Sei sessualmente frustato? riprendi in mano la tua sessualità

Stai vivendo un periodo difficile e sei sessualmente frustato? Analizza le motivazioni e valuta tutte le possibili soluzioni.

Tra i principali motivi di rottura in una coppia emerge l”insoddisfazione sessuale. Spesso la mancanza di desiderio sessuale viene considerato come un campanello di allarme e presagio di rottura imminente, in realtà fa parte della vita di una coppia. Non dovrebbe preoccupare eccessivamente un periodo di “frustrazione sessuale” ma bisognerebbe parlarne.

coppia frustrazione sessuale
Photo AdobeStock

Ogni coppia ha le sue dinamiche e vive la sessualità come meglio crede. Ci sono coppie che scelgono di non avere rapporti sessuali ma la maggior parte delle coppie ha bisogno di questo tipo di connessione intima per sentirsi più uniti. Vi abbiamo raccontato perché fare l’amore è il cemento di una coppia oggi vi spieghiamo come affrontare un periodo di frustrazione sessuale.

LEGGI ANCHE —> Le possibili ragioni per cui lui non ha voglia di fare l’amore

Sei sessualmente insoddisfatto? Scopri motivazioni e soluzioni

Se la vostra vita sessuale sta affrontando un brutto momento, la prima cosa che dovreste fare è porvi una domanda: “Cosa mi manca a letto? Cosa mi infastidisce del suo modo di fare l’amore?”

Prima di affrontare un problema bisognerebbe capire le cause del problema e scandagliarlo minuziosamente in modo da trovare una soluzione che non lasci nulla di incompiuto che possa tornare ad essere un problema in futuro.

coppia frustrazione sessuale
Photo AdobeStock

Dopo aver capito esattamente quali sono i vostri problemi in camera da letto potete parlarne e tentare di aprire una discussione pacifica sull’argomento, dove entrambi i partner dovrebbero esporre ed ascoltare l’altro, senza giudicare.

Abbandonate ogni tipo di senso di colpa se il partner menzionerà qualcosa che non gli piace del vostro rapporto sessuale, fare l’amore non è una gara di performance è solo una sfida a trovare l’incastro perfetto e a venirvi incontro per migliorare la vita sessuale di entrambi.

I possibili motivi per cui ti senti frustato

Alla base della frustrazione spesso ci sono le aspettative eluse. Anche in ambito sessuale e partner sono diverse ed è questo che genera conflitto. La frequenza e la fantasia sono i principali motivi di discussione, ma questi non presuppongono che vi sia un calo del desiderio sessuale. La frustrazione quando si manifesta incide negativamente sulla libido, limitandola.

I possibili motivi che portano ad un calo del desiderio potrebbero essere:

  • La routine

Mangiare sempre la stessa pietanza lo trovate allettante? La stessa cosa avviene a letto. Se sai che infilandoti sotto le lenzuola ti aspetta la stessa posizione forse troveresti la cosa poco eccitante! La routine uccide il desiderio. Cercate di dare una sferzata e usate un tocco di fantasia, gioverà ad entrambi.

  • L’insoddisfazione sessuale

Molte persone a letto si pongono un obiettivo al quanto egoista, nel senso che pensano alla loro personale soddisfazione sessuale. Questo è un grande errore perché l’atto sessuale è un qualcosa che riguarda entrambi e se ti impegnerai a far felice lui, lui si impegnerà a far felice te. Impegnarsi significa dare spazio ai preliminari se uno ne ha bisogno, prediligere una posizione particolare se è la più orgasmica per uno dei due e cose di questo tipo, sempre nel rispetto dell’altro. Non esitate a raccontarvi cosa vi piace di più  letto.

  • L’anorgasmia

L’anorgasmia è un problema che è legato ad una condizione fisica o psicologica, che impedisce alla donna di avere un orgasmo. Spesso il partner non è la causa di questo impedimento ma potrebbe essere molto d’aiuto. Si giunge all’orgasmo lentamente, passo dopo passo, non è un obiettivo, è una conseguenza del nostro divertimento. Ci vuole tempo per capire cosa ci diverte di più, spesso l’autoerotismo è la mappa che ci indica il percorso migliore per arrivare al culmine del divertimento.

  • Le distanze emotive

L’intimità i una coppia non è solo corporale, fisica, è anche una questione mentale. L’intimità può essere emotiva, in realtà esistono 7 tipi di intimità che si possono verificare nella coppia e differenze sono notevoli.

Quando la coppia sperimenta periodi difficili e non si sostiene crea una distanza emotiva che col tempo diventa cronica. Questa situazione può portare a rifiutare il partner a livello  sessuale e questo rifiuto incide sulla sua autostima. Se il partner non ci desidera non significa che non siamo desiderabili. Cercate di ritrovare la vostra unione a livello mentale, sodisfate i vostri bisogni emotivi e vedrete che il resto migliorerà di conseguenza.

Come risolvere i problemi di frustrazione sessuale

Se vi sentite frustati sessualmente cercate di ricordare tre cose:

1- nessuno è perfetto

Se cercate la perfezione troverete solo la delusione e con lei anche la sensazione di frustrazione. Lasciate perdere la perfezione, semplicemente comportatevi in modo da stare bene ed essere felici.

2- La sessualità non può essere uguale per tutti

Non esiste uno standard di valutazione della sessualità. Non lasciare che idee stereotipate intralcino la vostra vita privata. E’ la vostra vita sessuale, se non lo fate 4 volte alla settimana e alla fine del mese non avete provato 20 posizioni diverse non significa che avete una vita sessuale meno appagante degli altri. Se guardi nel letto degli altri non troverai mai la felicità nella tua intimità, rischiate di essere sempre insoddisfatti.

3- La comunicazione a letto è decisiva

Parlate e raccontate. Ditevi cosa non vi soddisfa, quali piaceri volete esplorare insieme. E se non riuscite a migliorare a livello di coppia, potete sempre pensare di rivolgervi ad un esperto terapista di coppia.