Lui viene troppo presto? Ecco le posizioni per farlo durare più a lungo

Problemi di tempo a letto? Se il tuo partner viene troppo presto, non preoccuparti: abbiamo delle posizioni che possono aiutarvi!

Tre, due, uno: che parta il cronometro!
No, dai, ovviamente scherziamo: non c’è niente di peggio, quando stai facendo l’amore o ti stai divertendo sotto le lenzuola, di mettersi a contare minuti e secondi di prestazione.

partner viene troppo presto
(fonte: Unsplash)

Ovviamente questo vale solo se, di base, la tua vita intima è abbastanza soddisfacente. Non diciamo che ogni rapporto debba essere da Guinness dei Primati ma che, almeno, tu non finisca ogni interazione sperando ci fosse qualcosa in più!
Può capitare di avere a che fare con qualcuno che ha dei problemi con l’orologio e l’intimità: per fortuna, però, esiste un metodo per provare a risolvere questa situazione!

Il partner viene troppo presto: le posizioni che possono aiutarvi a far durare più a lungo il rapporto

E va bene, non c’è bisogno di irrigidirsi o di arrabbiarsi. Lo diremo direttamente e fuori dai denti: il tuo partner viene troppo presto.
Ecco, ormai lo abbiamo detto e dobbiamo affrontarlo: ci dispiace che succeda, così come immaginiamo dispiaccia a voi, ma dobbiamo anche trovare una soluzione!

Fortunatamente per noi (e per voi e per il vostro partner), ci sono delle posizioni che possono aiutarvi a far durare il rapporto più a lungo.

LEGGI ANCHE –> Ma come si fa la posizione della carriola? Tranquilla, te la spieghiamo noi

Eh sì, perché va bene che l’orgasmo non dovrebbe essere il vostro unico pensiero ma non potete neanche pensare di divertirvi se i vostri rapporti durano meno di cinque minuti!
Allora, sei pronta a scoprire quali sono le posizioni che devi assolutamente provare per rendere le vostre evoluzione intime… più divertenti?

Le posizioni da provare per durare più a lungo tra le coperte

Iniziamo subito a vediamo quali possono essere quattro posizioni (non troppo acrobatiche) per migliorare la vostra resa sotto le lenzuola.
Ecco quelle suggerite dagli esperti di mysecretcase!

  • abbraccio sensuale: e sì, intendiamo proprio un abbraccio di quelli… intimi! Tu ed il tuo partner vi sdraiate uno di fronte all’altra sul letto (o per terra. Chi siamo noi per dirvi cosa fare?).
    La donna alza leggermente la gamba e la penetrazione avviene in questa maniera: fate tutto in maniera calma e rilassata e leggermente trasversale.
    Chi viene penetrato, infatti, può decidere l’angolazione e la profondità di questa penetrazione, a seconda di quanto alza od abbassa la gamba.
    Vi basterà, in teoria, solo provare a fare l’amore in questa posizione per cambiare tutto (soprattutto i tempi del rapporto). Potete farlo lentamente, in maniera veramente sensuale e passionale: dovrebbe cambiare tutto!
  • in piedi e di spalle: no, non è una rapina ma una posizione intima! Sappiamo tutti che le posizioni da dietro sono tra quelle che stimolano maggiormente gli uomini e che, quindi, un fattore di rischio c’è.
    Se siete entrambi in piedi, però, la profondità della penetrazione dovrebbe essere limitata ed il rapporto può durare più a lungo e secondo le vostre regole.
    Ovviamente, c’è una cosa da non scordare mai: è vietato piegarsi fino a quando non sentirete che non ce la fate davvero più!
    Sfruttate questa posizione per usare le mani (le dovreste avere entrambi libere), per accarezzarvi e parlarvi e per rendere il rapporto ancora più bollente!

LEGGI ANCHE –> Che cos’è il cuckold e perché potrebbe salvare la vostra relazione

  • cowgirl: andiamo sul classico e puntiamo ad una delle posizione più conosciute fra tutte. Quella della cowgirl (o, semplicemente, quella dove la donna si trova sopra).
    Se il partner è completamente rilassato e sdraiato e siete voi a trovarvi sopra, possiamo assicurarvi che il rapporto potrà essere decisamente più lungo e soddisfacente per voi!
    Gli uomini, infatti, spesso “lamentano” di sentire poco in questa posizione, principalmente perché è faticoso per le donne muoversi in su ed in giù con continuità.
    Più manterrete voi il controllo della penetrazione e dei movimenti e più c’è la possibilità che il vostro partner non venga immediatamente, rovinando tutto.
    Perché non fare un tentativo?
  • addormentata (o forse no): potreste trasformare il tutto in una fantasia eccitante (se vi va) oppure, semplicemente, provare a farlo nella posizione dell’addormentata.
    La donna è sdraiata di pancia sul letto e l’uomo, ovviamente senza schiacciarla, la penetra da dietro, sdraiandosi praticamente su di lei.
    Con le gambe distese e chiuse (il più possibile), la donna dovrebbe essere in grado di sentire al meglio, di godere di più e beh… di far durare il rapporto al massimo!
    Male che vada siete già in posizione perfetta per dormire: un tentativo potete concederlo a questa posizione!