovviamente arrivare ad avere la pancia piena. Il punto di riferimento dovrebbe essere quello di uno stato di benessere in cui non si ha più fame e si è al contempo abbastanza leggeri da aver voglia di farsi una bella camminata.

Concedersi qualche sfizio. Ebbene si, tra i segreti per arrivare in forma al Natale, questo è forse il più piacevole. È infatti ormai risaputo che togliersi uno sfizio ogni tanto (in genere una volta a settimana) sia d’aiuto sia alla mente che al fisico. Ovviamente non si parla di abbuffarsi o di mangiare per tutto il giorno. Ma di scegliere un cibo del quale si ha voglia e mangiarlo senza troppi pensieri.

Può trattarsi di una pizza, del gelato da gustare a merenda o di una cena a base di sushi. Ciò che conta è che si tratti di una parentesi dopo la quale riprendere a mangiare in modo normale e bilanciato. In questo modo si darà una spinta al metabolismo e, al contempo, si godrà di qualcosa di buono che eviterà attacchi di fame improvvisi.

Ora che abbiamo visto quali sono le regole da seguire è molto importante capire quali alimenti prediligere per arrivare in ottima forma al periodo delle feste.

Per prima cosa bisogna dare il via libera a frutta e verdura di stagione, avendo cura di inserirle sempre all’interno di pasti bilanciati. Andranno poi inseriti cereali possibilmente integrali, proteine magre e grassi buoni. Dalla colazione (che non dovrebbe mai mancare) agli spuntini, ogni pasto dovrebbe essere il più possibile bilanciato. Cosa che lo renderà anche più gustoso e quindi piacevole da mangiare. Un esempio semplice da cui prendere spunto potrebbe essere il seguente:

  • Colazione: Yogurt greco senza zucchero con mezza mela, un cucchiaino di miele e granella di noci
  • Spuntino: un piccolo panino integrale con crema di avocado o con formaggio magro e prosciutto di tacchino
  • Pranzo: Insalata di verdure a piacere con pollo o tacchino condita un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e un frutto
  • Merenda: Uno yogurt magro o una manciata di frutta secca (ovviamente non salata)
  • Cena: Una porzione di pesce con verdure saltate in padella condite con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva, una fetta di pane integrale e un piccolo frutto

Ovviamente, nel corso della settimana si possono inserire anche pasta o riso integrali purché non superino i 50 g a porzione e siano accompagnati sempre da una buona fonte di proteine magre e grassi buoni.

LEGGI ANCHE -> Ricotta a dieta? Ecco come mangiarla e perdere peso

Il tutto per un modo di mangiare che oltre a saziare, aiuta l’organismo a lavorare al meglio, dando energia da spendere e aiutando ad arrivare al periodo delle feste più sani e attivi che mai.