Errori con il Blush | Viso polveroso in inverno? Meglio cambiare blush!

Tra gli errori con il blush che commettiamo in inverno c’è sicuramente quello di creare (senza volerlo!) un effetto polveroso e poco accattivante sulle gote.

Il problema è che in inverno la nostra pelle appare più pallida e grigia, a causa del poco sangue che il nostro organismo “spinge” fino all’epidermide, quindi la nostra reazione più immediata consiste in … applicare più prodotto!

errori blush
(Chedonna)

Purtroppo l’utilizzo di grandi quantità di blush in polvere libera o compatta non si sposa affatto bene con una pelle naturalmente più secca e screpolata. Il motivo è che la polvere fatica ad aderire alla pelle, a causa del fatto che su di essa è presente una minor quantità di sebo rispetto al solito.

Uno dei modi per porre rimedio a questo problema è certamente utilizzare per l’inverno una crema viso più ricca, cioè in grado di soddisfare meglio le esigenze di idratazione della pelle e di assicurare una maggiore consistenza del film lipidico che la ricopre.

Leggi Anche => Pelle secca o disidratata? Quali sono le loro caratteristiche e come distinguerle

Non bisogna dimenticare infatti che il passaggio dalla skin care primavera/estate a quella autunno/inverno dev’essere estremamente ragionato e ci sono errori da non commettere e l’utilizzo di una crema viso inadatta è uno di questi.

A volte però questi rimedi non sono davvero efficaci: se per scelta stilistica o per necessità utilizziamo molto blush l’effetto sarà comunque “farinoso” e farà apparire il nostro viso più vecchio, grigio e segnato. Che fare?

Blush in inverno: gli errori da non commettere per una pelle splendida

Anche se la maggior parte delle donne è abituata a utilizzare blush in polvere compatta da applicare con il pennello a sezione rettangolare o rotonda,  questo prodotto tende a sollevare le pellicine del viso evidenziando le screpolature e le piccole rughe, soprattutto quelle intorno agli occhi e appena sotto la zona dell’occhiaia, dove il blush finisce inevitabilmente per arrivare.

errori blush
(Canva)

In particolare, il blush in polvere libera è adatto al trucco invernale ancora meno di quello il polvere compatta, perché si tende a prelevarne di più con il pennello e quindi ad applicarne quantità più generose.

Qual è allora il blush ideale per l’inverno e, in generale, per i momenti più freddi dell’anno? Sicuramente tutti i prodotti in crema.

Il motivo è che la loro texture morbida e setosa riesce a fondersi con la pelle perfettamente, creando una sorta di barriera protettiva al di sopra di essa, evitando un suo ulteriore screpolamento a causa del freddo e del contatto con mascherina, sciarpe e foulard.

Le caratteristiche principali dei blush in crema

Il blush in crema si caratterizza per una texture morbidissima, che lo rende perfetto per essere sfumato in maniera da ottenere un effetto freschissimo e naturale, simile a quello che la primavera regala alla nostra pelle naturale.

Per quanto riguarda la migliore tecnica di applicazione del blush in crema, molti make up artist consigliano l’utilizzo di un pennello a setole rigide ed estremamente compatte.

La scelta del pennello giusto è fondamentale sia per ottenere una sfumatura professionale sia per evitare l’inutile spreco di prodotto, che con un pennello più morbido e meno fitto potrebbe finire per “disperdersi” tra le setole.

Bisogna anche sottolineare però che il blush in crema è perfetto da applicare con i polpastrelli. Il segreto per un’applicazione perfetta è prelevare pochissimo prodotto e picchiettarlo sulla pelle piuttosto che “strisciarlo”, in maniera che si sfumi bene senza creare antiestetiche striature.

Il blush in crema risulta molto pigmentato, quindi bisogna utilizzarne davvero poco per evitare di assomigliare alla piccola Heidi!

Infine, è bene tenere presente che quando si utilizza il blush in crema è fondamentale applicarlo su uno strato di fondotinta perfettamente asciutto, per evitare che i due prodotti si mescolino creando chiazze e discromie.

Total look invernale con il blush in crema

Il blush in crema viene venduto in vasetti o in stick. Se il primo formato è certamente più morbido e facile da sfumare, bisogna ammettere che il formato in stick è molto comodo per creare total look che colorino occhi, guance e labbra con pochissimi gesti.

nude make up look cream blush
(Pinterest)

Il total look è perfetto per realizzare un trucco freschissimo, elegante e super veloce, in grado di creare sul viso un effetto armonico e uniforme, perfetto anche per le giovanissime, a cui basterà aggiungere a una buona base trucco qualche tocco di blush in stick e molto mascara!

Il Consiglio di Chedonna (clicca sull'immagine per vedere il prodotto su Amazon)

Caratteristiche:

  • Il formato in stick rende l’applicazione precisa e facile per un risultato ottimo
  • Risultato finale sfumabile, grazie alla formula cremosa e pigmentata
  • Lunga tenuta e confort, grazie alla formula arricchita con burro di Karité
  • La texture in crema leggera si fonde al contatto con la pelle

Prezzo Di Listino:

Nuova Da:
Out of Stock
acquista ora