Natale 2021, come cucinare i carciofi affogati: leggeri e molto invitanti

Per alleggerire il pranzo di Natale abbiamo bisogno di piatti naturali, come i carciofi affogati, buoni con la carne e con il pesce

Il pranzo di Natale è sinonimo di piatti importanti, tante volte anche pesanti. Per questo abbiamo bisogno di alleggerire dove possiamo e i carciofi affogati sono il contorno ideale. Un piatto della tradizione napoletana, con l’ingrediente principale stufato insieme ad acqua o brodo (e per questo affogato), insieme ad olive nere, capperi, aglio e peperoncino.

carciofi
Canva

L’autunno e l’inverno sono le stagioni ideale per i carciofi. Ma se volete riproporre questo contorno, perfetto sia per i piatti di carne che di pesce, in altri periodi dell’anno potete usare i carciofi surgelati da voi o comprati al supermercato.

Ingredienti:
700 g carciofi
130 g olive nere denocciolate
2 spicchi di aglio
25 g capperi dissalati
1 ciuffo di prezzemolo
2 cucchiaini di peperoncino piccante
brodo vegetale q.b.
1 limone
5-6 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
sale fino

Natale 2021, come cucinare i carciofi affogati

Un’idea per riproporre i carciofi affogati se avanzano? Il giorno dopo, usateli per condire un piatto di penne o di fusilli, sono perfetti.

carciofi
canva

Preparazione:

Cominciate a pulire i carciofi eliminando le foglie esterne, quelle più dure, tagliando via la parte delle spine e i gambi. Con questi ultimi potete ad esempio preparare un buon condimento per il risotto oppure sbattere delle uova e fare una frittata.
Poi tagliate i carciofi a metà eliminando la barbetta interna. Infine fateli a fette oppure a spicchi, secondo il vostro gusto. Quando avete finito versateli in una ciotola con acqua fredda alla quale avete aggiunto il succo di mezzo limone. Il solito trucco efficace per evitare che anneriscano e prendano un cattivo sapore. Prendete le olive e tagliatele a rondelle, poi tenete da parte.

Fate soffriggere in una padella i due spicchi di aglio insieme all’olio e al peperoncino. Quando l’aglio ha preso colore, aggiungete le olive, i capperi dissalati e lavati, poi lasciate insaporire per 5-6 minuti.
Quindi aggiungete i carciofi, coprite con due o tre mestoli di brodo vegetale, quindi coprite con il coperchio e fate cuocere per circa 30 minuti.
Saprete che i carciofi affogati saranno pronti quando, toccandoli con una forchetta, risulteranno morbidi ma ancora compatti. A quel punto regolate di sale e per ultimo insaporite con un ciuffo di prezzemolo tritato.