Non solo… pene: cosa devi fare per far impazzire il tuo partner

Ok, lo sappiamo: il pene ha la sua importanza ma non è il solo a cui dovresti fare attenzione! Ecco come fare un massaggio intimo per lui!

Tutti ci pensano ma nessuno ne parla: fare l’amore con un uomo prevede, prima o poi, l’entrata in scena di un grande protagonista.
Il pene!

massaggio intimo per lui
(fonte: Unsplash)

Pur riconoscendo a questo organo sessuale la sua giusta importanza, dobbiamo iniziare a fare attenzione, però, anche a qualcos’altro. Non si tratta di voler certo rubare la scena al protagonista principale dei tuoi rapporti intimi, però è forse giunta l’ora di notare che il pene… non è da solo!
Che ne dici se proviamo ad imparare qualche suggerimento per far impazzire, letteralmente, il tuo partner dal piacere?

Massaggio intimo per lui: ecco cosa devi fare per farlo impazzire

Va bene, smettiamo di cercare di girare intorno al punto ed arriviamo alla questione: oggi parliamo di testicoli!

massaggio intimo per lui
(fonte: Unsplash)

Non c’è bisogno di fare così gli schizzinosi: i testicoli, esattamente come il pene, fanno parte dell’apparato genitale del tuo partner ed è ora di iniziare a fare la loro conoscenza.
(Se, ovviamente, già non ti sei presentato o presentata: magari sei molto più spigliato di quello che ci aspettavamo!).

LEGGI ANCHE –> Ma come puoi usare il lubrificante? Alcuni suggerimenti per tirarlo fuori dal cassetto

Il motivo per cui vogliamo parlare, oggi, di testicoli è che sono loro il segreto per un massaggio intimo per il tuo lui veramente favoloso.
Spesso, infatti, ci dimentichiamo che il pene non è l’unico punto che possiamo toccare per far godere il nostro partner.
Ecco, quindi, che finalmente entrano in scena loro: sì, ma come?

Dimenticati letteralmente all’ombra del più famoso, i testicoli sono una parte veramente sensibile ed importante degli organi genitali maschili.
Toccarli equivale a far impazzire il tuo partner e possono regalare, ad entrambi, grandi soddisfazioni!
Ovviamente bisogna usare leggerezza e gentilezza con loro: esattamente come fai per il loro “cugino” più grande e che conosci meglio!

LEGGI ANCHE –> Il massaggio (intimo) con il quale far impazzire il tuo partner: ecco il massaggio lingam!

Per un perfetto massaggio intimo per lui, quindi, è meglio partire dalle basi: iniziate massaggiando le cosce, l’inguine ed il pube. Meglio evitare di avere le mani fredde, quindi provate a “riscaldarle” prima, ok?
Dopo aver preso confidenza con questa zona del tuo partner, puoi iniziare il massaggio vero e proprio: ecco i nostri suggerimenti!

  • movimenti circolari: puoi tenere i testicoli fra le dita (ovviamente senza stringere troppo) e usare i pollici per creare dei sensualissimi movimenti circolari.
    Ti basterà fare semplicemente avanti e indietro per far sentire al tuo partner un nuovo range di emozioni! Se preferisci, invece dei pollici puoi usare il palmo delle mani: tenendo sempre i testicoli e spingendo delicatamente verso l’alto, puoi fare dei lenti movimenti circolari.
    Ovviamente senti se il tuo partner apprezza questa pratica o, se non sei sicura, fatti guidare da lui all’inizio!
  • avanti e indietro: un’altra ottima modalità per fare il massaggio intimo al tuo lui, è quella di usare le dita per andare avanti e indietro.
    Invece di tenerti sulle parti più esterne dei testicoli, prova a cercare con le dita la linea che unisce la “sacca“, detta anche linea dello scroto.
    Percorrendo questa piccola attaccatura avanti e indietro con la punta delle dita, farai venire la pelle d’oca al tuo partner (e non dalla paura).
    Anche qui, prima di lasciarti andare a movimenti troppo veloci o magari troppo forti, fatti guidare dalle mani del tuo partner.
    Può anche dirti dove toccarlo e come, in modo da evitare i problemi più grandi!
  • tirare leggermente: questa è una pratica che ti consigliamo solo se, ovviamente, la comunicazione tra di voi va alla grande!
    Puoi provare a tirare leggermente verso di te i testicoli, tenendo “fermo” invece, lo scroto.
    L’idea è quella di creare una leggerissima pressione, che possa far sempre piacere al tuo partner: interrompetevi subito se il partner sente dolore o fa anche solo una smorfia!
    Non eseguite mai questi movimenti “da un momento all’altro”, oppure in maniera brusca o frettolosa: ci vuole tempo per godere gli uni degli altri!
  • uno schiaffo per i maliziosi: prima di provare questo movimento, sarebbe decisamente meglio se ne parlaste per bene con il partner.
    I testicoli, infatti, possono anche essereschiaffeggiati! Ovviamente non dovete prepararvi a tirare un ceffone come farebbe Bud Spencer in uno dei suoi film ma semplicemente provare a dare qualche schiaffetto, con solo la punta delle dita, sui testicoli del vostro partner.
    Ovviamente, tutti questi suggerimenti possono essere messi in pratica mentre, nel frattempo, vi date al multitasking.
    Potete usare una mano per accarezzare (o schiaffeggiare, come abbiamo appena detto) i testicoli del vostro partner e l’altra per… accarezzare il pene!
    Oppure potete lasciare che sia il partner a guidarvi su che cosa preferisce mentre maneggiate (sempre con delicatezza) i suoi testicoli. Insomma: tentar non nuoce, no?

Inutile ricordarvi (speriamo) che il consenso e la comunicazione sono due fattori importantissimi e fondamentali mentre provate ad eseguire un massaggio intimo per il vostro partner.
Meglio chiedere se c’è qualcosa che proprio non si può fare o anche, semplicemente, dire al partner che avete bisogno del suo aiuto per conoscerlo meglio prima di fargli male sui veri e propri… gioielli di famiglia!

Con un minimo di delicatezza e comunicazione, farete tantissima strada: pronti a provare?