Marinatura per carni bianche senza grassi: l’ingrediente segretissimo!

La marinatura per carni bianche senza grassi non è un miraggio: ecco come sostituire l’ingrediente oleoso con un ingrediente segreto super light.

La marinatura si compone sempre di un ingrediente grasso, necessario ad ammorbidire la carne e veicolare gli aromi, e un ingrediente acido, che serve a facilitare la penetrazione degli aromi all’interno dei tessuti.

Marinatura carni bianche senza grassi
(Canva)

Una marinatura efficace, quindi, non può prescindere da queste due componenti, ma questo implica l’utilizzo di ingredienti pesanti e non necessariamente salutari.

Se per la marinatura di carni rosse si possono utilizzare ingredienti alternativi molto saporiti, come la birra, per le carni bianche bisogna prestare molta attenzione ai sapori che si inseriscono nella marinatura, perché si finirebbe inevitabilmente per coprire il sapore delicato della carne.

Leggi Anche => Marinatura della carne rossa senza grassi: l’idea geniale

L’ingrediente segreto della marinatura per carni bianche senza (troppi) grassi

È strettamente necessario combinare due ingredienti per ottenere una marinatura perfetta? Assolutamente no: basta utilizzare un ingrediente naturale e salutare che incorpori entrambi.

Marinatura carni bianche senza grassi yogurt
(Canva)

Lo yogurt intero (non magro!) è assolutamente l’ideale per realizzare marinature light per carni bianche. Questo derivato del latte, infatti, è caratterizzato da un’elevata acidità ma anche da una certa quantità di grassi e di acqua che riescono a rendere la carne bianca morbida e idratata.

Naturalmente il gusto praticamente neutro dello yogurt bianco si presta a qualsiasi tipo di aggiunta e di variazione grazie all’utilizzo di spezie di ogni tipo.

Per accentuare l’acidità dello yogurt è possibile aggiungere succo di limone alla marinatura o, per un gusto più esotico e delicato, anche succo di arancia.

Per una marinatura più dolce basterà aggiungere un ingrediente che compensi la naturale acidità dello yogurt e, in questo caso, l’ideale è la paprika dolce, in grado di conferire alla marinatura un sapore profondo e complesso.

Per ottenere risultati ottimali per la marinatura di pezzi di carne piuttosto spessi può essere utile praticare dei tagli superficiali al fine di permettere una migliore penetrazione dello yogurt nei tessuti. L’alternativa (utile anche per ridurre i tempi di posa) è tagliare la carne a bocconcini.

La marinatura con olio può essere eseguita anche al di fuori del frigo, soprattutto se si tratta di una marinatura molto breve. Al contrario, la marinatura a base di yogurt deve sempre avvenire in frigorifero, per evitare che lo yogurt si inacidisca alterando il sapore della carne e risultando immangiabile.

Per marinare la carne bianca nello yogurt si consiglia di utilizzare contenitori in vetro o in ceramica da sigillare con pellicola trasparente per evitare che gli odori del frigorifero vengano assorbiti dallo yogurt e ne alterino il sapore.

Bocconcini di pollo fritto marinati con yogurt e curry

Ingredienti per il pollo: 

  • 250 g di yogurt intero bianco non zuccherato
  • 2 cucchiaini di curry
  • filetto di pollo a bocconcini
  • il succo di un limone
  • sale e pepe nero

Preparare la marinatura aggiungendo allo yogurt il limone, le spezie, il sale e il pepe.

Dividere accuratamente i bocconcini di pollo e immergerli nella marinatura in modo che siano completamente coperti da essa. L’ideale è utilizzare un contenitore di piccole dimensioni per essere sicuri che la marinatura non si “sparga” invece di rimanere sul pollo.

Riporre in frigorifero il contenitore sigillato con la pellicola e attendere almeno 5 o 6 ore.

Ingredienti per la panatura

  • 200 g di pan grattato
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato
  • due cucchiaini di curry
  • sale e pepe nero

Preparare la panatura mescolando tutti gli ingredienti in maniera da ottenere un insieme di polveri uniforme, quindi estrarre delicatamente i pezzetti di pollo dal contenitore e rigirarli nella panatura fino a ricoprirli.

pollo fritto marinato yogurt
(Canva)

Cuocere in forno a 180° per circa 25 minuti (anche meno se i pezzi di pollo sono di piccole dimensioni) oppure friggere in padella utilizzando un olio di semi ben caldo.