Harry e Meghan: il no che fa male, la Royal Family cambia tutto

Harry e Meghan hanno dovuto incassare l’ennesimo “no” dalla Famiglia Reale, e stavolta si tratta di uno smacco davvero pesante da digerire.

Da quando i Sussex si sono trasferiti negli States, chiedendo ufficialmente di uscire dalla Famiglia Reale britannica, hanno perso moltissimi privilegi legati allo status di reali. Purtroppo sarà Lilibet a venir privata di uno dei privilegi più importanti, di cui hanno goduto non soltanto papà Harry e il fratellino maggiore Archie, ma anche tutti coloro che sono membri della famiglia reale britannica per diritto di nascita.

Quando nasce un nuovo royal baby, infatti, la tradizione prevede che il piccolo venga battezzato nella cappella di Windsor, chiesa di famiglia della Famiglia Reale.

Inoltre, il bambino viene vestito con un abito cerimoniale che è la replica identica di quello creato per il figlio della Regina Vittoria. Con la foto di famiglia e la sua pubblicazione, il bambino entra a tutti gli effetti a far parte della famiglia reale d’Inghilterra.

Harry e Meghan non potranno battezzare Lilibet a Windsor

Lilibet Diana avrebbe avuto diritto, di nascita, a essere battezzata nella cappella di famiglia di suo padre, eppure le scelte di Harry e Meghan le toglieranno quest’opportunità, così come le toglieranno la possibilità di apparire in una foto di famiglia ufficiale con la Regina d’Inghilterra.

harry e meghan battesimo lilibet
(Instagram)

A quanto pare però Harry e Meghan avevano tentato in tutti i modi di far battezzare la bambina a Windsor anche dopo essere usciti dalla famiglia reale.

Molti avevano pensato addirittura che il nome della bambina fosse un modo per “costringere” la Regina a concedere alla secondogenita del nipote il diritto di essere battezzata in Inghilterra.

Lilibet è infatti il soprannome della Regina: era il modo in cui lei stessa pronunciava il proprio nome quando non era ancora grande abbastanza per dirlo correttamente.

Famosa per avere un fortissimo senso del dovere non amare le eccezioni alle regole, la Regina d’Inghilterra pare abbia risposto con un fermo “NO” al desiderio di Harry e Meghan.

D’altro parte anche William e Carlo si sono opposti alla questione: William perché in qualità di futuro Re deve far rispettare alla lettera le tradizioni, Carlo perché è davvero mal disposto nei confronti di suo figlio minore.

I contrasti maggiori tra i due risalgono allo scorso Marzo, momento in cui Harry e Meghan rilasciarono l’ormai famosa intervista a Oprah Winfrey lasciando intendere che il Principe di Galles avesse smesso di pagare per il loro mantenimento lasciandoli “in difficoltà economiche”.

I legali di Carlo hanno prodotto tutti i documenti necessari a dimostrare che il Principe di Galles ha sempre pagato fino all’ultimo centesimo fino al momento in cui è stato obbligato per legge. Appena Harry è uscito ufficialmente dalla famiglia reale per rendersi indipendente dal punto di vista economico, Carlo ha (giustamente) smesso di versare denaro sul conto corrente dei Sussex.

Da quel momento Carlo non vuol più sentir parlare di Harry: i suoi avvocati hanno ricevuto il compito di risolvere qualsiasi tipo di questione collaborando con gli avvocati di Harry senza coinvolgere il Principe di Galles.

Per quanto riguarda Meghan, invece, chi è sempre stato dalla parte della Duchessa è convinto che Meghan abbia chiesto di battezzare Lilibet a Windsor solo per far sì che entrambi i suoi figli ricevessero lo stesso trattamento e fossero uguali da ogni punto di vista.

Chi invece vede in ogni manovra di Meghan un secondo fine senza buone intenzioni, è certo che Meghan avrebbe voluto sfruttare a suo favore il battesimo di Lilibet, dimostrando di essere ancora ben accetta alla corte d’Inghilterra e di essere, in tutto e per tutto, una reale degli States.

Leggi Anche => Ecco chi fu la donna a cui Meghan vuole disperatamente assomigliare

Se questo è davvero il disegno di Meghan non c’è alcun dubbio: la Regina Elisabetta non permetterà che si avveri.

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it!