La maionese non viene bene? Gli errori che fai senza saperlo!

La maionese è una preparazione base relativamente semplice ma con diverse insidie. Scopriamo quali sono gli errori che non andrebbero mai fatti per ottenere un buon risultato.

Preparare una buona maionese è sicuramente un buon modo per avere una salsa saporita e realizzata ad hoc con ingredienti sani e naturali. Si possono infatti scegliere uova biologiche da galline felici ed usare oli non idrogenati.

maionese errori
(Adobe Stock photo)

Per riuscire ad avere un buon prodotto è però molto importante portare a termine la ricetta senza commettere alcuni errori grossolani che possono però cambiare del tutto il risultato facendola impazzire o rovinandone il sapore. Per fortuna basta imparare a riconoscere alcuni errori per poter contare su un buon risultato. Scopriamo quindi quali sono i passi da non compiere mai al fine di ottenere una maionese così buona da rendere ogni pietanza più deliziosa.

Maionese: gli errori che non dovresti mai fare quando la prepari

Quando si decide di preparare una buona maionese fatta in casa, la prima mossa da compiere è quella di scegliere ingredienti sani e di prima scelta.

maionese errori
(Adobe Stock photo)

A ciò si dovrà unire anche un’osservazione attenta ai vari passaggi da compiere ed in particolare a tutti quegli errori che non andrebbero mai commessi. Vediamo insieme i più importanti da riconoscer ed evitare.

LEGGI ANCHE -> Sogni un pollo al curry perfetto? Gli errori da non fare mai

Scegliere delle uova qualsiasi. Le uova sono l’ingrediente principale della maionese e pertanto devono essere di ottima qualità. Per andare sul sicuro è preferibile scegliere quelle biologiche e allevate all’aperto. Ciò donerà maggior sapore e sostanza alla maionese evitando che impazzisca o che assuma un sapore poco gradevole.

Aggiungere il sale nel momento sbagliato. Il sale va aggiunto all’inizio della preparazione e non alla fine come pensano in tanti. Questo è un errore tra i più comuni e che può incidere in modo particolare sul sapore finale.

Mescolare da entrambi i lati. Molti pensano di poter preparare la maionese andando in senso orario e antiorario. La verità è che non ne esiste uno più corretto dell’altro ma è indispensabile che se ne scelga uno solo e che lo si mantenga per tutto il tempo. Continuare a cambiare giro finisce con l’incasinare tutto e far smontare la maionese.

Metterci troppa foga. La maionese è una crema delicata e come tale va trattata. È quindi sconsigliabile impiegare troppa foga nella sua preparazione. Con calma e movimenti leggeri ma decisi si arriverà comunque al risultato. Anzi se ne otterrà uno sicuramente migliore.

Abbattersi quando impazzisce. Infine è bene ricordare che se la maionese impazzisce la si può recuperare inserendola in una nuova e ricominciando da capo. Si otterrà più maionese e si eviteranno sprechi. E, cosa molto più importante, si godrà di un prodotto unico e decisamente saporito.

LEGGI ANCHE -> La stracciatella non viene mai bene? Ecco gli errori e come rimediare

Imparare ad evitare questi errori farà si che la maionese sia più facile che mai da preparare. E tutto per un prodotto da poter usare nelle insalate, per esaltare i secondi di carne e pesce e per rendere ancor più sfiziosi gli spuntini pomeridiani.

Un modo di fare il pieno di sapore sicuramente più salutare rispetto a quello che si otterrebbe limitandosi ad acquistarne una.