Lo Smokey Eyes marrone freddo di Giulia De Lellis: a chi sta bene?

Lo smokey eyes che Giulia De Lellis ha sfoggiato negli scorsi giorni potrebbe essere la soluzione ideale per coloro che non amano il nero ma adorano lo smokey! 

Lo smokey è infatti uno dei trucchi più gettonati del periodo invernale, perché si adatta a essere realizzato con ogni tipo di colore ma soprattutto viene molto bene con i colori neutri e poco appariscenti che utilizziamo con piacere soprattutto in inverno.

Trucco occhi giulia de lellis
(Chedonna)

Lo smokey eyes marrone, chocolate, che ha avuto un grandissimo successo l’anno scorso, torna in questa particolare interpretazione di Giulia De Lellis, che lo ha accentuato grazie a una corposa linea nera lungo tutto il contorno dell’occhio.

Si tratta di un trucco piuttosto glamour ma molto discreto, letteralmente un make up salvavita quando si tratta di passare dall’ufficio all’aperitivo fino alla cena senza riuscire a tornare a casa per ritoccare il make up.

Ci sono però dei segreti di fondamentale importanza per far sì che questo trucco rimanga al suo posto a lungo e sia ben definito per tutto il giorno.

Inoltre, è bene capire a chi sta bene lo smokey eyes marrone freddo e in che modo questo make up si differenzia da uno stesso identico schema realizzato in marrone caldo.

A chi sta bene lo smokey eyes marrone di Giulia De Lellis?

Lo smokey eyes marrone su cui Giulia ha puntato di recente è realizzato con un marrone scuro molto freddo, che riesce a dare allo sguardo una grande profondità e a scolpire l’occhio in maniera molto definita.

smokey eyes marrone giulia de lellis
(Instagram)

Grazie al fatto di non essere nero, però, questo tipo di make up non appesantisce eccessivamente le palpebre ed è adatto anche a chi ha gli occhi piuttosto piccoli.

Leggi Anche => Smokey eyes per occhi piccoli: tutti i segreti per uno smokey su misura

Inoltre, anche quando viene portato per molte ore, cominciando a diventare un po’ impreciso lungo i margini della sfumatura, il marrone scuro evita il terribile “effetto panda” che si genera inevitabilmente con uno smokey eyes nero e grigio.

Questo trucco sta benissimo a ragazze dalla pelle olivastra e dal sottotono freddo.

La pelle olivastra, tipica delle donne mediterranee, si presenta molto spesso con un sottotono freddo, cioè tendente al grigio o al verde: la combinazione tra il tono e il sottotono della pelle conferisce alla carnagione il tipico colore dell’oliva da cui prende il nome.

A prescindere dal tono della pelle, però, tutte le ragazze con il sottotono freddo stanno benissimo con questo make up, in grado di armonizzarsi a perfezione con le ombre del loro viso.

Leggi Anche => Qual è il sottotono della tua pelle? La nostra guida per individuarlo in pochi secondi

Per distinguere un marrone caldo da un marrone freddo invece basterà osservare quanta percentuale di arancione è presente nel colore. Più il marrone tenderà verso l’arancio, il color ottone o addirittura il color rame, più si orienterà verso la palette dei colori caldi.

Al contrario, più il marrone conterrà sfumature di viola o di blu più potrà essere considerato freddo. In linea molto generale, i marroni freddi appaiono più scuri e intensi di quelli caldi.

In questo trucco il colore di base è un marrone freddo, che sarà circondato da uno stretto contorno di marrone più caldo per allargare visivamente lo spazio della palpebra.

Come si realizza lo smokey eyes di Giulia?

Uno dei passaggi fondamentali per realizzare questo make up, soprattutto se lo si vuole portare per molte ore, è utilizzare un primer per le palpebre e la zona del contorno occhi, coprendo anche tutta l’arcata al di sotto del sopracciglio.

Il motivo è che in questo genere di trucco si utilizza moltissimo prodotto, quindi l’effetto fallout (cioè le macchie di polvere marrone che cadono sporcando la base viso) è quasi inevitabile.

Una delle caratteristiche più appariscenti di questo make up è la perfetta pulizia della linea della sfumatura che passa dall’angolo esterno dell’occhio all’angolo esterno della palpebra.

Per ottenere una sfumatura così precisa il segreto è l’utilizzo di un pezzetto di scotch da applicare come guida!

Leggi Anche => i 5 segreti di make up da fare con lo scotch: li conosci tutti?

Per rendere lo sguardo più intenso è fondamentale utilizzare una matita marrone piuttosto morbida da sfumare leggermente, evitando che il colore si allarghi troppo, soprattutto nel tratto al di sotto dell’occhio.

Per la sfumatura sotto la palpebra inferiore si può anche pensare di utilizzare un pennello molto piccolo dalle setole dritte per applicare una sottile linea di ombretto marrone in prossimità delle ciglia. È assolutamente fondamentale evitare di realizzare una riga troppo spessa per non dare l’impressione che gli occhi “cadano” verso il basso.

Infine, per quanto riguarda ciglia e mascara, bisogna tener presente che il marrone scuro “ingloberà” le ciglia, quindi sarà necessario usare davvero molto mascara per far sì che risultino visibili. Un’alternativa molto interessante consiste nell’utilizzare ciglia finte, scegliendole bene tenendo presente la forma del proprio occhio ma soprattutto l’effetto finale che si intende ottenere.

Il Consiglio di Chedonna (clicca sull'immagine per vedere il prodotto su Amazon)

Caratteristiche:

  • Lasciati conquistare dal look nude: palette di ombretti in polvere con 12 colori nude per un look naturale e senza tempo, Adatta a tutte le carnagioni
  • Texture setosa, Formula ricca di pigmenti, Facile da sfumare, Lunga tenuta, Applicatore a doppia punta ideale per stendere e sfumare più colori
  • Stendere prima il colore più chiaro su tutta la palpebra fino alla linea delle ciglia e quindi scurire leggermente la palpebra mobile, Possibilità di combinare le diverse tonalità per creare un’infinità di look
  • Set di 5 ombretti matte e 7 shimmer che vanno dal beige al dorato, passando per marrone e ramato
  • Contenuto: 1x Palette di ombretti The Nudes Maybelline New York, Applicatore incluso, Numero di ombretti: 12

Prezzo Di Listino:
14,99 €

Nuova Da:
12,71 € In Stock
acquista ora