Torta di carote all’inglese: tre mosse per un risultato da chef

Delicata e buonissima, la torta di carote all’inglese è un dolce che piacerà molto anche ai bambini. Ecco tre errori gravi da evitare nella preparazione

La tradizione italiana di pasticceria è tra le più ammirate e invidiate al mondo, vince premi ovunque e ha fatto scuola. Ma nulla ci impedisce ogni tanto di andare a pescare ricette anche da altri Paesi, soprattutto quando sono bune e facili. Come la torta di carote all’inglese, un dolce tutto sommato semplice anche se l’errore è sempre possibile.
Vediamo insieme quali sono i passaggi fondamentali da non sbagliare, prima di passare alla ricetta vera e propria.

Torta
Canva

COME CURARE GLI INGREDIENTI
Vi basterà leggere gli ingredienti per capirlo, ma intanto lo anticipiamo. La torta di carote all’inglese ha una ricetta codificata, se la cambiate non è più quel tipo di torta. Quindi non fatevi prendere dalla voglia di modificarla a vostro piacere inserendo della frutta, della panna, dei pinoli o altro che vi viene in mente. Non c’entrano e non sono quello che vogliamo.
Tutto quello che dovete fare è pelare le carote, grattugiarle e metterle a cuocere. Ma l’altro errore che non dovete commettere è quello di usate la parte grossa della grattugia. Devono essere fini, perché rappresentano l’essenza del dolce ma così rischiate di esagerare.

LEGGI ANCHE -> Torta morbida di castagne e cioccolato: doppia consistenza, doppio piacere

 

SPEZIE COME SE PIOVESSE
Se avete paura di mettere troppe spezie seguendo la ricetta originale, siete sempre in tempo a ripensarci. Servono a dare un profumo particolare alla torta e compensano il gusto dolce e delicato delle carote. Quindi state tranquille e andate avanti seguendo passo dopo passo la ricetta senza nessuna variazione.

IL TEMPO DELLA GLASSATURA
Se avete cotto bene la vostra torta di carote all’inglese siete a buon punto ma non alla fine. L’ultimo passaggio infatti è fondamentale, quello della glassatura. Per questo, non dovete avere fretta: attendete che la torta sia assolutamente fredda prima di spalmare la glassa al burro. Non importa come, perché se vi piace anche sui lati della torta e non solo nella parte superiore, non è un errore.

Torta di carote all’inglese, la vera ricetta

Adesso siete curiose di cucinare la torta di carote all’inglese? Fatelo con noi.

Ingredienti:
360 g di carote
300 g farina tipo 00
6 uova medie
350 g di zucchero grezzo di canna
350 ml olio di semi di girasole
2 cucchiaini di zenzero in polvere
2 cucchiaini di cannella in polvere
15 g di bicarbonato
noce moscata q.b.
Per la glassa:
80 g di burro
250 g di zucchero a velo

carote
Canva

Lavate, pelate e grattugiate finemente le carote. Poi in mescolate con forza lo zucchero di canna e le uova dentro una ciotola con una fusta a mano, aggiungendo l’olio a filo. A parte setacciate la farina insieme la e il bicarbonato, unite anche le spezie e il sale. Quindi aggiungete tutto alla ciotola con il composto liquido.

LEGGI ANCHE -> Crostata morbida con frutta secca e crema pasticcera al limone: sapore intenso

Quando è tutto ben amalgamato, aggiungete anche le carote, date ancora una mescolata e infornate in forno già caldo a 170°per 40 minuti.
Mentre aspettate, preparate anche la glassa: montate il burro a pezzetti con una frusta a mano e poi aggiungete lo zucchero a velo, un cucchiaio alla volta.

 

glassa
canva

Tenete da parte e spalmate la crema come vi abbiamo spiegato. Tenete in frigorifero fino a poco prima del servizio.