Test del blazer: quale scegli per un colloquio di lavoro?

Oggi vogliamo proporti il test del blazer per capire qual è la prima impressione che fai. Potrebbe esserti utile ad un colloquio, non trovi?

Che impressione fai agli altri? Ti sei mai chiesta che tipo di idea si fanno gli altri di te solo ad un primo sguardo?

test del blazer
(fonte: CheDonna – realizzato su: Canva)

Ok, è vero che non bisogna giudicare il libro da una copertina però è vero che non possiamo neanche impedire agli altri di formarsi una prima idea di te.
Di certo, sarebbe veramente meglio scoprire che cosa pensano di te gli altri al solo vederti e proprio per questo abbiamo creato il test di oggi.

Dovrai solo immaginarti in una posizione decisamente curiosa, quella di trovarti ad un primo colloquio di lavoro.
Che cosa indossi?

Test del blazer: scopriamo qual è la prima impressione che gli altri hanno di te

Immagina che ti abbiano chiamato per la posizione lavorativa dei tuoi sogni (anche se sappiamo bene tutti che la posizione lavorativa dei sogni non esiste davvero. Tutti vorremo poter non lavorare e vivere felici e contenti!).

test del blazer
(fonte: CheDonna – realizzato su: Canva)

Prima di entrare a fare il colloquio, però, e subito dopo aver ricevuto la chiamata di lavoro, ti precipiti (com’è normale che sia), verso il tuo armadio.
Che cosa scegli di indossare e per quale motivo?
Come vedi, il nostro test del blazer ti propone quattro alternative del tutto diverse tra loro.

LEGGI ANCHE –> Foglia o paesaggio? Dicci cosa vedi e scopri quanto sei emotivo

Puoi scegliere un blazer audace come il primo che ti proponiamo, che faccia una “dichiarazione” importante. Oppure, magari, punterai su quello dal colore basic ma dai dettagli preziosi e particolari!
Potresti scegliere di indossare un completo pantalone e giacca pastello (e se vuoi un’ispirazione, trovi qui Filippa Lagerback e i suoi tre stili da copiare) oppure quello più classico che possiedi.
Allora: che cosa scegli? Scopriamo subito che cosa pensano gli altri di te alla prima impressione!

I responsi del nostro test della personalità di oggi

  • audace e con brillantini: di certo sai bene di aver scelto un look che si fa notare, non è vero?
    Nell’ottica di andare ad un colloquio di lavoro, la tua scelta è veramente quella più “rischiosa” e proprio per questo anche quella che potrebbe ripagarti di più.
    Non c’è possibilità che chi faccia il colloquio si scordi di te, questo è certo!
    Se hai scelto un blazer come questo, evidentemente ti senti a tuo agio a mostrare a tutti che non hai paura di niente e per te è importante stabilire subito chi sei.
    D’altro canto, chi ti vede per la prima volta potrebbe pensare di te che sei una persona chiassosa e difficile da gestire, con le idee molto chiare e quindi poco obbediente.
    Questo blazer, agli occhi degli altri, potrebbe dare una prima impressione di arroganza, estrema sicurezza e capacità di primeggiare.
    Caratteristiche che, in un colloquio di lavoro forse potrebbero aiutarti ma che nella vita di tutti i giorni potrebbero far storcere il naso a qualcuno.
    Poco male: sappiamo tutti che non sei mica solo… il tuo blazer, no?
  • con dettagli particolari: questo è un blazer che, probabilmente, conquisterebbe qualsiasi datore di lavoro o reclutatore.
    Di certo, infatti, non ti vergogni di mostrare chi sei e di far sapere a tutti che hai una personalità ben definita, con gusti chiari e precisi.
    D’altro canto, però, questo è un blazer che comunica a chi ti vede che sai anche scegliere “le tue battaglie” e che, in determinati casi, sai adeguarti alla situazione nella quale ti trovi. Insomma: potresti essere l’impiegato perfetto!
    Nella vita di tutti i giorni, una scelta del genere è veramente molto sottile. Chi ti vede, infatti, pensa subito che tu sia una persona tranquilla ma, immediatamente dopo, nota i dettagli particolari del tuo blazer. Insomma: sei una persona che ha una personalità complessa e che la mostra in maniera “seducente” tramite piccoli cenni, senza attirare subito l’attenzione!

LEGGI ANCHE –> Sei una persona che si arrabbia facilmente? Scoprilo con questo test

  • completo sui toni pastello: hai scelto di indossare un completo (magari veramente di colore pastello visto che negli ultimi tempi questi colori sono andati veramente di moda!).
    Ad un primo colloquio di lavoro, questo completo decisamente denota una persona che ha in mente di fare molto di più del suo semplice lavoro.
    Ehi, no, non intendiamo che dovrai lavorare senza essere pagata non scherziamo!
    Quello che vogliamo dire è che, se scegli questo completo, stai sicuramente “emanando” un tipo di personalità deciso, di un vincente e di qualcuno che vuolescalare la strada del successo“.
    Quello che vedono gli altri, nella vita di tutti i giorni, è una persona decisamente attenta allo stile, ai trend ed alle mode.
    In molti potrebbero pensare che tu sia una vera fashionistas e che, oltre a sapere quali sono i colori che andranno di moda il prossimo anno, tu non abbia altro da dire. Ovviamente sta a te smentirli: non abbiamo dubbi che ci riuscirai!
  • stile classico con colori neutri: hai scelto il blazer più classico che hai nell’armadio.
    Si tratta di uno dai colori neutri, con una fantasia non aggressiva e dal taglio basic.
    Niente di male in questo anche se, forse, per il colloquio di lavoro non è il massimo: il reclutatore potrebbe non ricordarsi di te!
    Chi ti vede nella vita di tutti i giorni, invece, pensa sicuramente che il tuo stile sia molto normale e tranquillo.
    Scegliere un blazer del genere, infatti, manda un messaggio molto chiaro.
    Sì, vuoi vestirti bene ma non vuoi neanche doverci pensare più di tanto: dopotutto sono solo vestiti!
    Per te un blazer ed una giacca sono assolutamente la stessa cosa. Dopotutto servono a coprire le spalle e non farti sentire freddo, no?
    C’è chi, a vederti così poco interessata allo stile, potrebbe pensare che tu sia veramente una “cervellona“, che poco si interessa di argomenti leggeri.
    Ovviamente sappiamo bene che il… blazer, in questo caso, non fa il monaco: fai vedere a tutti chi sei veramente!

Questi test devono essere considerati un passatempo per esplorare alcuni lati della propria personalità ma non possono in alcun modo sostituire un’analisi valida e completa dal punto di vista psicologico.