Se stai pensando ad una relazione aperta ecco quello che devi sapere

Avere una relazione aperta ti incuriosisce, ti stimola o (semplicemente) ti spaventa? Ecco tutto quello che dovresti sapere prima di iniziarla.

C’è una battuta famosa che gira su Internet e che riguarda la possibilità di aprire una relazione monogama ad altre persone.
Suona più o meno così: “Ah, siete in una relazione aperta? Tu sei quello che l’ha proposta per primo oppure quello che si addormenta ogni notte piangendo?“.

relazione aperta
(fonte: Unsplash)

Per quanto sia una battuta, diciamo che possiamo usarla per riassumere in breve i problemi riguardo questo tipo di relazione.
Facciamo un piccolo excursus a riguardo e, soprattutto, capiamo perché ad un certo punto potrebbe essere un’ancora di salvataggio per la vostra relazione!

Relazione aperta: scopriamola meglio insieme

Ovviamente, dobbiamo partire da un presupposto importante: ogni relazione aperta, così come ogni relazione e basta, è unica e a stante!
Impossibile (o quasi) cercare di incasellarle in una serie di propositi o step… esattamente come stiamo per fare noi!

relazione aperta
(fonte: Unsplash)

Va bene, dai, non buttiamoci giù dall’inizio. Quello che vogliamo fare, prendendo ispirazione dagli esperti del blog di mysecretcase, è cercare di darti un’idea di che cosa sia e come funziona una relazione aperta.

LEGGI ANCHE –> Che cos’è il cuckold e perché potrebbe salvare la vostra relazione

Per tutta la vita, o quasi, ci hanno detto che una relazione monogama era tutto quello a cui dovevamo aspirare.
Nessuno, però, ci ha parlato dei rischi di una relazione lunga, della noia e della fatica: insomma, sembra quasi che l’anima gemella sia dietro l’angolo e noi troppo pigri per incontrarla!

Ovviamente non è così semplice e, proprio per questo, capita sempre di più che la gente inizi ad approcciarsi ad un nuovo concetto: quello di relazione aperta, ovviamente!
Visto che, prima, poteva capitarti di ritrovarti in una relazione aperta senza saperlo, possiamo dire che questo è veramente un passo in avanti.
Meglio, però, essere preparati: ecco tutto quello che dovresti sapere sulle relazioni aperte!

Che cos’è e come funziona una relazione aperta

Partiamo dalle basi: che cos’è una relazione aperta?
Una relazione aperta è una relazione nella quale i partner, in maniera chiara e diretta, hanno deciso di “aprire” la porta a nuove possibilità.

Non c’è un solo modo di avere una relazione aperta: può trattarsi di una volta tantum, può trattarsi di un appuntamento fisso oppure addirittura può trattarsi di qualcosa si concede uno solo dei partner.
Non siamo qui per dirti come dovrebbe essere la tua ma possiamo dirti che l’unico comun denominatore dovrebbe essere quello del rispetto e della trasparenza!

LEGGI ANCHE –> È giusto rivelare un tradimento che non ti riguarda? Scopriamo insieme cosa fare

Il mio fidanzato vuole una coppia aperta ma io no: aiuto!

Se il tuo partner ti ha parlato di questa possibilità, niente panico. Nessuno può obbligarti a fare qualcosa che non vuoi o a rimanere in una relazione che ti fa sentire a disagio!
Non tutti ragioniamo alla stessa maniera: ci sono persone che sono più aperte a quella possibilità e persone che non ne vogliono neanche sentir parlare.

Una relazione aperta non è un modo per tradire il partner senza sentirci in colpa, ricordatelo bene! Bisogna darsi tempo e capire se questa potrebbe essere una possibilità: che ci si trovi da una parte o dall’altra, è sempre meglio arrivare insieme ad una decisione.
Non potete incontrare qualcuno che vi piace e, improvvisamente, diventare le persone più libertine sulla faccia della Terra: sarebbe un poco da ipocriti!

Ricordate, però, che soprattutto nelle relazioni che durano anni, la relazione aperta potrebbe essere un vero e proprio toccasana!

Ci sono delle regole?

Certo che ci sono anche se, ovviamente, ognuno deve stabilire le sue!
La cosa da ricordare, prima di tutto, è che dovete al vostro partner (così come agli altri) rispetto e trasparenza.
Mentire, cercare sotterfugi o inventare cose false è assolutamente vietato!

Per il resto potete decidere di fare praticamente qualsiasi cosa seguendo, ovviamente, regole e consensi.
Potresti limitare gli incontri del partner a persone che non siano del suo passato o sue conoscenti, potreste decidere di conoscere l’altro partner, potreste stabilire di non volerne sapere niente… le possibilità sono infinite!

Ho accettato: adesso cosa faccio?

Ti rilassi e provi a gestire gelosia e paure! Sembra facile, scritto tramite una pagina di Internet ma, ovviamente, sappiamo che non lo è.
Se hai accettato e sei veramente convinta di aver fatto la cosa giusta, quando il tuo partner esce per andare al suo appuntamento devi trovare una maniera di distrarti.
Inutile passare ore a rimuginare per poi recriminare tutto al tuo compagno!

Se stai troppo male, allora è il caso di pensare ancora alla vostra relazione aperta. Se non la vuoi davvero, infatti, è inutile forzarti o forzare il tuo partner in una situazione che per te è scomoda o dolorosa.
Quando due persone si amano, dopotutto, un modo per stare insieme lo trovano: se il tuo partner è più interessato alla libertà che a stare con te (e viceversa, tu sei più interessata ad avere un partner che ai desideri del tuo) allora non siete in ogni caso un buon match!