Test di Osservazione | Stai meglio sola o insieme agli altri?

Questo test di osservazione ti farà capire se la solitudine è qualcosa che ricarica le tue energie oppure qualcosa di cui non hai affatto bisogno.

Il tema del tempo da dedicare a se stessi rimanendo da soli è diventato sempre più importante nel corso della pandemia, poiché è stato dimostrato che le persone che hanno affrontato meglio quell’enorme periodo di stress erano quelle in grado di trovare forza nella solitudine.

test osservazione solitudine
(Chedonna)

Naturalmente non tutti siamo fatti per rimanere da soli molto a lungo. Al contrario, determinate persone finiscono per esaurire rapidamente le proprie energie emotive quando trascorrono troppo tempo da sole.

L’immagine che abbiamo scelto per questo test di osservazione sulla solitudine è quella di una importante campagna pubblicitaria internazionale contro l’abbandono degli animali e il ruolo che i nostri amici a quattro zampe svolgono nel migliorare la nostra vita emotiva.

Test della Solitudine

Per eseguire questo test ti chiediamo di prestare attenzione alla fotografia che ti proponiamo, trascorrendo alcuni secondi a osservarla. Composta da molti elementi differenti, la fotografia è strutturata in maniera da “deviare” l’attenzione dell’osservatore. Riuscirai a non farti ingannare?

test osservazione solitudine
(Chedonna)

1 – La donna sorridente

Se, osservando attentamente l’immagine, hai notato il viso sorridente della donna nella parte superiore della foto significa che quando sei sola sei in grado di prenderti cura di te stessa.

La figura della madre sorridente richiama sentimenti di serena tranquillità, quella che vivi quando la vita di lascia la possibilità di dedicarti completamente alle tue emozioni, alle tue passioni e alle tue necessità emotive.

Sei una persona molto consapevole di ciò che sente e di ciò di cui ha bisogno per essere felice, quindi sei anche in grado di utilizzare la tua sensibilità per “curare il tuo spirito” e guarire dalla stanchezza, dallo stress o dalle ferite emotive che tutti riceviamo nel corso della nostra vita.

Si può dire che tu sia diventata abbastanza matura da trasformarti nella madre di te stessa, come gli psicologi di tutto il mondo suggeriscono di fare per raggiungere la stabilità psicologica in età adulta. Ottimo lavoro!

2 – L’uomo sulla destra

Se la prima cosa che hai notato nella cornice scura dell’immagine è il profilo dell’uomo sulla destra significa che sei una persona che ama la compagnia e che ha bisogno dell’apporto degli altri per mantenere alta la propria attenzione, il proprio entusiasmo e in una parola la propria vitalità.

Crescendo però hai imparato che la solitudine è necessaria e che, per questo motivo, devi lavorare profondamente su te stessa per riuscire a trarre il meglio possibile dai momenti che trascorri in tua compagnia.

A volte hai dovuto combattere contro ostacoli mentali ed emotivi che ti impedivano di essere serena quando eri da sola e di tanto in tanto queste lotte interiori si verificano ancora, ma hai dimostrato in più di un’occasione di riuscire a venirne fuori a testa alta.

Sei una persona estroversa che non ama troppo stare da sola, ma stai imparando a mediare, riuscendo anche a comprendere quanto sia importante riflettere su se stessi e prendersi cura dei bisogni invisibili di ognuno di noi.

3 – Il bambino

Se nella cornice scura della foto hai notato il bambino che guarda verso i suoi genitori significa che, probabilmente, sei una persona estremamente estroversa che ha disperatamente bisogno di compagnia per “funzionare” a dovere.

Probabilmente vivi la solitudine come una sorta di punizione o di sfortuna capitata in un momento poco piacevole della tua vita.

Non hai ancora imparato a essere emotivamente stabile contando soltanto sulle tue forze: si può dire che tu abbia ancora molta strada da fare dal punto di vista emotivo. Probabilmente sei molto giovane oppure sei sempre stata abituata ad avere intorno le persone che ami e che hanno sempre dimostrato di saperti sostenere nei momenti emotivamente difficili: sei una persona davvero fortunata!

La tua missione per i prossimi anni della tua vita consisterà nel comprendere in che modo la solitudine può farti bene e soprattutto in che modo puoi sfruttarla come opportunità per diventare una persona migliore.

4 – Il cagnolino

Come già accennato, la bellissima immagine che ti abbiamo proposto è stata ideata da un artista visuale per una campagna pubblicitaria contro l’abbandono di animali. Al centro della famigliola riunita nell’immagine, quindi, si trova una macchia di luce a forma di cucciolo che guarda verso sinistra.

Se l’unica cosa che ha davvero catturato la tua attenzione mentre osservavi questa foto è stato il cagnolino luminoso significa che il tuo carattere è molto estroverso. Adori letteralmente la compagnia di altre persone, ti piace essere nel luogo in cui accadono le cose, al centro di feste ed eventi sociali.

Quando attraversi un periodo di solitudine per te è davvero molto faticoso tenere alto il morale, ma fortunatamente la tua energia emotiva è così positiva che ti riprendi subito, e torni allegra come sempre nel momento in cui hai di nuovo modo di “ricaricare” le batterie emotive.

Il problema più grosso è che fai molta fatica a connetterti con la tua interiorità: questo non avviene perché sei una persona poco intelligente o poco sensibile: succede perché non consideri davvero importante l’aspetto psicologico del tuo benessere.

Probabilmente ti sei sempre trovata bene vivendo in questo modo, cioè con grande leggerezza e grande allegria: ti auguriamo che sia così sempre! Il nostro consiglio però è di cercare di capire cosa vuoi davvero, cosa conta per te e cosa potresti fare per essere davvero felice. Se ci riuscirai la tua vita sarà ancora migliore!

Leggi Anche => Vuoi provare tutti gli altri test psicologici di Chedonna.it? Consulta il nostro archivio!

Questi test devono essere considerati un passatempo per esplorare alcuni lati della propria personalità ma non possono in alcun modo sostituire un’analisi valida e completa dal punto di vista psicologico.