Sapete che lavoro faceva Miriana Trevisan prima di Non è la Rai? Incredibile

Abbiamo imparato a conoscere meglio Miriana Trevisan grazie alla sua partecipazione al grande fratello Vip. In una recente conversazione con Samy, Miriana ci ha svelato un lato di sé del tutto inedito. Ecco cosa faceva Miriana Trevisan prima di Non è la Rai.

Il Gf Vip riesce sempre a riservare delle sorprese. Durante uno dei momenti di relax all’interno della casa del Grande Fratello Vip, Samy Youssef e Miriana Trevisan hanno fatto quattro chiacchiere per conoscersi meglio nel giardino della casa. Ecco cosa si sono raccontati.

miriana trevisan cosa faceva prima
Fonte: Instagram

Samy Youssef e Miriana Trevisan si sono raccontati a vicenda alcuni dettagli della loro vita, inclusi alcuni particolari dei loro primi anni nel mondo dello spettacolo.
Miriana ha svelato, in questa occasione, un aspetto del suo passato che nessuno avrebbe mai immaginato. Ecco quale!

LEGGI ANCHE–> Miriana Trevisan, chi è: età, altezza e il legame con Pago

Cosa faceva Miriana Trevisan prima del successo

Miriana ha raccontato di aver sempre avuto una passione sfrenata per la danza, attività alla quale si è dedicata fin da piccola. “Feci il mio primo lavoro quando c’erano i mondiali di calcio” ha raccontato Miriana. “A 16 anni feci la ballerina per un circo famosissimo, il Ciro Orfei.

miriana trevisan prima successo
Fonte: Instagram

Al che Samy, incuriosito, le ha chiesto: “Hai lavorato sempre e solo con la danza?”
“Io nasco come ballerina e volevo diventare una ballerina professionista” ha risposto Miriana, riportando alla mente l’esperienza emozionante vissuta a Non è la Rai, programma che la fece diventare famosa, insieme a molte altre ragazze. “Ho fatto televisione al fianco dei più grandi ed ero assistente, jolly”.

in un’intervista del 2019 aveva anche dichiarato: “Ho studiato danza, quando ho potuto ballare ho sempre pensato che avevo l’occasione con ogni mio muscolo di poter raccontare una storia. Quando ho potuto ballare, l’ho sempre trovato soddisfacente. Alcune volte, però, non sgomitavo. Di mio non sono una che sgomita, per questo qualche treno l’ho perso…”

Chi l’avrebbe mai detto!

Gestione cookie